Nei o nevi nei bambini: come controllarli e quando preoccuparsi

0
301
nevi nei bambini

Nei primi mesi/anni di vita del bambino è assolutamente normale assistere alla comparsa di nei o nevi (termine scientifico). Solitamente, fino agli 11 anni non c’è da preoccuparsi, a meno che ovviamente non si ipotizzi la comparsa di nei sospetti. Oltre, alla nascita, dunque, si consiglia di portare il proprio figlio dal dermatologo prima della pubertà, così da monitorare la situazione ed escludere la presenza di eventuali melanomi. Ricordando che, si tratta di una condizione molto rara nei bambini, è importante non farsi prendere subito dal panico. È però importante informare il pediatra durante le visite di controllo periodiche, così da sciogliere ogni dubbio. Andiamo ora a vedere come poter riconoscere e distinguere i nevi nei bambini. 

Nevi nei bambini: come controllarli con le regola dell’ABCDE

Come già detto, è assolutamente fisiologica la comparsa di nuovi nei nei primi anni di vita del bambino, pertanto sarebbe eccessivo sottoporlo a visita dermatologica ogni volta. Ciò che però possiamo fare è tenere sotto controllo le caratteristiche che rientrano nella cosiddetta regola dell’ABCDE. Questa regola può essere utile per ricordare le caratteristiche cliniche da valutare per identificare un neo atipico e quindi indirizzare i genitori a rivolgersi allo specialista. In particolare bisogna considerare:

  • A come asimmetria, più il neo è asimmetrico più non va bene
  • B come Bordi irregolari, più i bordi sono netti meno va bene
  • C come Colori non omogenei, più sono, peggio è
  • D come Dimensioni, > 0.8 cm
  • E come Evoluzione delle caratteristiche sopra indicate

Fattori di rischio

Tra i fattori di rischio che devono essere presi in considerazione e che devono suggerire un controllo dermatologico possiamo citare:

– Bambini con fototipo cutaneo a rischio (capelli chiari, occhi chiari, lentiggini, scarsa capacità di abbronzarsi, facilità all’eritema solare);
– La familiarità per melanoma;
– La presenza di un nevo congenito;
– L’immunosoppressione.

I nevi congeniti sono quelli considerati più a rischio nella fascia di età pediatrica. Sono in particolare a rischio i rarissimi nevi giganti (più di 20 cm di diametro) e meno quelli congeniti di piccole e medie dimensioni che vanno comunque controllati periodicamente. Gli altri nevi a rischio sono quelli acquisiti durante la crescita che mostrano tuttavia caratteristiche irregolari di forma e colore (nevi atipici).

Per individuare nei pericolosi, bisogna tenere conto di alcune caratteristiche morfologiche della lesione pigmentata. Come:

– forma irregolare;
– colore disomogeneo;
– Dimensioni più grandi della norma.

Nei pericolosi immagini

Ovviamente, sconsigliamo assolutamente la diagnosi fai da te e per qualsiasi dubbio è necessario confrontarsi con il proprio medico che valuterà se è il caso di approfondire con esami diagnostici specifici.

Come prevenire i melanomi

Il melanoma cutaneo è un tumore che deriva dalla trasformazione tumorale dei melanociti, alcune delle cellule che formano la pelle. Per prevenire i melanomi (a qualsiasi età) non è sufficiente solo il controllo dei nevi, bensì è importante giocare d’anticipo. Bisogno utilizzare sempre una protezione solare adatta al vostro tipo di pelle e a quella del bambino. Il sole fa benissimo per tanti aspetti (umore, ossa, …), ma bisogna saperlo prendere.

Quindi è importante:

  • evitare le ore più calde (12-16) e nei lattanti anche 10.30-17.30/18
  • applicare altissima protezione fino a quando non si è abbronzati, per poi abbassare a 30 o a 20 in funzione del fototipo, ripetere l’applicazione ogni 2 ore o dopo il bagno anche se la crema risulta resistente all’acqua
  • la crema protettiva non va applicata solo sul nevo ma su tutta la pelle del bambino
  • la protezione va applicata sulle zone fotoesposte, non solo al mare, ma anche durante le attività sportive, le passeggiate all’aria aperta, i viaggi in macchina, in barca….
  • la sera applicare una crema idratante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here