sabato, Aprile 17, 2021
Home bambini Lavoretti per bambini Riciclo creativo: come creare un centrotavola di fettuccia con vecchie T-shirt

Riciclo creativo: come creare un centrotavola di fettuccia con vecchie T-shirt

Le magliette di cotone sono poco costose da acquistare, ma il loto costo ambientale è alto perché la maglietta ha un impatto sull’ambiente da quando il cotone viene coltivato e raccolto fino a quando viene tessuto e prodotto, tinto con sostanze chimiche tossiche e spedito per lunghe distanze.

Possono essere necessari ben 2700 litri di acqua per produrre il cotone per una sola maglietta.

Anche le fibre artificiali come il poliestere e il nylon hanno un costo elevato perché sono prodotte utilizzando prodotti petrolchimici, inquinano le acque reflue e non sono biodegradabili.

Allora può essere una buona idea tenerle da parte quando non piacciono anziché buttarle e trovare un sistema per riutilizzarle.

Come riciclare le T-shirt

Occorrente

  • 4 gomitoli di fettuccia ricavata da una maglietta
  • 1 paio di ferri da 6 mm

Procedimento per un gomitolo di fettuccia

  • Tagliate le maniche della maglietta.
  • Tagliate l’ultimo pezzo in alto, dove c’è lo scollo.
  • Avete ottenuto un cilindro di tessuto.
  • Appoggiatelo sul tavolo da lavoro con una delle due parti chiuse, i lati, verso di voi.
  • Cominciando da uno dei due lati chiusi tagliate delle strisce di 1,5 cm fermandovi a 3 cm dall’altro lato chiuso.
  • Una volta terminato otterrete un effetto “costole”, cioè delle circonferenze di tessuto tenute insieme da una striscia.
  • Ora praticate un breve taglio dall’attaccatura della seconda striscia sotto alla prima sopra, quindi dalla terza sotto alla seconda sopra e così via.
  • Otterrete un gomitolone di fettuccia senza nodi.

Procedimento per il centrotavola

  • Avviate 40 maglie con i ferri n° 6 (regolatevi a seconda di come rende la vostra fettuccia)
  • Lavorate tutti i ferri a diritto.
  • Lavorate fino a quando il lavoro misura circa 55 cm.
  • Intrecciate a diritto sul ferro successivo dal rovescio del lavoro.

Tagliate il filo.

RELATED ARTICLES

Come spiegare l’orologio ai bambini

Insegnare ai bambini a leggere l'ora non è semplice. E' importante che abbiano, quantomeno, le basi di partenza, cioè che conoscano i numeri. Si...

Le stagioni spiegate ai bambini

L'alternarsi delle stagioni è un concetto importante ma astratto, di conseguenza difficile da spiegare ai bambini. Ecco che entra in gioco il ruolo dell’adulto,...

La Quaresima spiegata ai bambini

La Quaresima è una delle ricorrenze che la Chiesa cattolica e altre chiese cristiane celebrano lungo l'anno liturgico. Visto che si sta avvicinando la...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Violenza ostetrica: come riconoscerla e come denunciare

La gravidanza e il parto sono momenti molto delicati che la donna affronta. Il corpo, così come la mente, vengono sottoposti a cambiamenti importanti....

Bambini e fumo: ecco quali sono i rischi

Che il fumo faccia male è un dato di fatto. Ma, il connubio fumo e bambini è assolutamente da evitare. Quando mettiamo al mondo...

Togliere il pannolino: meglio il vasino o il riduttore?

Quando per un genitore si avvicina il momento di togliere il pannolino al bambino, la domanda che si pone è: meglio il vasino o...

Cistite in gravidanza: sintomi, cosa prendere e rimedi

La cistite è un'infiammazione della parete vescica, molto comune nella popolazione femminile. Ancor di più, nelle donne in dolce attesa. La cistite in gravidanza...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere