domenica, Aprile 18, 2021
Home Ricette Merende per la scuola: ricette salutari e veloci per i bambini

Merende per la scuola: ricette salutari e veloci per i bambini

La merenda per la scuola diventa dal momento in cui si ricomincia la routine a fine vacanze estive, un vero e proprio appuntamento quotidiano che aiuterà i nostri bambini a rifornirsi della giusta energia ma anche a prevenire il calo di attenzione che può arrivare nel corso della mattinata.
Quindi è davvero importante che noi genitori prepariamo qualcosa che sia sano, sfizioso – perché deve piacere- e…veloce perché il più delle volte andiamo di fretta per il lavoro.
Ecco i nostri consigli e alcune idee per merenda: merende sane fatte in casa.
Leggi anche:

Tiramisù per bambini: ricetta semplice e gustosissima

merende bimbi merende sane per bambini

Merende per la scuola

Chi da qualche settimana , chi da qualche giorno e chi deve ancora cominciare…l’avventura scuola sta riprendendo per tutti piano piano.
Alcuni devono ancora ambientarsi e altri non vedevano loro di riabbracciare compagni e insegnanti, ma una questione che i genitori devono affrontare ogni giorno da adesso fino a giugno ( speriamo) è: “Mamma, cosa mi hai preparato per la merenda?”
Akcuni bambini frequentano istituti dove la merenda di metà mattina viene fornita loro dalla stessa scuola o dove è permesso consumare solo merende di frutta. Per chi non è così fortunato, bisogna trovare una soluzione facile, veloce e soprattutto sana.
Oggi purtroppo, causa quasi sempre la fretta, a scuola le merende che vanno per la maggiore hanno degli ingredienti non sani. Gli zuccheri spesso sono i veri protagonisti insieme ai grassi saturi. All’apparenza risultano molto invitanti, piacciono sicuramente ai più piccoli e non dobbiamo preparare nulla, guadagnando tempo e ansia.
Si, sono molto più invitanti di frutta o verdura,vengono sempre consumati con piacere. Ma la salute?
Nutrizionisti e pediatri si “sgolano”  a ripetere ed incentivare in ogni occasione il consumo di cibi sani. E allora cosa proporre per la merenda ai bambini che vanno a scuola? Ma che sia sopratutto una merenda veloce per bambini?

Trucchi per organizzare merende sane, varie e naturalmente veloci

Prima di tutto organizzazione per trovare il tempo.
Noi ne abbiamo sempre poco oggi giorno, quindi difficilmente una mamma si metterà a preparare cibi che richiedano più dei nostri 3 minuti disponibili. E a volte anche i piccoli non hanno tanto tempo a disposizione per consumare la merenda mentre lo spuntino di metà mattina è molto importante per fornire la giusta energia e per poter mantenere buono il loro livello di attenzione.
Durante il break devono però anche avere tempo di muoversi e chiacchierare un po’ con gli amici, quindi le nostre scelte dovranno essere volte ad alimenti che siano consumati con facilità e quini non troppo impegnativi, che sporcano poco, leggeri e appetitosi.
Sembra impossibile!
E non dimentichiamo variegata: a mangiare sempre la stessa ci si annoia e spesso si evita, invece ricordiamoci che la merenda serve proprio a ridare la carica e non dovrebbe mai essere saltata.
Innanzitutto munitevi di contenitori ermetici di varie misure e di sacchettini gelo tipo Ikea, con la chiusura a pressione da utilizzare in base a ciò che preparo. I contenitori sono più ingombranti, ma sono migliori se il cibo si sbriciola parecchio o non va schiacciato, mentre i sacchettini occupano davvero poco spazio e alcuni cibi non si ossidano.
Le merendine confezionate sono comode e veloci, ma non sono assolutamente salutari, anche dove c’è scritto ” senza zuccheri”:per la merenda dei tuoi figli meglio alternarle frutta, yogurt o cereali.
Ecco alcuni suggerimenti per ogni giorno della settimana e qualche esempio concreto per comprendere quante calorie contengono.
Ricordate che se l’alimentazione quotidiana è equilibrata si possono tranquillamente alternare merende più ricche ad altre più salubri. Non bisogna eliminare completamente dalla dispensa merendine e snack, ma si può  insegnare ai bambini a scegliere, variare, assaggiare cose nuove, giocando con loro ad alternare che cosa mettere nello zaino.

La settimana “tipo”

Importante calibrare tutto, tenendo conto anche degli impegni sportivi e di studio dei bambini e tenendo presenti le giornate più tranquille e sedentarie.
Un esempio di settimana tipo.
  • Lunedì: una merendina dolce da circa 120 kcal (come, ad esempio, alcune a base di pan di spagna) da abbinare a una mela.
  • Martedì: uno snack salato, come un pacchetto di cracker non salati in superficie. Ideale abbinamento a un mandarino o una pera.
  • Mercoledì: uno yogurt alla frutta: se è scomodo il cucchiaino fuori casa, possono essere pratici gli “squeezable” da schiacciare e bere.
  • Giovedì: tre o quattro biscotti secchi accompagnati da un succo: sempre meglio scegliere le bevande con il 100% di frutta.
  • Venerdì: una merenda fai da te come pane e marmellata, miele o cioccolato fondente: più fibre se scegli il pane integrale.
  • Sabato: latte fresco e cereali: privilegia quelli semplici (riso soffiato per esempio) meno ricchi in zucchero, grassi e sale.
  • Domenica: un budino al cioccolato, una golosità per una giornata in famiglia, che renderà sicuramente contento il tuo bambino

Merende per la scuola? Merendine confezionate: quante calorie hanno?

Alcune delle merendine confezionate più diffuse nei supermercati hanno tante calorie, ma non tutte.
Ecco alcuni esempi:
  • Ringo alla vaniglia. Un pacchetto con sei biscotti ha 272 kcal, veramente troppe per uno spuntino. Il nostro consiglio è di mangiarne solo tre e di variare la scelta.
  • Kinder Bueno. Per non esagerare con calorie, zuccheri e grassi, non cedere alla tentazione di mangiare le due barrette, ma fermati a una sola
  • Mulino Bianco, Plumcake integrali. Integrali sì, ma anche tanti zuccheri. Le calorie non sono, però, così tante per una merenda se prevedi un pomeriggio sport. In questo caso, meglio abbinarla a un frutto e alternarla con scelte più salutari.
  • Barretta Kinder. Le calorie di una barretta sono poche perché questa merenda sia sufficiente come spuntino. Mangiarne due? Non è una soluzione dal punto di vista nutrizionale. Sono uno sfizio da concedersi ogni tanto, abbinato a un frutto per integrare con fibra e vitamine.
  • Pavesini. Biscotti leggeri in ogni senso, dal peso alle calorie: una confezione da 11 biscotti ha 99 kcal. Sono una valida alternativa ad altri prodotti,  sia a colazione sia come snack di metà mattina o metà pomeriggio.
  • Fiesta. Per un adulto, l’apporto calorico è medio-alto. È adatta come spuntino se pratichi attività fisica, ma è sconsigliata come snack alla fine di un pasto. Non è adatta ai bambini per la presenza di liquore.

Merende per la scuola: trova quella giusta!

Gli Ingredienti: ecco a cosa stare attenti. Quante se ne sentono sulle merendine? E’ vero, alcuni prodotti sono più pratici e spesso i genitori sono combattuti dalla consapevolezza di dover variare e alternare le scelte, ecco quali ingredienti da guardare e a cosa far attenzione al momento dell’acquisto.
  • Farina: meglio se integrale.
  • Oli e grassi: meglio quelli con basso contenuto di acidi grassi saturi, come l’olio di oliva e l’olio di girasole.
  • Zucchero: che sia bianco o grezzo (di canna), la parola d’ordine è ridurre. Scopri tutto quello che c’è da sapere su zucchero e dolcificanti e calcola quanto zucchero consumi.
  • Sale: anche di questo elemento è bene limitare l’assunzione. Scopri quanto sale contengono gli alimenti.
  • Additivi: non sono tutti uguali. Per saperne di più, puoi consultare la nostra banca dati sugli additivi.
Tabella nutrizionale: controlla i valori. È utile sia per conoscere la composizione che per confrontare i prodotti.
Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!
Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook
RELATED ARTICLES

Mousse di pastinaca speziata: un antipasto stuzzicante

Volete allettare i vostri ospiti con qualcosa di buono? Allora provate la ricetta sottostante. La mousse di pastinaca speziata vi e li sorprenderà! La ricetta della mousse...

Merluzzo alla mugnaia: un secondo di mare sano e delicato

Care mamme, oggi vi proponiamo una ricetta facile. Stiamo parlando del merluzzo alla mugnaia, un secondo di pesce semplice, genuino e delicato, adatto a grandi...

Roselline di mandorle e mele: mini muffin scenografici e deliziosi

Care mamme, le feste sono passate... è vero, ma noi abbiamo ancora voglia di dolce! Qui sotto troverete una preparazione soffice e profumata: le roselline...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Esposizione solare in gravidanza: quali creme solari usare e come esporsi al sole

Per una donna incinta non è assolutamente vietato andare al mare ed esporsi al sole. Come per ogni cosa, però, è necessario farlo con...

Violenza ostetrica: come riconoscerla e come denunciare

La gravidanza e il parto sono momenti molto delicati che la donna affronta. Il corpo, così come la mente, vengono sottoposti a cambiamenti importanti....

Bambini e fumo: ecco quali sono i rischi

Che il fumo faccia male è un dato di fatto. Ma, il connubio fumo e bambini è assolutamente da evitare. Quando mettiamo al mondo...

Togliere il pannolino: meglio il vasino o il riduttore?

Quando per un genitore si avvicina il momento di togliere il pannolino al bambino, la domanda che si pone è: meglio il vasino o...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere