Ritenzione idrica in gravidanza: rimedi, cosa fare, sparisce dopo il parto?

0
132
Ritenzione idrica in gravidanza: rimedi, cosa fare, sparisce dopo il parto?

La ritenzione idrica in gravidanza o la ritenzione di liquidi, possono essere un sintomo fastidioso e scomodo della gestazione.
Dalle caviglie gonfie alle gambe pesanti e ai piedi pruriginosi, l’acqua in eccesso può trovare molti modi per rendere la gravidanza ancora più difficile, ma fortunatamente ci sono alcune cose che puoi fare per alleviare il disagio.

Pronto a mandare la ritenzione idrica al vento? Continuare a leggere!

Leggi anche:

Clistere in gravidanza si o no: durante il primo trimestre e nel terzo trimestre, quali controindicazioni

Pap Test in gravidanza: si può fare? Fa male? Linee Guida, rischi, quando farlo.

Magnesio in gravidanza: a cosa serve, quale prendere, quando e controindicazioni

ritenzione idrica in gravidanza rimedi omeopatici  ritenzione idrica in gravidanza rimedi naturali  gambe gonfie in gravidanza  cellulite in gravidanza  mani gonfie in gravidanza  caviglie gonfie in gravidanza  gonfiori in gravidanza  gonfiore in gravidanza  piedi gonfi in gravidanza rimedi  ritenzione idrica gravidanza  gambe gonfie gravidanza

Ritenzione idrica in gravidanza Sintomi 

Qual è dunque il motivo per cui la ritenzione idrica causa così tanti problemi alle mamme e quali trattamenti o cambiamenti nello stile di vita possono aiutarti a prevenirlo o gestirlo?

Ma andiamo con ordine: cos’è la ritenzione di liquidi?

Conosciamo tutti la ritenzione idrica quando la vediamo – che si tratti di dita gonfie, l’emergere di temute “ caviglie ” o pelle gonfia per cui ci si sente a disagio, ma cos’è esattamente la ritenzione di liquidi e perché ne soffriamo durante la gravidanza?

In effetti, la ritenzione idrica è legata alla quantità di sangue che circola nel tuo corpo: per sostenere la crescita del feto, il volume del sangue in gravidanza triplica, quindi il tuo corpo trattiene più acqua per supportare l’aumento dell’afflusso di sangue.

È questo aumento dell’afflusso di sangue, combinato con la solita ondata di ormoni della gravidanza e la crescente pressione del tuo utero in espansione, che può portare a gonfiore e quella sensazione di tensione della pelle.
Il flusso sanguigno di ritorno dalle gambe al cuore è diminuito, il che può portare a problemi come gambe e caviglie gonfie o vene gonfie.

Per dirla in un altro modo, le tue gambe stanno perdendo la loro normale azione circolatoria mentre il tuo corpo sta trattenendo contemporaneamente più acqua, portando a tutti i tipi di effetti collaterali meno desiderabili.

È normale avere ritenzione idrica in gravidanza?

La ritenzione idrica o di liquidi, come è anche nota, è molto comune durante la gravidanza con ben l’80% delle donne che la sperimentano in qualche forma e la maggior parte la sperimenta dall’ultima parte del secondo trimestre.

Mentre qualsiasi futura mamma può soffrirne, le donne incinte che trascorrono molto tempo in piedi, ad esempio al lavoro, sono spesso a più alto rischio di sviluppare ritenzione idrica.

È possibile prevenire la ritenzione di liquidi durante la gravidanza?

Ritenzione idrica in gravidanza rimedi: ritenzione idrica in gravidanza come combatterla.

Ci sono alcune cose che puoi provare per ridurre al minimo la ritenzione idrica durante la gravidanza.

1. Bere più acqua
Bere più liquidi può effettivamente aiutare il tuo corpo a trattenere meno acqua. Rimanere idratati è particolarmente importante durante la gravidanza e l’OMS raccomanda alle donne incinte di bere da due a tre litri di acqua al giorno. E tutti quei viaggi extra al gabinetto torneranno utili con questo prossimo suggerimento .

2. Fare brevi passeggiate
Idealmente camminerai più avanti che avanti e indietro per andare in bagno, ma l’idea di fare frequenti brevi passeggiate può essere utile per tenere sotto controllo le caviglie gonfie.

3. Sollevare le gambe
Alzare le gambe può aiutare a riequilibrare il flusso sanguigno, quindi significa mantenerle più in alto del tuo cuore. È un’ottima scusa per impilare alcuni cuscini all’estremità del divano e guardare Netflix. Cosa non è da amare?

4. Calze che comprimono
Ilndossare calze a compressione può anche aiutare ad alleviare le caviglie gonfie e quella sensazione dolorante di gambe pesanti.

5. Lenire la pelle
I prodotti topici possono anche fornire sollievo e comfort. Si consiglia di cercare prodotti con ingredienti antinfiammatori come il caffè verde e ingredienti che causano la costrizione dei vasi sanguigni come il cetriolo, che è noto per avere un effetto rinfrescante sulla pelle.

6. Scegli di dormire su un lato
Dormire su un fianco può anche aiutare a ridurre la ritenzione idrica e il gonfiore. Idealmente, cerca di dormire sul lato sinistro poiché questo esercita meno pressione sul fegato e sui reni.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here