lunedì, Aprile 19, 2021
Home bambini La Quaresima spiegata ai bambini

La Quaresima spiegata ai bambini

La Quaresima è una delle ricorrenze che la Chiesa cattolica e altre chiese cristiane celebrano lungo l’anno liturgico. Visto che si sta avvicinando la Pasqua è bene iniziare a pensare a come la quaresima spiegata ai bambini può essere utile ai genitori. Iniziamo, tappa per tappa, a spiegare cos’è e quanto dura con parole semplici e comprensibili, organizzando il discorso in pochi passaggi. Vi diamo alcuni suggerimenti.

Quaresima significato

La Quaresima significa letteralmente “40 giorni prima della Pasqua”. Inizia il mercoledì delle ceneri e dura appunto 40 giorni proprio per ricordare i giorni passati nel deserto da Gesù, secondo i Vangeli. Quest’anno inizierà mercoledì 17 febbraio per terminare il 3 aprile, cioè il giorno prima di Pasqua. Per i cristiani è un periodo di digiuno e penitenza, anche se oggi l’osservanza è molto meno rigida. Si chiede comunque di mangiare di magro, ossia eliminando carni e grassi animali mentre il pesce è autorizzato. Un tempo, se non si rispettava la Quaresima, si veniva puniti severamente, anche con la morte.

Le tappe fondamentali del periodo di Quaresima sono:

  • Il Mercoledì delle Ceneri, corrisponde al giorno dopo il Carnevale, giorno in cui il sacerdote disegna una croce con la cenere delle palme dell’anno precedente sulla fronte di ogni fedele, in segno di penitenza.
  • Il Giovedì Santo, il giovedì precedente la Domenica di Pasqua.
  • La Domenica delle Palme, si ricorda l’entrata di Gesù a Gerusalemme, a dorso d’asino. Il Sacerdote benedice i rametti cdi ulivo, simbolo della Pasqua.
  • La Settimana Santa, si celebra la “Passione di Cristo”, inizia la Domenica delle Palme e si conclude il giorno di Pasqua.

Significato Quaresima spiegato ai bambini

Sicuramente si può iniziare partendo dal carnevale, una festa che i bambini conoscono molto bene. Da lì, i genitori devono essere i primi a conoscere il significato della Quaresima, così da poterlo spiegare anche ai più piccoli e rispondere, se necessario, alle loro domande. Parlare della Quaresima ai bambini significa fare riferimento a un lungo periodo, che dura 40 giorni. Così i cristiani si preparano a vivere la Pasqua senza peccati, purificati. Un aiuto potrebbe essere quello di coinvolgere i bambini con dei lavoretti da fare e con dei video tutorial da seguire.

 

Ci sono tante attività da fare insieme per ricordare al Quaresima.

  • I simboli della pasqua da disegnare e colorare

  • Lavoretti pasquali da realizzare insieme a tutta la famiglia

 

 

 

 

 

RELATED ARTICLES

Bambini e fumo: ecco quali sono i rischi

Che il fumo faccia male è un dato di fatto. Ma, il connubio fumo e bambini è assolutamente da evitare. Quando mettiamo al mondo...

Togliere il pannolino: meglio il vasino o il riduttore?

Quando per un genitore si avvicina il momento di togliere il pannolino al bambino, la domanda che si pone è: meglio il vasino o...

Sonno del bambino: come aiutare i bambini a dormire tutta la notte

Con sommo dispiacere da parte dei genitori, non esiste una formula magica per far dormire un bambino tutta la notte. Fino ai 3 anni,...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Esposizione solare in gravidanza: quali creme solari usare e come esporsi al sole

Per una donna incinta non è assolutamente vietato andare al mare ed esporsi al sole. Come per ogni cosa, però, è necessario farlo con...

Violenza ostetrica: come riconoscerla e come denunciare

La gravidanza e il parto sono momenti molto delicati che la donna affronta. Il corpo, così come la mente, vengono sottoposti a cambiamenti importanti....

Bambini e fumo: ecco quali sono i rischi

Che il fumo faccia male è un dato di fatto. Ma, il connubio fumo e bambini è assolutamente da evitare. Quando mettiamo al mondo...

Togliere il pannolino: meglio il vasino o il riduttore?

Quando per un genitore si avvicina il momento di togliere il pannolino al bambino, la domanda che si pone è: meglio il vasino o...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere