lunedì, Aprile 19, 2021
Home bambini Pastiglie e compresse: come e quando somministrarle ai bambini

Pastiglie e compresse: come e quando somministrarle ai bambini

Quando i bambini non stanno bene è necessario contattare il pediatra che indicherà la cura più adatta da seguire. Che si tratti di sciroppi o di compresse, non è semplice convincere i più piccoli a ingerirlI senza assistere, molto spesso, a pianti e capricci. Ogni età è collegata a una particolare composizione: nei bambini di età inferiore agli 8 anni solitamente si prediligono gli sciroppi, meno difficili da deglutire; mentre dagli 8 anni in sù si possono prescrivere le compresse. Questo perchè il peso del bambino è ormai troppo elevato e la dose di sciroppo o gocce adeguate sarebbe eccessiva. Inoltre, un altro vantaggio delle compresse o delle capsule, rispetto alle gocce e agli sciroppi, è il fatto che sono insapori (a meno che, ovviamente, rimangano in bocca per un pò di tempo prima di essere deglutite). Vediamo ora alcuni consigli su come somministrare pastiglie e compresse ai bambini.

Pastiglie e compresse ai bambini: cosa NON fare

La cosa importante è non forzare assolutamente il bambino nella deglutizione, si rischia di ottenere l’effetto contrario. Così come è importante non ingannarlo, cioè non nascondere pastiglie o compresse all’interno del cibo a sua insaputa, sia perchè può essere pericoloso ma anche perchè il cibo potrebbe assumere un cattivo sapore, portando il bambino a non volerlo nemmeno assaggiare. Il che rappresenetrebbe anche un problema per il futuro.

Come somministrare pastiglie e compresse ai bambini

I genitori devono essere, come per ogni cosa, i primi a dare il buon esempio. Non mostratevi spaventati o ansiosi all’idea che il vostro bambino debba deglutire una compressa, rischiate altrimenti di trasmettere questi pensieri negativi anche a lui.

Ecco, alcuni suggerimenti da seguire:

  • posizionare la capsula o compressa al centro della lingua e deglutirla con un rapido movimento della lingua all’indietro mentre il bambino assume un po’ d’acqua.

Ovviamente, detto così sembra facile, ma non è detto che fili tutto liscio, soprattutto se è la prima volta. Quindi, in caso di difficoltà a deglutire potreste:

  • mischiare a cibi soffici o liquidi (gelato, frullato di frutta, yogurt) le capsule o compresse. Ovviamente, è importante informare il bambino della presenza della compressa per evitare di coglierlo alla sprovvista e che gli vada di traverso. Questo metodo è applicabile a meno che il farmaco non debba essere assunto lontano dai pasti.
  • le capsule talora (sempre se non ci sono controindicazioni in tal senso) possono essere aperte e il contenuto sciolto nel cibo o in un liquido.
  • alcune compresse possono essere sbriciolate e somministrate in pezzettini o addirittura trasformate in polvere più facile da assumere.

E’ importante complimentarsi in ogni caso con il bambino, anche se non è riuscito a mandar giù la compressa. Se non ci riesce al primo tentativo, bisogna rassicurarlo e dirgli che può riprovarci quando se la sente. È necessario mantenere in ogni caso la calma ed evitare commenti negativi.

RELATED ARTICLES

Bambini e fumo: ecco quali sono i rischi

Che il fumo faccia male è un dato di fatto. Ma, il connubio fumo e bambini è assolutamente da evitare. Quando mettiamo al mondo...

Togliere il pannolino: meglio il vasino o il riduttore?

Quando per un genitore si avvicina il momento di togliere il pannolino al bambino, la domanda che si pone è: meglio il vasino o...

Sonno del bambino: come aiutare i bambini a dormire tutta la notte

Con sommo dispiacere da parte dei genitori, non esiste una formula magica per far dormire un bambino tutta la notte. Fino ai 3 anni,...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Esposizione solare in gravidanza: quali creme solari usare e come esporsi al sole

Per una donna incinta non è assolutamente vietato andare al mare ed esporsi al sole. Come per ogni cosa, però, è necessario farlo con...

Violenza ostetrica: come riconoscerla e come denunciare

La gravidanza e il parto sono momenti molto delicati che la donna affronta. Il corpo, così come la mente, vengono sottoposti a cambiamenti importanti....

Bambini e fumo: ecco quali sono i rischi

Che il fumo faccia male è un dato di fatto. Ma, il connubio fumo e bambini è assolutamente da evitare. Quando mettiamo al mondo...

Togliere il pannolino: meglio il vasino o il riduttore?

Quando per un genitore si avvicina il momento di togliere il pannolino al bambino, la domanda che si pone è: meglio il vasino o...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere