Coronavirus: l’importanza di far mangiare bene i bambini e farli muovere

Coronavirus: l’importanza di far mangiare bene i bambini e farli muovere

Affinché i bambini crescano sani e forti, è molto importante far seguire loro una corretta alimentazione e uno stile di vita che preveda la giusta attività fisica. Soprattutto nel preciso momento storico in cui ci troviamo, dove la pandemia di coronavirus sta mettendo a dura prova un’intera Nazione imponendoci sacrifici e misure restrittive per bloccare i contagi, è fondamentale riscoprire, per noi e i nostri piccoli, l’importanza delle buone abitudini per mantenerci in salute e le regole per vivere bene.

Leggi anche:

Come spiegare il coronavirus ai bambini

Partorire con il coronavirus: le regole che garantiscono sicurezza

Mamme al tempo del coronavirus: come stimolare la creatività dei bambini attraverso i film

La spesa intelligente

A causa della sempre più rapida diffusione del coronavirus in Italia, il Governo ci impone di uscire di casa soltanto in casi di estrema necessità, per andare al lavoro, a fare la spesa o in farmacia. Andare al supermercato, dunque, è un’operazione per certi versi ordinaria che ora come ora necessita di una particolare organizzazione. Può recarsi solo un componente a famiglia, magari una volta a settimana, dato che stiamo cercando un po’ tutti di limitare le uscite.

Ecco perché è bene pensare prima a cosa acquistare, appuntarsi tutto in una lista per fare una spesa intelligente che prediliga cibi sani e a lunga conservazione. Chi ha bambini in casa lo sa, il momento della spesa è quasi interamente organizzato in base alle esigenze e alle necessità dei propri figli, che molto spesso hanno gusti non facilmente conciliabili col concetto di “sana alimentazione”. Ma abituarli sin da piccoli a un’alimentazione corretta e soprattutto varia è molto importante.

coronavirus alimentazione corretta bambini

I cibi che fanno bene ai bambini

Far seguire ai propri figli un’alimentazione sana significa prediligere cibi genuini e ricchi di vitamine.

Ad esempio, per merenda o come spuntino tra un pasto e l’altro, largo spazio a frutta e ortaggi, somministrati anche sotto forma di frullati se il bambino è restio a mangiarli in altro modo. Ottimo anche lo yogurt, o le classiche fette biscottate con la marmellata spalmata sopra.

Per quanto riguarda invece il pranzo, la pasta va sempre bene, condita possibilmente con sughi non molto elaborati oppure anch’essa con ortaggi, verdure o legumi. I secondi piatti a base di carne e pesce sono altrettanto genuini, idem le uova, i formaggi e gli affettati magri. La frutta può essere integrata a fine pasto.

È sempre importante, in questo periodo più che mai, rispettare determinate norme igieniche concernenti la preparazione dei pasti per i nostri bambini. Lavate accuratamente verdura, ortaggi e frutta, che in questo modo possono essere mangiati anche crudi, e per quanto riguarda la cottura, sono tre le modalità da preferire: a vapore, al forno e ai ferri.

L’importanza del movimento per i bambini

Un bambino in salute, oltre a mangiare bene, deve anche praticare la giusta attività fisica. Molti, soprattutto se costretti in casa, trascorrono gran parte del loro tempo davanti alla tv o a giocare ai videogiochi. Una buona abitudine, che vale un po’ per tutti, è quella di alzarsi almeno una volta ogni 30 minuti e sgranchirsi le gambe camminando un po’. Attrezzandosi, si possono fare esercizi anche a casa, coinvolgendo i più piccoli, utilizzando cerchi, palle di gomma, tappetini e tanto altro.

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *