domenica, Aprile 11, 2021
Home Gravidanza dalla 1° alla 40° settimana 33° Settimana di Gravidanza: dolori al basso ventre, quanti mesi sono e...

33° Settimana di Gravidanza: dolori al basso ventre, quanti mesi sono e suggerimenti

Forse ti sentirai dire spesso di fare un respiro profondo e rilassarti, ma probabilmente è difficile fare entrambe le cose alla  33 settimana di gravidanza.
In effetti, probabilmente è difficile mettersi a proprio agio, dal momento che potresti sentirti surriscaldata spesso oltre a provare tutti gli altri sintomi. Ma probabilmente l’eccitazione che ti scaturisce pensare di incontrare il tuo bambino a breve, potrebbe accentuare il tutto e non possiamo biasimarti.

La trentatreesima settimana di gravidanza è un buon momento per iniziare a preparare la valigia. Dovresti anche informarti sulle cure post-partum e rifornire il tuo armadio di quelle creme e medicinali con rientrano fra gli essenziali per la cura delle neo mamme.

Certo, potresti non vedere il bambino prima di un altro mese ancora o giù di lì, ma se decide di arrivare presto a sorpresa, almeno non dovrai pensare a quale maglietta mettere in valigia o se hai o meno la crema per le emorroidi a casa.

Quanto è grande il tuo bambino? Peso feto 33 settimane 

A 33 settimane di gravidanza, il bambino è grande come una testa di sedano o un’ ananas. Pesa circa 1,900 kg  e misura circa 43cm. Sorprendente vero?!

33 settimana di gravidanza quanti mesi sono?

33 settimane di gravidanza corrispondo a otto mesi, anche se la maggior parte dei medici fa riferimento ai tuoi progressi in gravidanza per settimana e non mese.

Leggi anche:

33 settimana di gravidanza    33 settimana di gravidanza quanti mesi sono    33 settimana di gravidanza peso   33 settimana di gravidanza forum   33 settimana di gravidanza gemellare   33 settimana di gravidanza video   33 settimane di gravidanza   33 settimane gravidanza   trentatresima settimana di gravidanza   33 settimana gravidanza   gravidanza 33 settimane   feto 33 settimane   trentatreesima settimana   peso fetale 33 settimane   peso feto 33 settimane   feto 33 settimane  33 settimana di gravidanza peso mamma   33 settimana di gravidanza movimenti fetali   33 settimana di gravidanza quanti mesi   33 settimana di gravidanza peso del feto   33 settimana di gravidanza peso feto   33 settimana di gravidanza ecografia   feto 33 settimane   partorire a 33 settimane   feto a 33 settimane   33esima settimana di gravidanza 33 settimana di gravidanza contrazioni 33 settimana di gravidanza sintomi

33 settimana di gravidanza sintomi

Se dovessimo riassumere i sintomi della gravidanza di 33 settimane in una parola? Malessere! Ecco cosa probabilmente provi questa settimana, più che veri dolori hai fastidi e in generale un malessere continuo. Ovviamente non per tutte le mamme è la stessa cosa.

  • Surriscaldamento. Sei una “focosa” futura mamma perché il tuo tasso metabolico è alle stelle. Questo porta a surriscaldarti o a provare delle vampate.
  • Mal di testa Le fluttuazioni ormonali a 33 settimane possono causare mal di testa. Lo stesso vale per lo stress o la disidratazione, quindi cerca di rilassarti e bere molta acqua. Qualche viaggio in più al bagno vale il sacrificio.
  • Fiato corto. Ormai, potresti essere abituata a non essere in grado di riprendere fiato completamente (specialmente se sei incinta di 33 settimane con due gemelli). Immagina che sollievo sarà quando il bambino comincia a scendere verso l’utero e fa spazio intorno ai tuoi polmoni. Per diverse future mamme, questo accade in momenti diversi, ma è probabile che potrebbe succedere molto presto.
  • Oblio e goffaggine. Questo è il fenomeno non dimostrato noto anche come “baby brain”. La tua volubilità potrebbe essere minore a causa dei tuoi cambiamenti fisiologici e maggiore a causa dello stress e dell’ansia di aspettare un bambino che sta per arrivare tra le tue braccia.

Gravidanza 33 settimane pancia

Entro la trentatreesima settimana di gravidanza, potresti aver guadagnato da 9 a 12 kg in totale, da 14 a 19 kg, se sei incinta di 33 settimane di due gemelli.
Per alcune future mamme, avere alcune curve in più le fa sentire più a loro agio con il proprio corpo, altre saranno disperate. Nulla è per sempre, e tutto cambierà dopo il parto…come dipende anche un po’ da voi!

33 settimana di gravidanza contrazioni

Se di tanto in tanto senti che la pancia si indurisce o provi i classici fastidi premestruali o i dolori da ciclo, probabilmente stai avendo le note contrazioni di Braxton Hicks.

Ecco come riconoscerle: le Braxton Hicks non sono molto doloroso e spesso accade dopo il sesso o l’esercizio. Sono diversi dalle contrazioni normali perché si fermano quando cambi posizione.

Le contrazioni vere continuano e non si fermano- ce ne sarebbero almeno cinque in un’ora – e ti danno il segnale di un vero travaglio in atto.  Ed è ancora presto, quindi a questo punto avere delle contrazioni reali sarebbe considerato un travaglio pretermine.
Alcune complicazioni e condizioni rendono probabile un inizio precoce del travaglio, come avere anche un eccesso di liquido amniotico, rimanere disidratata o se aspetti due gemelli.

A 33 settimana gravidanza, i crampi tipici da ciclo mestruale potrebbero essere un segno di parto pretermine.
Se però si presenta sanguinamento vaginale, perdite insolite o marroni, alla 33esima settimana di gravidanza, anche la pressione nel bacino potrebbero essere tutti un segno.
Stai attento a questi sintomi. Se qualcosa ti preoccupa, svuota la vescica, sdraiati sul lato sinistro, bevi acqua e chiama immediatamente il tuo ginecologo o la tua ostetrica.

Suggerimenti per te a 33 settimane gravidanza

Considera l’allattamento al seno

Sarai una dell’83% delle donne che provano ad allattare dopo il parto? Ora è un ottimo momento per frequentare un corso di allattamento al seno o guardare un video istruttivo, o prendere in considerazione un’ostetrica che ti può aiutare una volta rientrati a casa.

Allevia il gonfiore

Piedi gonfi? Alzali. Se qualcuno merita di alzare i piedi e appoggiarli su ogni dove, sei tu … quindi fallo ogni volta che ne hai la possibilità. E stessa cosa per lo sdraiarsi: anche stare in posizione orizzontale ogni volta che puoi (sul lato sinistro, poiché ciò riduce la pressione dei vasi sanguigni) dovrebbe anche aiutare a ridurre al minimo il gonfiore.

Qualsiasi tipo di esercizio, anche solo alzarsi per una camminata veloce per la stanza, aiuterà a sgonfiare quei piedi.

Forte movimento fetale

Puoi testare il movimento fetale due volte al giorno, al mattino e alla sera. Controlla l’orologio e inizia a contare ogni movimento, rotolamento, calcio e svolazzamento fino a raggiungere 10. Se entro la fine dell’ora non hai sentito tanti movimenti, fai uno spuntino, mangia della cioccolata o bevi un po’ di succo, sdraiati e riprendi a contare. Anche il tuo bambino potrebbe aver bisogno di una sferzata di energia!

Promemoria per la settimana:

  • Prepara la borsa dell’ospedale
  • Preparati per le cure dopo il parto
  • Informati sulle risorse ospedaliere per le neo mamme, come le consulenze per l’allattamento

 

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!
Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook
RELATED ARTICLES

Perché è importante conoscere il fattore Rh in gravidanza

Quando una donna scopre di essere incinta, la prima cosa di cui si accerta è quella di effettuare tutte le analisi a disposizione per...

Peperoncino in gravidanza: si può mangiare?

Per le amanti dei cibi piccanti, la domanda più frequente quando si scopre di essere incinta è sicuramente la seguente: si può mangiare piccante...

Abbigliamento in gravidanza: consigli su come vestirsi nei 9 mesi

Con la gravidanza, si sa, il corpo cambia. Oltre alla pancia che cresce, la futura mamma noterà anche un'altra serie di cambiamenti che subirà...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Perché è importante conoscere il fattore Rh in gravidanza

Quando una donna scopre di essere incinta, la prima cosa di cui si accerta è quella di effettuare tutte le analisi a disposizione per...

Quando spunta il primo dentino? Tutto quello che c’è da sapere

L'attesa del primo dentino è sempre un momento importante per tutta la famiglia. Ma, se in alcuni casi lo spuntare dei denti non comporta...

Peperoncino in gravidanza: si può mangiare?

Per le amanti dei cibi piccanti, la domanda più frequente quando si scopre di essere incinta è sicuramente la seguente: si può mangiare piccante...

Abbigliamento in gravidanza: consigli su come vestirsi nei 9 mesi

Con la gravidanza, si sa, il corpo cambia. Oltre alla pancia che cresce, la futura mamma noterà anche un'altra serie di cambiamenti che subirà...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere