Brufoli in gravidanza? Niente panico: ecco cosa fare e cosa non fare

Brufoli in gravidanza? Niente panico: ecco cosa fare e cosa non fare

Durante i nove mesi di dolce attesa, alcune donne sono fortunate ed hanno una pelle luminosa e senza imperfezioni, mentre altre si trovano ad affrontare il fastidioso problema dei brufoli in gravidanza. Come combattere l’acne in gravidanza? Quali sono i rimedi naturali? L’alimentazione che ruolo gioca? Che accorgimenti usare per prevenire i brufoli? Scopriamolo insieme.

Leggi anche: 

Diarrea in gravidanza: cosa fare? Cause, sintomi e rimedi

Prurito in gravidanza: cos’è? Cause, diagnosi e trattamento 

Arnica in gravidanza: fa bene? Proprietà e controindicazioni

Brufoli gravidanza

I brufoli inizio gravidanza sono un problema comune a molte donne e spesso dipende da fattori ormonali. Nel primo trimestre di gravidanza il corpo di una donna subisce cambiamenti alle stelle ed è normale la comparsa di imperfezioni sul viso. La situazione brufoli e gravidanza generalmente tende a migliorare nel secondo trimestre e in alcuni casi il problema si ripresenta subito dopo il parto. Gli ormoni giocano brutti scherzi! Sono loro che agiscono da stimolo sulle ghiandole sebacee che di conseguenza producono più sebo. Il problema acne e gravidanza è comunque una questione che varia da donna a donna. I brufoli e le impurità possono scatenare una vera e propria infiammazione sul viso della donna incinta colpendo principalmente la zona delle guance, del mento e del naso. Non di rado compaiono anche su braccia, schiena e collo.

Brufoli in gravidanza

Brufoli in gravidanza rimedi

Essendo di natura ormonale, generalmente i brufoli durante la gravidanza scompaiono da soli, in modo del tutto spontaneo e senza cure particolari. Tuttavia essendo un problema estetico fastidioso (e si sa noi donne amiamo sentirci belle anche in dolce attesa e già la pancia e i chili di troppo ci minano l’autostima) molte di noi non riescono ad aspettare che scompaia da solo e ci sentiamo in bisogno di intervenire per ridurre il problema. E’ bene sapere che la maggior parte dei farmaci usati contro l’acne e i brufoli da ciclo in gravidanza non si possono usare. C’è il rischio di far male al feto. Cosa fare allora? Gravidanza e brufoli possono rovinarci la serenità di mesi di gioia e darci tutto questo stress? Niente panico. La cosa migliore è sicuramente non spremerli mai e chiedere consiglio a un dermatologo che dirà la soluzione migliore per la vostra pelle.

Brufoli in gravidanza rimedi naturali

La prima cosa che vi dirà il dermatologo è di non spremere e torturare i vostri brufoli. Si corre solo il rischio di peggiorare la situazione. Potrebbero anche rimanervi cicatrici sul viso e il sole estivo peggiora di gran lungo la situazione.Il dermatologo può aspirare con una siringa il pus dal brufolo. In questo modo il sebo in eccesso verrà rimosso. Il secondo step per curare ma anche prevenire i brufoli è fare una buona skincare. Evitate detergenti aggressivi e di bassa qualità con petrolati, siliconi, parabeni e scegliete prodotti naturali o comprati in farmacia. Quando asciugate il viso tamponate delicatamente la faccia e usate solo asciugamani di cotone,  non di spugna. Si può fare la pulizia del viso in gravidanza senza problemi.

 

 

 

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *