mercoledì, Maggio 12, 2021
Home bambini Cistite nei bambini: cause, rimedi naturali, cibi da evitare, cosa dare, cura

Cistite nei bambini: cause, rimedi naturali, cibi da evitare, cosa dare, cura

La cistite è un’infiammazione della vescica, nota anche come infezione della vescica. È il tipo più comune di infezione del tratto urinario e colpisce principalmente bambini e donne adulte: è solitamente causata da batteri (tipicamente E. coli ) che entrano nel corpo attraverso l’uretra e si diffondono alla vescica.
Se non trattata, l’infezione può raggiungere i reni e diventare un problema più serio.

La cistite può verificarsi in persone che sono altrimenti sane e non hanno problemi di salute. Irritanti come bagnoschiuma o prodotti per l’igiene femminile, cattive abitudini igieniche o igieniche, un’anomalia nella struttura o nella funzione del tratto urinario, interazioni farmacologiche o uso a lungo termine del catetere possono causare un’infezione della vescica.

I sintomi della cistite nei bambini includono una voglia persistente di urinare (pipì), una sensazione di bruciore durante la minzione, urine torbide o dall’odore forte, febbre di basso grado e una sensazione di pressione o dolore nell’addome inferiore.

Gli incidenti costanti di farsi la pipì addosso, nei bambini che sanno andare al bagno, o ci vanno spesso: indicano cistite. Per le infezioni vie urinarie neonati e bambini piccoli, la cistite può essere più difficile da rilevare perché i sintomi sono meno specifici. A volte la febbre è l’unico segno.

Tieni a mente che le infezioni della vescica sono dolorose e scomode, ma la maggior parte sono causate da batteri e possono essere facilmente trattate con antibiotici.
Se ha sangue nelle urine, dolore durante la minzione, dolore alla schiena o al fianco, febbre, nausea o vomito o dolore addominale, consultare immediatamente il medico poiché questi sono segni di una possibile grave infezione delle vie urinarie.

Leggi anche:

Febbre nei bambini quando preoccuparsi: quando contattare il medico e quando correre al pronto soccorso

Adenoidi nei bambini: sintomi, rimedi, quando operare. E nei neonati?

Bere acqua in gravidanza: perché gli esperti la raccomandano sempre?

cistite nei bambini maschi cistite nei bambini maschi sintomi   cistite nei bambini di 4 anni   infezione via urinaria   infezione vie urinarie   batteri nelle urine   infezione urinaria   infezioni vie urinarie   infezioni urinarie   infezione vie urinarie sintomi   bruciore pipi   pielonefrite sintomi   infezione urinaria sintomi   infezione ai reni

Cistite nei bambini sintomi

La maggior parte delle infezioni urinarie come la cistite nei bambini, si verifica nella parte dell’uretra e della vescica.

Un bambino con cistite può avere:

  • dolore, bruciore o sensazione di bruciore durante la pipì (bruciori quando si urina, bruciore dopo aver urinato)
  • un aumento della voglia o un bisogno più frequente di fare pipì (sebbene possa essere passata solo una piccola quantità di pipì)
  • febbre
  • svegliarsi spesso di notte per andare in bagno
  • problemi di bagnatura, anche se il bambino è vasino
  • dolore alla pancia nell’area della vescica (generalmente sotto l’ombelico)
  • pipì maleodorante che può sembrare torbida o contenere sangue

Un’infezione che risale dagli ureteri ai reni è chiamata pielonefrite ed è solitamente più grave. Causa molti di questi stessi sintomi, ma il bambino spesso sembra malato ed è più probabile che abbia la febbre (a volte con brividi tremanti), dolore al fianco o alla schiena, grave stanchezza o vomito.

Come ci si contagia dalla Cistite bambini?

Le infiammazione vie urinarie o del tratto urinario sono molto più comuni nelle femminucce perché l’uretra di una ragazza è più corta e più vicina all’ano.
Anche i maschietti però, soprattutto sotto il primo anno di vita,  hanno un rischio leggermente più elevato di infezioni del tratto urinario.

Altri fattori di rischio includono:

  • un problema nel tratto urinario (ad esempio, un rene malformato o un blocco da qualche parte lungo il tratto del normale flusso di urina)
  • un flusso anormale all’indietro (reflusso) di urina dalla vescica agli ureteri e verso i reni (infiammazione vescica). Questo è noto come reflusso vescico-ureterale (VUR) e molti bambini con infezioni urinarie  lo hanno.
  • cattive abitudini igieniche e igieniche
  • storia familiare di infezioni del tratto urinario

Le infezioni del tratto urinario sono facili da trattare, ma è importante prenderle in tempo con cure adeguate.
Le infezioni del tratto urinario non diagnosticate o non trattate possono causare danni ai reni.

Cistite nei bambini rimedi naturali

Le infezioni urinarie sono trattate con antibiotici generalmente -tipo monuril bambini -.
Dopo diversi giorni di antibiotici, il medico può ripetere gli esami delle urine per confermare che l’infezione è scomparsa.
È importante assicurarsi di questo perché una cistite trattata in modo incompleto può ripresentarsi o diffondersi.

Se un bambino ha un forte dolore durante la pipì , il medico può anche prescrivere un medicinale che intorpidisce il rivestimento delle vie urinarie. (Questo farmaco fa diventare temporaneamente arancione la pipì.)

Dare gli antibiotici prescritti nei tempi previsti per tutti i giorni prescritti dal medico: i sintomi dovrebbero migliorare entro 2-3 giorni dall’inizio degli antibiotici.

Ma per i rimedi naturali, auspicabili solo se il bambino non è grave, sono gli stessi metodi che si usano comunque in concomitanza con la terapia antibiotica.

  • Incoraggia tuo figlio a bere molti liquidi: tanta acqua, brodo…,
  • evita le bevande contenenti caffeina e il tè freddo
  • utilizza un asciugamano dopo il lavaggio, solo per lui\lei e cambialo di frequente
  • utilizza biancheria bianca e cambiala di frequente
  • lavare con prodotti specifici e sciacquare abbondantemente, prima la parte anteriore dei genitali e dopo quella posteriore, mai farli insieme
RELATED ARTICLES

Acqua frizzante ai bambini: si può dare?

Bere molta acqua è importante a qualsiasi età, ma nel caso di bambini e anziani lo è molto di più. Riferendoci ai bambini, dobbiamo...

Torre Montessoriana: a cosa serve e come si costruisce

Essere genitori è un lavoro che richiede un'attenta supervisione 24 ore su 24. Durante l'arco della giornata, ovviamente, però non si possono accantonare anche...

Giochi Montessori: molto di più che giocattoli in legno

Abbiamo parlato in molti articoli del nostro blog dei metodi educativi montessoriani e di Maria Montessori, la pedagogista italiana che con i suoi studi...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Hennè in gravidanza: si può fare? Quali sono le marche sicure?

Quando si è in dolce attesa, l'euforia è alle stelle e le future mamme ci tengono veramente tanto a mettere in mostra il bel...

Acqua frizzante ai bambini: si può dare?

Bere molta acqua è importante a qualsiasi età, ma nel caso di bambini e anziani lo è molto di più. Riferendoci ai bambini, dobbiamo...

Torre Montessoriana: a cosa serve e come si costruisce

Essere genitori è un lavoro che richiede un'attenta supervisione 24 ore su 24. Durante l'arco della giornata, ovviamente, però non si possono accantonare anche...

Parto in acqua: come si svolge, benefici e controindicazioni

Sono sempre di più le future mamme che valutano la possibilità di partorire in acqua. L'idea e la sensazione di esser immerse in una...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere