Pancotto per bambini: ricetta e procedimento

Pancotto per bambini: ricetta e procedimento

Il pancotto è un piatto che può essere consumato tranquillamente dai bambini sin dalla tenera età. Simbolo della cucina povera, il pancotto è l’esempio pratico di come la semplicità possa essere sinonimo di genuinità. Un piatto dal forte impatto nutrizionale conferisce al bambino l’apporto proteico e nutritivo di cui ha bisogno.

Come suggerisce il termine, il pancotto è una zuppa di pane raffermo in cui l’ingrediente principale è proprio il pane.  Una ricetta che comprende pochi ingredienti, facile da preparare è perfetta anche per chi si cimenta ai fornelli per le prime volte e la cucina non è proprio una vocazione.  Ingredienti sani ed economici, poiché – ricordiamolo – il pancotto ha origini popolari, spesso consumato dalle famiglie più povere.

Leggi anche:

Biscottini Plasmon a quanti mesi si possono dare ai neonati?

Pesto per bambini: come prepararlo?

Omogeneizzati biologici: perchè sceglierli

Pancotto ricetta: ingredienti

Il pancotto aiuta anche a evitare lo spreco di cibo, perché consente di adattarlo in base a cosa si trova in casa, quasi uno “svuota frigo”. L’ingrediente principale, il pane, è di solito del giorno prima, non molto appetitoso perché ha perso la consistenza, la fragranza ed il suo essere friabile. Quindi pane duro e poco adatto da consumare singolarmente.

Inoltre, può anche essere ben conservato in frigorifero per alcuni giorni e riscaldato con l’aggiunta di olio d’oliva, il risultato è davvero delizioso, tanto gusto in un piatto semplice.

Gli ingredienti per la zuppa di pane cotto per i bambini più grandi sono:

  • Pane
  • Pecorino
  • Carota
  • Sedano
  • Cipolla
  • Aglio
  • Olio extra vergine di oliva
  • Pepe
  • Sale

Procedimento Pancotto bambini:

Per avere un gustoso piatto da preparare per tutta la famiglia, ecco la ricetta del pancotto:  si inizia riscaldando l’olio in una casseruola; aggiungere gli spicchi d’aglio sbucciati tagliati in due parti. Quindi aggiungere la cipolla tritata, la carota e il sedano e cuocere per 5 minuti. Aggiungere acqua, pecorino grattugiato e cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Infine, si aggiunge il pane raffermo tritato grossolanamente e si cuoce tutto per altri 15 minuti. Prima di servire, è bene lasciare riposare per almeno 5 minuti e servire con pepe e un filo d’olio d’oliva.

pancotto per bambini

Pancotto svezzamento: cosa cambia

Parzialmente diversa è la ricetta  per preparare il pancotto per lo svezzamento, nel senso che agli ingredienti di base che servono per preparare un gustoso e sano brodo vegetale, occorre sostituire al pecorino il Parmigiano Reggiano, un alimento che non può mancare assolutamente nell’alimentazione dei piccoli. Gli esperti consigliano da integrare alla ricetta del pane cotto e a fuoco spento anche il tuorlo d’uovo, per un apporto proteico.

Per quanto riguarda il pancotto per neonati ricetta, è opportuno – stando alle dichiarazione dei nutrizionisti – che i neonati assumano questa pietanza dopo almeno i primi sei mesi di vita a causa della difficoltà digestiva che potrebbero avere nell’assunzione del glutine presente nel pane.

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *