SPA in casa fai da te: alcuni consigli utili per la beauty routine

Come creare una SPA in casa fai da te: alcuni consigli utili

Adesso che i bambini possono anche andare dai nonni o dagli zii e passarci qualche ora, hai mai pensato di concederti un po’ di relax, per regalare a te, magari insieme al tuo compagno, un pomeriggio tutto per voi, tra coccole e trattamenti?

Siamo sempre alla ricerca di energia e benessere, ma anche la bellezza gioca un ruolo fondamentale in questo. Puoi trasformare casa tua in una Spa e ti diamo qualche consiglio per ritagliarti del tempo tutto per te, prenderti cura del tuo corpo in totale libertà, affidandoti a dei prodotti giusti.

E perché no? Mamma e papà potrebbero concedersi questo relax insieme!  Trattamenti come pulizia, idratazione, rimozione di sebo in eccesso, protezione dai segni del tempo, sono tutti trattamenti per le quali non ci sono molte differenze tra uomini e donne.

E poi, dei momenti che coinvolgono la coppia, una full immersione di coccole per due, sono sempre buone scuse per consolidare la vita di coppia quando, per troppo tempo, si è pensato soprattutto ai figli, non trovate?

Ecco allora alcuni consigli per la vostra giornata di beauty.

Leggi anche:

Vita di coppia dopo il parto: gli errori da evitare

Sesso in gravidanza: si può fare oppure no? La risposta dell’esperto

Suocera invadente: come comportarsi? Come salvare la coppia?

spa in casa fai da te

Un rito consolidato

Innanzitutto cosa s’intende per Beauty Routine? E’ un percorso, che se fatto nella modalità corretta, può davvero migliorare l’aspetto della vostra pelle.
Sarà divertente avere un appuntamento “con voi stesse” e la vostra bellezza. Ma occhio, non è vero che un trattamento vale l’altro: perché la vostra beauty routine sia efficace, dovete seguire degli step ben precisi.
I passaggi fondamentali sono 3: detersione, idratazione e protezione. Da dove si parte allora?

  1. Detersione: serve a preparare la pelle a ricevere i trattamenti. Lo si fa con uno scrub esfoliante, che elimina le cellule morte e pulisce i pori favorendo la rigenerazione cellulare della pelle. L’effetto più immediato sarà quello di avere un incarnato più luminoso e omogeneo. Negli uomini o scrub elimina i follicoli piliferi da tappi di cheratina, favorendo la crescita della barba.
  2. Maschera: dopo aver fatto lo scrub e aver asciugato il viso tamponando- e non sfregando- con un asciugamano morbido, si procede con la amschera: bisogna stenderla sulla pelle evitando il contorno occhi. Risciacquate con acqua tiepida dopo aver atteso il tempo necessario.
  3. Creme o siero: a questo punto si utilizzano prodotti idratanti, creme o sieri per  il viso.

Crema o siero?

L’idratazione è importante: del resto siamo fatti al 70% d’acqua ed è anche per questo che la pelle, per apparire più luminosa e sana, ha bisogno si essere idratata.
Ma è sempre meglio usare una crema o un siero? In realtà entrambi i prodotti sono validi alleati della tua bellezza, le piccole differenze stanno che, il siero, ha un’azione più immediata e si assorbe più velocemente della crema.

Il siero è infatti maggiormente preferito dagli omini proprio per questo potere super assorbente, rispetto ad una crema oleosa.

Fa i movimenti giusti: per far si che la crema venga assorbita al meglio, massaggiala con un movimento circolare, iniziando dal centro e procedendo poi via via verso l’esterno.

Proteggere il viso dal sole

Infatti la crema idratante da sola non basta a proteggere l’epidermide da uno dei suoi più grandi nemici: il sole!

Proteggi sempre il viso e le parti più esposte con una crema solare protettiva, che ripara dai raggi UV che non solo possono rivelarsi dannosi, ma favoriscono l’insorgere delle antiestetiche macchie solari.

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *