13° Settimana di Gravidanza: Sintomi comuni e Suggerimenti per te

13° Settimana di Gravidanza: Sintomi comuni e Suggerimenti per te

Che succede con il tuo bambino alla 13 settimana di gravidanza?

Bene, oltre ad essere grande come un limone ora, la sua testa è grande circa la metà della sua lunghezza, dalla corona al sedere: uno dei motivi per cui il tuo piccolo sembra più un alieno quando lo vedi nelle foto ecografiche.
Adesso è circa 8 cm per 28 grammi!

Ma non confrontare il tuo feto con il feto della tua amica o della donna che aspetta con te in sala d’attesa dal ginecologo. A partire dalla prossima settimana , i bambini iniziano a crescere a ritmi diversi, alcuni più veloci di altri, altri più lentamente, sebbene seguano tutti lo stesso percorso di sviluppo.

13 settimana di gravidanza a che mese corrisponde? Se sei incinta di 13 settimane, sei al terzo mese di gravidanza. Mancano 6 mesi! Hai ancora domande?
Ecco alcune informazioni in più su cosa accade questo periodo, sviluppo del bambino e suggerimenti per te .

Leggi anche:

10° Settimana di Gravidanza: crescita del bambino ed esami da fare

12° Settimana di gravidanza: sintomi, suggerimenti e cambiamenti nel tuo corpo

Orticaria in gravidanza: consigli per curarla e alleviarla

13 settimana di gravidanza pancia feto a 13 settimane  ecografia 13 settimane 13 settimana di gravidanza maschio o femmina  13 settimana di gravidanza ecografia  13 settimana di gravidanza misure

Feto 13 settimane: com’è il tuo bambino a 13 settimana gravidanza  

A 13 settimane gravidanza, il bambino ha piccole ossa che iniziano a formarsi nelle sue braccia e nelle sue gambe. Poiché può spostarli a scatti, potrebbe essere in grado di mettersi presto il pollice in bocca, un’abitudine che può tornare utile per auto-calmarsi quando è un neonato.

Anche gli intestini del tuo bambino sono soggetti a grandi cambiamenti. Fino a poco tempo fa, crescevano in una cavità all’interno del cordone ombelicale, ma si sono appena spostati posizionandosi nell’addome del tuo bambino.
E per soddisfare le esigenze del tuo feto in crescita, cresce anche la placenta , fino a pesare da 500 gr ad 1 chilo e alla nascita.

Altre cose in via di sviluppo questa settimana sono: le corde vocali.
Poiché il suono non può viaggiare attraverso il tuo utero, non sarai ancora in grado di sentire alcun suono o grido, ma puoi scommettere che quelle corde vocali si alleneranno bene una volta nato.

Gravidanza 13 settimane: il tuo corpo alla settimana 13

Ora che sei incinta di 13 settimane e manca solo una settimana al secondo trimestre, dovresti sentirti abbastanza bene . Dopotutto, il secondo trimestre ha la reputazione di essere il più semplice e comodo dei tre.

Ma se non ti senti ancora meglio, non preoccuparti. Mentre la maggior parte dei primi sintomi della gravidanza sarà probabilmente alle tue spalle, alcune donne scoprono che la nausea e la stanchezza persistono nel quarto e persino nel quinto mese.

E sfortunatamente per alcune donne, quelli e altri soliti del primo trimestre – come gonfiore, costipazione, mal di testa e tensione mammaria – possono continuare in una certa misura anche per tutta la durata la gravidanza.

  • Perdite vaginali

Naturalmente, anche se il secondo trimestre è noto come il trimestre più tranquillo, ciò non significa che lo vivrai privo di sintomi, tutt’altro.

Qualcos’altro che potresti aver notato di recente è un aumento delle tue perdite vaginali . Conosciuta come leucorrea, questo tipo di perdite sono perfettamente normali,  di colore lattiginoso, o dall’odore lieve o talvolta addirittura inodore.
Inoltre, probabilmente aumenterà con il progredire della gravidanza.

La leucorrea è causata dall’aumento della produzione di estrogeni e dall’aumento del flusso sanguigno nell’area pelvica. Il suo scopo è nobile: proteggere il canale del parto dalle infezioni e mantenere un sano equilibrio dei batteri nella vagina.

Evita di usare i salvaslip, mai un tampone, per rimanere asciutto, perché i microbi e i batteri resterebbero nei tessuti di questi e prolifererebbero.

Tredicesima settimana : sesso durante la gravidanza

Quando si tratta di sesso in gravidanza , tutto va bene.

Potresti non essere affatto dell’umore giusto o potresti essere molto più disposto a fare sesso del solito. Tutto è normale e probabilmente continuerà a fare su e giù con il progredire della gravidanza.

Tredicesima settimana gravidanza: aspetti due gemelli?

La tua pancia sta già scoppiando insieme alle cuciture dei tuoi jeans e stai appena finendo il primo trimestre. Potresti avere due gemelli? Forse, soprattutto se hai una storia famigliare di nascite di gemelli.

Ma ci sono altre spiegazioni più probabili per la tua pancia apparentemente più grande di quello che dovrebbe essere. Ad esempio, potrebbe essere che la tua data presunta del parto sia scaduta non sia corretta, magari non ricordi la data esatta dell’ultimo ciclo e i calcoli sono errati,.

O potrebbe essere che tu sia semplicemente gonfia. Il gonfiore può far distendere l’addome in gravidanza ben oltre le sue settimane

13 settimane di gravidanza: Sintomi

  • Diminuzione della fatica
    Ora che il tuo corpo ha avuto un trimestre per adattarsi alla gravidanza, potresti iniziare a sentirti un po’ meno stanca in questi giorni. Considera l’idea di incanalare la tua nuova energia in una routine di allenamento, ma non esagerare!
  • Voglie e avversioni alimentari
    Se hai ancora un debole per i cibi spazzatura, non essere troppo duro con te stesso. Fai del tuo meglio per provare cibi sani ma concediti il ​​permesso di assecondare piccole porzioni dei cibi non proprio salutari, che desideri.
  • Bruciore di stomaco e indigestione
    Durante la gravidanza, l’anello muscolare nella parte superiore dello stomaco si rilassa, consentendo agli acidi digestivi di salire nell’esofago, provocando un bruciore al petto. Riduci il dolore allontanandoti da questi possibili fattori scatenanti del bruciore di stomaco: bevande contenenti caffeina, cioccolato, menta, agrumi e cibi piccanti o grassi.
  • Stipsi
    Grazie ai tuoi ormoni, anche i muscoli intestinali si rilassano durante la gravidanza, il che significa che saranno meno efficienti nel rimuovere i rifiuti dal tuo sistema. Se ti ritrovi a soffrire di stitichezza è normale, inizia lentamente ad aggiungere cibi ricchi di fibre alla tua dieta, come frutta, verdura e cereali integrali, insieme a molti liquidi.
  • Vene visibili
    Anche se potresti non trovare queste vene che sembrano così evidenti e sporgenti,una cosa carina e gradita, in realtà sono una buona cosa: il tuo maggiore afflusso di sangue sta trasportando i nutrienti di cui hai bisogno al tuo bambino. E poi la rete venosa svanisce dopo il parto.
  • Debolezza o vertigini
    Ancora afflitto da vertigini? Non alzarti da una posizione seduta o prona troppo velocemente poiché ciò può provocare stordimento. Nel caso in cui inizi a sentirti svenire, sdraiati immediatamente o siediti con la testa tra le ginocchia.

Suggerimenti per te questa settimana

Come se non avessi abbastanza di sintomi della gravidanza con cui combattere, sei anche più suscettibile a raffreddori, influenza e altri malanni ( soprattutto di stagione) quando meno te lo aspetti ti colpiranno. Questo perché la natura sopprime saggiamente il tuo sistema immunitario durante la gravidanza per evitare che il tuo feto venga visto da quest’ultimo come un corpo estraneo.

La chiave per rimanere in buona salute durante la gravidanza è impegnarsi in una guerra batteriologica. Più che mai, la miglior difesa è un attacco forte. Lavati spesso le mani ed evita di toccarti il ​​viso.  Fai scorpacciate di vitamine.

Prendi abbastanza calcio?

Fa bene al corpo del bambino in crescita, costruendo ossa e denti forti. Ma il calcio fa anche bene al tuo corpo, aiutando a mantenere una solida densità ossea e prevenire l’osteoporosi più avanti nella vita e riducendo il rischio di preeclampsia ora.

Quindi assicurati di “avere latte” e altri cibi ricchi di calcio, come succhi fortificati, mandorle, semi di sesamo, prodotti a base di soia, foglie verdi, sardine, salmone in scatola e broccoli.

Mangia cibi ricchi di ferro

Poiché il ferro aiuta a generare l’afflusso di sangue, è un nutriente di cui avrai bisogno in abbondanza per mantenere il tuo corpo e del tuo bambino.

Assicurati di assumere questo minerale vitale mangiando cibi ricchi di ferro come manzo, anatra, prodotti a base di soia, spinaci, frutta secca e patate con la buccia.

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social ci aiuterai a crescere.

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *