lunedì, Aprile 19, 2021
Home Gravidanza dalla 1° alla 40° settimana Mal di testa in gravidanza: cause e quando preoccuparsi

Mal di testa in gravidanza: cause e quando preoccuparsi

Durante la gravidanza è molto comune soffrire di mal di testa. Le cause, almeno nel primo trimestre, sono da ricollegarsi al cambiamento ormonale che si verifica subito dopo il concepimento. È uno dei sintomi ricollegati alla delicatezza del periodo e che può esser scatenato da una serie di fattori, sempre legati alla gravidanza. Nausea, preoccupazione, ansia e stanchezza, presenti in gravidanza, possono contribuire all’insorgere del mal di testa. Tra i rimedi semplici su come far passare il mal di testa, senza creare problemi al bambino, troviamo:

  • riposare
  • applicare impacchi freddi sulla fronte
  • farsi fare massaggi alla base della nuca per alleviare la tensione muscolare

Se, invece, il mal di testa si prolunga e non diminuisce di intensità è importante parlarne con il proprio medico e non sottovalutarlo. Può, infatti, essere un campanello d’allarme. Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere sul mal di testa in gravidanza.

Giramenti di testa in gravidanza: cause

Sicuramente il mal di testa rientra tra i sintomi tipici legati all’inizio di una gravidanza. Per molte donne, infatti, è uno dei primi sintomi anche per chi solitamente non ne soffre. Per coloro, invece, che già abitualmente ne soffrono, possono verificarsi due condizioni opposte: un netto miglioramento o un netto peggioramento della propria condizione. Gli episodi di mal di testa tendono, solitamente, a risolversi spontaneamente dopo il primo trimestre, cioè quando i livelli ormonali iniziano a stabilizzarsi.

Mal di testa in gravidanza: quando preoccuparsi

Durante la gravidanza, come detto, è frequente soffrire di questo disturbo. Se, però, gli episodi di mal di testa continuo e acuto non si arrestano, bisogna fare molta attenzione. Potrebbe trattarsi di:

  • Emicrania: si caratterizza per la sua attività pulsante. È un mal di testa che inizia lentamente, di solito da un lato della testa per poi espandersi anche dall’altra parte. Il dolore può durare anche diversi giorni e associarsi anche ad altri sintomi, come nausea e vomito.
  • Cefalea: si manifesta con il classico “cerchio” alla testa. Il dolore è sordo e costante.
  • Gestosi (o pre-eclampsia): il mal di testa si abbina all’aumento della pressione sanguigna. Si tratta di una condizione molto seria che si presenta nel secondo e terzo trimestre. Le conseguenze della malattia possono essere anche molto gravi: ritardo di crescita intrauterino, morte del feto, aumento della frequenza del parto prematuro. Per questo, assolutamente non va sottovalutata, se avete un mal di testa improvviso e forte, contattate il medico.

Rimedi mal di testa in gravidanza

In gravidanza sono molti i medicinali che non possono esser somministrati. Quindi tra i rimedi contro il mal di testa si prediligono i rimedi naturali e il paracetamolo, concesso anche in gravidanza e sempre sotto stretta prescrizione.

 

RELATED ARTICLES

Esposizione solare in gravidanza: quali creme solari usare e come esporsi al sole

Per una donna incinta non è assolutamente vietato andare al mare ed esporsi al sole. Come per ogni cosa, però, è necessario farlo con...

Violenza ostetrica: come riconoscerla e come denunciare

La gravidanza e il parto sono momenti molto delicati che la donna affronta. Il corpo, così come la mente, vengono sottoposti a cambiamenti importanti....

Cistite in gravidanza: sintomi, cosa prendere e rimedi

La cistite è un'infiammazione della parete vescica, molto comune nella popolazione femminile. Ancor di più, nelle donne in dolce attesa. La cistite in gravidanza...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Esposizione solare in gravidanza: quali creme solari usare e come esporsi al sole

Per una donna incinta non è assolutamente vietato andare al mare ed esporsi al sole. Come per ogni cosa, però, è necessario farlo con...

Violenza ostetrica: come riconoscerla e come denunciare

La gravidanza e il parto sono momenti molto delicati che la donna affronta. Il corpo, così come la mente, vengono sottoposti a cambiamenti importanti....

Bambini e fumo: ecco quali sono i rischi

Che il fumo faccia male è un dato di fatto. Ma, il connubio fumo e bambini è assolutamente da evitare. Quando mettiamo al mondo...

Togliere il pannolino: meglio il vasino o il riduttore?

Quando per un genitore si avvicina il momento di togliere il pannolino al bambino, la domanda che si pone è: meglio il vasino o...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere