Occhiaie nei bambini: quali sono le cause e i rimedi

Occhiaie nei bambini: quali sono le cause e i rimedi

Se vi è capitato di scorgere dei segni scuri sotto gli occhi dei vostri piccoli, vi indicheremo oggi quali sono le cause più comuni e i rimedi che funzionano.
Le occhiaie nei bambini possono essere di vario tipo, proprio come negli adulti: occhiaie rosse , gialle. viola, che notiamo sul viso del nostro bambino, vanno imputate a diverse cause.
Per noi donne le occhiaie sono un difetto estetico: le copriamo con il correttore o il  fondotinta e siamo a posto. Ma quando notiamo delle occhiaie scure nei bambini o occhiaie rossastre, attenzione perché in realtà potrebbero essere il sintomo di qualcosa di diverso di una semplice stanchezza e non vanno sottovalutate.

Occhiaie nei bambini cause

Se insieme alle occhiaie notiamo anche un viso pallido nei nostri bambini, come anche affaticamento, potrebbe significare che il bambino soffre di carenza di ferro. La soluzione allora sta nell’apportare modifiche alla classica dieta, intesa come alimentazione, di vostro figlio, aggiungendo cibi ricchi di ferro, come legumi ( le lenticchie in particolar modo) o la carne rossa.

Anche una difficoltà a dormire, a completare un riposo notturno ottimale, può essere la causa delle occhiaie bimbi: non tutti i bambini si addormentano senza problemi o sono sereni e tranquilli per tutto l’arco di tempo notturno.
Disagi causati dalla mancanza di sonno possono dipendere anche da brevi periodi che il bambino sta vivendo, una fase transitoria, come un trasloco o la mamma che è rientrata a lavoro, quindi legati ad una particolare stanchezza del momento, ma in casi più complessi, possono essere anche legati ad  apnee ostruttive del sonno, per adenoidi e tonsille. Meglio consultare il pediatra per esserne sicuri.

occhiaie bambini

Occhiaie rosse nei bambini cause

Una congiuntivite, magari avuta qualche giorno prima e quindi non attualmente in atto, può essere la colpa della comparsa di occhiaie rosse nei bambini: ma anche in questo caso le motivazioni vanno dalle meno serie come il cattivo riposo durante la notte o un possibile raffreddore, fino a cause più importanti e che pretendono analisi approfondite: allergie, anemia, fino alle parassitosi e ancora altre più gravi come malattie dei reni, del cuore, della tiroide.

Un analisi del sangue in questo caso approfondirà cosa c’è dietro.

Occhiaie viola nei bambini cause

Gli occhi viola nei bambini sono da attribuire, anche in questo caso, a motivi che possono andare dai gravi ie meno gravi. Nella maggior parte di essi però, è proprio se il bambino ha problemi di vista che è possibile trovare cerchi scuri o violacei sotto gli occhi, sintomo di affaticamento legato allo sforzo. Una visita oculistica aiuta a togliere ogni dubbio ed eventualmente a prendere provvedimenti nei casi in cui ci sia la presenza di miopia o di ipertrofia oculare nei bambini.

Occhiaie nei neonati

Se quegli occhi cerchiati di scuro però li notiamo in un neonato, qui le cause possono essere anche diverse e importanti. La disidratazione per esempio, difficile da capire immediatamente in un bambino di pochi mesi di vita,che vede tra le manifestazioni l’ irritabilità: infatti il neonato piange di più anche se le lacrime sono scarse, tachicardia, cute fredda, secchezza delle labbra, occhi alonati, cute secca e fa poca pipì.

In questo caso il rimedio è correre al pronto soccorso o in un centro neonatale più vicino, dopo previa consultazione del pediatra.

Occhiaie bambini rimedi

Abbiamo già detto precedentemente che cibi ricchi di ferro e antiossidanti, come i legumi o i mirtilli, hanno proprietà che aiutano a controllare le occhiaie: contengono vitamine e sali minerali che riducono quel rossore sotto gli occhi nei bambini.

Per attenuare i segni delle occhiaie è considerato efficace anche il succo di pomodoro, da applicare sotto gli occhi con una garzina in cotone. Da non sottovalutare il classico cetriolo o le bustine di the , una volta raffreddate. Anche se sono i classici rimedi della nonna fai da te, che di solito adoperano le donne, se un bambino si presta, possono essere anche per lui delle attenuanti naturali che alleviano un po’ il gonfiore.

Rimangono sempre però il buon riposo, un’alimentazione sana, le ore giuste di sonno e una vita di routine e di svago senza stress, i migliori rimedi per evitare le odiose occhiaie: anche se quelle legate ai bambini hanno quasi sempre una motivazione più importante ed è quindi, di primaria importanza, rivolgersi sempre al proprio pediatra.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *