lunedì, Aprile 19, 2021
Home bambini Interpretare i disegni dei bambini: come farlo e cosa rappresentano

Interpretare i disegni dei bambini: come farlo e cosa rappresentano

Case, sole, alberi, fiori, omini, animali: come interpretare i disegni dei bambini? Prima di saper parlare, camminare, andare in bici, i bambini disegnano. Attraverso i disegni i nostri figli esprimono le loro emozioni e il loro mondo interiore, ma anche le loro paure e le loro aspettative. Ogni disegno rappresenta quindi una miniera d’oro di informazioni per noi mamme. Per non sbagliare, è bene conoscere l’esatto significato dei disegni dei nostri bambini. Come? Scopriamo insieme i consigli della psicologa. 

Leggi anche:

Disegni da colorare principesse: i più belli da stampare

Disegni di primavera: i più belli da stampare e colorare

Labirinti per bambini: i più belli e divertenti da stampare

Interpretazioni disegni bambini 

Attraverso i disegni puoi conoscere meglio il tuo bambino e i suoi stati d’animo. Ecco i consigli dell’esperta per aiutare noi mamme ad approcciarsi a un disegno di nostro figlio: 

  • Ricordarsi che il bambino proietta sempre sé stesso nel disegno (cerca di capire quale personaggio o oggetto lo rappresentano) 
  • Un disegno è come una fotografia istantanea. Rappresenta sempre un momento. Non ha valore eterno. (È bene tenerne conto quando il disegno del bambino esprime rabbia o malessere) 
  • Cercare di inserire il disegno in un contesto. (Tuo figlio ha visto un film che gli ha messo paura? Ha litigato con l’amichetto a scuola?) 
  • Osservare il disegno nel suo insieme. Non bisogna considerare solo i soggetti, ma anche tutto il resto. Capire se è dinamico, dolce, sensibile, pieno di dettagli, semplice o complesso. Bisogna lasciarsi guidare dalle proprie emozioni nell’interpretazioni del disegno del bambino. 
  • Attenzione ai colori utilizzati nel disegno. Il rosso è quasi sempre presente nei colori dei bambini ed anche il nero che non ha necessariamente una connotazione negativa (dopo i 6 anni un uso eccessivo del nero indica angoscia e un uso eccessivo del rosso indica aggressività)
  • Quanto spazio occupa il disegno nel foglio? Poco, molto, è centrato o no? Lo spazio è fondamentale per capire la percezione del mondo esterno da parte del bambino. 
  • Ci sono animali nel disegno? Sono lo strumento usato dal bambino per raffigurare sé stesso o la sua famiglia o alcuni sentimenti ben precisi come bisogno di tenerezza o rabbia.  
  • Focalizzarsi sui personaggi. Bisogna osservare se sono vicini tra loro ì, dove sono collocati (al centro, in alto, destra, sinistra) e che dimensioni hanno. 
  • Mai fare commenti negativi ai disegni dei bambini.  
  • Conservare i disegni. 
  • Preoccuparsi se si nota l’ossessiva presenza di stesse figure come mostri e senza evoluzione. 
Interpretare i disegni dei bambini

Significato disegni bambini 

Ecco i principali significati per interpretare i disegni dei bambini: 

  • La casa è onnipresente nei disegni dei bimbi. Raffigura l’io del bambino. Osservate gli elementi decorativi (porte, finestre, caminetto, fiori, sentiero). Una casa ben centrata nel foglio, con finestre aperte, fiori intorno, e camino, indica che si tratta di un bimbo sereno. Al contrario una casa piccola in un angolo del foglio indica un problema affettivo di natura diversa a seconda dell’età (attaccamento alla madre, senso di isolamento, introversione) 
  • Gli omini raffigurano il bambino e i membri della sua famiglia. Questa figura si evolve e si arricchisce di sempre più elementi a seconda dell’età del bambino. 
  • Gli animali feroci possono rappresentare un bambino spaventato. I pesci e gli uccelli indicano serenità. I cani e i gatti indicano desiderio di essere abbracciati, coccolati.  
  • L’albero raffigura l’uomo e la sua evoluzione. La parte alta raffigura l’intelletto, la parte bassa gli istinti e l’inconscio.  

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

RELATED ARTICLES

Bambini e fumo: ecco quali sono i rischi

Che il fumo faccia male è un dato di fatto. Ma, il connubio fumo e bambini è assolutamente da evitare. Quando mettiamo al mondo...

Togliere il pannolino: meglio il vasino o il riduttore?

Quando per un genitore si avvicina il momento di togliere il pannolino al bambino, la domanda che si pone è: meglio il vasino o...

Sonno del bambino: come aiutare i bambini a dormire tutta la notte

Con sommo dispiacere da parte dei genitori, non esiste una formula magica per far dormire un bambino tutta la notte. Fino ai 3 anni,...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Esposizione solare in gravidanza: quali creme solari usare e come esporsi al sole

Per una donna incinta non è assolutamente vietato andare al mare ed esporsi al sole. Come per ogni cosa, però, è necessario farlo con...

Violenza ostetrica: come riconoscerla e come denunciare

La gravidanza e il parto sono momenti molto delicati che la donna affronta. Il corpo, così come la mente, vengono sottoposti a cambiamenti importanti....

Bambini e fumo: ecco quali sono i rischi

Che il fumo faccia male è un dato di fatto. Ma, il connubio fumo e bambini è assolutamente da evitare. Quando mettiamo al mondo...

Togliere il pannolino: meglio il vasino o il riduttore?

Quando per un genitore si avvicina il momento di togliere il pannolino al bambino, la domanda che si pone è: meglio il vasino o...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere