Tonno in scatola in gravidanza si può mangiare? Benefici e controindicazioni, e riguardo la Toxoplasmosi?

0
333
Tonno in scatola in gravidanza si può mangiare? Benefici e controindicazioni, e riguardo la Toxoplasmosi?

Il tonno in gravidanza è sicuro per la mamma e il bambino?
Troppo tonno e altro pesce possono danneggiare il tuo sistema nervoso, come risulta dalle ricerche e studi condotti? Scopri quanto pesce è sicuro per te e il bambino.

Il tonno è il pesce più popolare in Italia insieme al merluzzo, ma le amanti del tonno in gravidanza sono state in un limbo non sapendo davvero se sia giusto o meno assecondare la loro voglia.
Tutti i pesci di mare contengono tracce della tossina metil-mercurio, alcuni più di altri. E alti livelli di mercurio nel flusso sanguigno dei feti e dei bambini piccoli possono danneggiare il loro sistema nervoso.

Allora entriamo nei dettagli e vediamo se il tonno in gravidanza si può mangiare.

Leggi anche:

Kiwi in gravidanza: si può mangiare? Intervista esclusiva alla nutrizionista Francesca Maria Laguzzi

Caviale in gravidanza: si può mangiare? Intervista esclusiva alla nutrizionista Francesca Maria Laguzzi

Provola in gravidanza: si può mangiare? Cosa dice l’esperto

tonno in scatola in gravidanza toxoplasmosi tonno in scatola gravidanza   sgombro in gravidanza   sgombro in scatola fa male   tonno in scatola mercurio   tonno gravidanza   tonno scatola gravidanza   mangiare tonno in gravidanza   tonno fresco in gravidanza   tonno in scatola e mercurio   mercurio nel tonno in scatola   mercurio tonno in scatola   gravidanza tonno in scatola   mangiare tonno in scatola in gravidanza   tonno in scatola in allattamento

Mangiare tonno in scatola fa male? Scatoletta di tonno in gravidanza: cosa dobbiamo sapere

La FDA aveva rilasciato linee guida precedenti sull’assunzione sicura di pesce, ma le ultime raccomandazioni riguardano finalmente il tonno. Le donne in età fertile, le donne incinte e che allattano e i bambini possono:

  • Mangia fino a circa 300gr a settimana di tonno leggero in scatola e altri pesci a basso contenuto di mercurio, come salmone, gamberetti, pesce gatto, merluzzo e bastoncini di pesce.
  • Mangia fino a circa 180gr di tonno bianco fresco o in scatola. Hanno più mercurio del tonno rosa.
  • Mangia fino a 180gr circa di pesce pescato localmente.

Evita i pesci grandi, come lo squalo, il pesce spada, lo sgombro reale e il pesce tegola, che contengono più mercurio.

“Il tonno in scatola è un pesce ad alto rischio, ma è sicuro da mangiare fintanto che non è la tua principale fonte di cibo e viene consumato in quantità limitate”, afferma una recente ricerca dell‘American College of Medical Geneticists. “Il rischio di mercurio è cumulativo, quindi una porzione occasionale di tonno non danneggerà il tuo bambino “.

In media, il tonno a pezzetti ha un terzo della quantità di mercurio (0,12 parti per milione) rispetto al tonno bianco solido (0,35 parti per milione), quindi è generalmente considerato più sicuro.

Oltre a seguire le linee guida della FDA delineate sopra, si afferma che le donne incinte dovrebbero assicurarsi che i loro pesci provengano da acque sicure.

L’Italia regola l’industria della pesca commerciale, quindi il pesce venduto nei supermercati e nei ristoranti è generalmente sicuro. Se vuoi mangiare pesce che non è stato catturato commercialmente, controlla con la tua filiale locale dell’Agenzia per la Protezione Ambientale o del Dipartimento Sanitario per assicurarti che l’acqua da cui è stato prelevato sia sicura.

Potrebbe anche essere intelligente variare l’ assunzione di pesce . Il pesce a basso contenuto di mercurio è una parte molto importante della dieta di una donna incinta.

Questo perché è pieno di proteine, acidi grassi omega-3 e altri nutrienti che hanno un valore protettivo per il feto e possono effettivamente controbilanciare gli effetti del mercurio e di altri contaminanti nell’ambiente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here