Chi è Carlo Calenda? Età – Altezza – Segno zodiacale – Carriera e tutte le curiosità

Carlo Calenda: biografia 

Carlo Calenda è nato a Roma il 9 aprile del 1973. Del segno zodiacale dell’Ariete, è alto 180 cm. Carlo è un dirigente e politico italiano, attualmente leader del partito Azione. 

Figlio del giornalista e scrittore Fabio Calenda e della regista Cristina Comencini, ha una sorella Giulia, sceneggiatrice, ed è nipote di Paola e Francesca ComenciniA 11 anni, Carlo viene preso nello sceneggiato televisivo Cuore, diretto dal nonno Luigi Comencini, dove in interpreta il protagonista Enrico Bottino, un piccolo scolaro.  

Calenda è laureato in giurisprudenza a La Sapienza di Roma e nel 1998 viene assunto come responsabile della relazione con i clienti e le istituzioni finanziare presso Ferrari e poi diventa responsabile marketing a Sky 

Tra gli altri suoi incarichi ricordiamo quello di assistente del presidente di Confindustria e poi quello di direttore dell’area strategica e affari internazionali durante la presidenza di Luca Cordero di Montezemolo. Dal 2004 al 2008 è stato direttore generale di Importo Campano e presidente di Importo Servizi Cargo 

Carlo Calenda: la carriera politica 

Nel 2013 Carlo Calenda viene candidato alle elezioni politiche nella lista Scelta Civica, ma non viene eletto. Tuttavia, nello stesso anno, viene nominato viceministro dello sviluppo economico del governo Letta, ruolo che continua ad assumere anche nel governo Renzi 

A febbraio del 2015, Calenda lascia Scelta Civica e si iscrive al PD e nel 2016 Renzi lo nomina Rappresentante permanente dell’Italia presso l’Unione europea. Lo stesso anno, torna al MISE come Ministro dove viene riconfermato anche nel governo Gentiloni 

Nel 2019 Carlo Calenda lancia Siamo Europei, un progetto in alternativa al blocco sovranista di Lega e Fratelli d’Italia in vista delle europee di maggio di quello stesso anno. Alle europee Calenda viene eletto europarlamentare risultando il primo candidato del PD più votato in Italia. Tuttavia, decide di lasciare il PD a seguito dell’allenza PD-Movimento 5 stelle e decide di formare un nuovo partito. A novembre dello stesso anno quindi, annuncia la formazione di Azione, insieme al senatore Matteo RichettiI riferimenti ideali del nuovo partito sono nelle tesi di Carlo Rosselli sul socialismo liberalenel liberalismo sociale e nel popolarismo di don Luigi Sturzo. 

A ottobre 2020, ospite della trasmissione televisiva condotta da Fabio Fazio, Che tempo che fa, Calenda annuncia di volersi candidare a sindaco di Roma in vista delle comunali del 2021. 

Carlo Calenda: vita privata 

Carlo Calenda ha avuto una figlia – Tay – a 16 anni, dopo una relazione avuta con la segretaria del compagno della madre, Riccardo Tozzi. Successivamente, ha sposato la manager Violante Guidotti Bentivoglio, dalla quale ha avuto tre figli. Purtroppo, sappiamo che dal 2018 la moglie soffre di leucemia. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *