Pancia post parto: come farla tornare di nuovo piatta. Ecco i nostri consigli

Pancia post parto: come farla tornare di nuovo piatta. Ecco i nostri consigli

La pancia post parto: sappiamo bene mamme che nelle prime settimane dopo l’arrivo del vostro bambini, è normale che i tessuti e i muscoli dell’addome siano rilassati e che la pelle sia ancora priva di tono: per tornare come prima occorreranno diverse settimane.

Noi abbiamo chiesto a degli esperti, quali sono gli esercizi migliori da fare e come tornare in forma dopo il parto.

Il periodo di tempo che va subito dopo aver partorito, è caratterizzato da una trasformazione generale dell’organismo, della muscolatura dell’addome e, nel giro di qualche mese, dall’inizio della gravidanza, questo deve dilatarsi per permettere al piccolo di crescere al suo interno, e al pavimento pelvico, che viene sottoposto ad un sovraccarico dell’aumento del peso.

E’ quindi importante che subito dopo il parto aiutiamo il ‘sistema pelvico-addominale’ a riprendere la sua funzionalità.

Ecco alcuni esercizi per far tornare in forma la pancia dopo parto.

Leggi anche:

Pancera post parto: come va utilizzata? Per quanto tempo?

Come avere capelli lunghi dopo la gravidanza . Consigli pratici.

Depressione Post Partum perchè si manifesta e Cosa fare

pancia post parto

Pancia post parto come eliminarla

Pancera si o pancera no dopo il parto 

Potete indossare la pancera, questo è il consiglio numero 1: scegliete un modello che sostenga senza stringere, in tessuto elastico e con fasce laterali regolabili: vi aiuterà a ripristinare i muscoli-tendineo-legamentosi della pancia e a scaricare il pavimento pelvico dal troppo peso dei visceri addominali.

Sopratutto la pancera è utile per una pancia post parto cesareo, perché rende i movimenti più agevoli, visto che sono, all’inizio, difficoltosi per la presenza di suture chirurgiche.

Inoltre, la guaina nel post parto può aiutare a compensare le alterazioni che la colonna si ritrova ad affrontare a livello di posture, dopo 9 mesi di gravidanza: previene i fastidiosi mal di schiena ed aiuta ad assumere una postura corretta di nuovo, oltre che aiutare a mantenere i muscoli addominali contratti.

La pancera può essere indossata per 10 giorni dopo il parto, ma mi raccomando, solo quando si sta in piedi, e va assolutamente tolta prima di andare a letto.

Primi addominali dopo quanto?

Potete fare qualche esercizio per gli addominali, almeno due settimane dopo il parto.

Si può iniziare a fare qualche esercizio specifico per tonificare gli addominali.
Prima di iniziare a lavorare proprio bene e in modo assiduo sui muscoli addominali, è necessario verificare se la diastasi dei retti addominali, ovvero la separazione degli addominali che si verifica durante la gravidanza, si è almeno in parte richiusa.
Altrimenti dovete aspettare almeno un altro paio di settimane prima di iniziare gli esercizi.

Il potere della camminata

Oltre alla ginnastica,  un’attività fisica moderata ma costante, aiuta davvero molto: quindi cosa c’è di meglio che una passeggiata di almeno 30 minuti al giorno, con carrozzina al seguito, così che anche il vostro bambino si abitui all’ambiente esterno e si rilassi all’aria aperta.

La camminata migliora la tonicità muscolare e contribuisce a far smaltire i chili di troppo accumulati in dolce attesa.

Niente dieta ma …

Alimentazione? Poco sale e no cibi elaborati. La neomamma allatta, non deve quindi assolutamente fare diete drastiche, per ridurre a pancetta, ma può seguire una sana alimentazione: come deve essere? Sicuramente equilibrata, caratterizzata da cibi semplici e digeribili.

Crema elasticizzante

Dopo 9 mesi è normale che la pelle è secca e senza tonicità: per aiutarla a ritornare alle condizioni originarie, puoi applicare ogni giorno una crema elasticizzante e rassodante, arricchita di elastina, collagene e principi attivi antismagliature, come acido boswelico e rosa mosqueta, che puoi alternare all’ olio di mandorle dolci o di jojoba.

Per contrastare gli accumuli adiposi,esistono creme pancia e fianchi alle alghe marine e fitoestratti: ma se allatti, verifica leggendo l’etichetta che non abbia controindicazioni.

Brevi consigli anti-pancia:

  • ridurre il sale, provoca ritenzione di liquidi e gonfiori;
  • consumare la frutta lontano dai pasti
  • evitare cibi e cotture elaborate
  • combattere la stitichezza, mangia più cereali non raffinati, verdura e frutta;
  • mastica lentamente, per facilitare la digestione.

Pancia post parto quanto tempo?
Il corpo durante la gravidanza ha compiuto uno sforzo di dimensioni notevoli. Ci vuole  tempo,sia chiaro, insieme a  tanta pazienza e devi avere le giuste aspettative, non avere fretta.

Pancia dopo gravidanza e pancia dopo parto: cosa fare nell’immediato?

  • Passeggiate con il bambino
  • Seguite un corso di nuoto mamma-bimbo in piscina
  • Fate esercizi a casa e andate in palestra appena sarà possibile

Smagliature della gravidanza?
Se la gravidanza ti ha lasciatola tanto odiata  cellulite o smagliature e cuscinetti , potete regalarvi un trattamento con massaggi linfodrenanti che sciolgono l’adipe localizzato e migliorano la circolazione.

Riassumendo:

Gli esercizi addominali potete iniziare a farli da due settimane dal parto,mentre da subito  fate una passeggiata di mezz’ora al giorno.

Seguite un’alimentazione equilibrata con poco sale e cibi semplici.E non scordatevi di applicate una crema elasticizzante e rassodante.

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *