Sicilia, successo dei corsi pre parto a distanza

corsi pre parto enna

La gravidanza non è una malattia. Lo ripetono spesso i ginecologi alle proprie pazienti, e ormai la filosofia è stata adottata da tutti. Perché una donna incinta non deve sentirsi diversa, fragile e impotente ma al contrario orgogliosa e forte, anche nei momenti più duri. In questo tempo di pandemia virale, con la gente costretta in quarantena spesso anche lontani dai parenti, il rischio di vivere male una gravidanza è sempre presente.

In questi momenti la vicinanza di persone rassicuranti può aiutare una mamma, specie se alla sua prima esperienza di parto. Impossibilitati a ricevere molte pazienti, gli stessi ginecologi non sanno come fare per seguire e dare coraggio alle mamme in attesa. In Sicilia, però, in provincia di Enna,si sono coalizzati in una iniziativa che sta riscuotendo molto successo.

Corsi pre parto a distanza

Il Dipartimento Materno della ASP di Enna ha ideato una serie di incontri da fare tramite video, social oppure telefono per stare al fianco delle mamme in un momento tanto delicato. Enna è una delle province siciliane che ha vissuto il focolaio del Covid 19 in modo serio, con numerosi contagi in provincia che hanno reso impossibile anche le visite mediche.

Con i corsi pre parto a distanza, però, medici e pazienti sono rimasti in contatto nonostante tutto. Una piattaforma generale è stata organizzata per consentire a tutte le donne da qualsiasi comune di connettersi direttamente alla sede centrale dell’ASP. Da qui consulenti – psicologi e medici – potevano seguirle nei loro dubbi e nelle necessità.

Un variegato scambio di esperienze

L’attività del Dipartimento Materno di Enna non si è limitata soltanto alla ginnastica pre parto e alle conversazioni relative ai problemi della condizione. Le donne hanno potuto scambiare informazioni, esperienze, hanno potuto parlare di come vivono la situazione di una gravidanza in tempi difficili come questi. Oltre agli incontri generici per affrontare le basi dei corsi pre parto, le signore hanno potuto partecipare a lavori di gruppo.

Suddivise in piccoli gruppi, hanno partecipato a incontri più specifici che affrontavano man mano i dettagli di ogni esperienza. L’accesso alla iniziativa anche tramite i social ha reso ancora più semplice partecipare. Grazie alle app di Instagram, Twitter e Facebook le future mamme hanno seguito questi corsi comodamente nel proprio ambiente, in ogni momento. Con la possibilità di recuperare quel che veniva perduto. Non stupisce quindi che il successo di pubblico sia stato tanto vasto.

L’esperienza di un corso pre parto a distanza, però, sarà utilizzata anche in futuro. Non appena l’emergenza pandemia sarà finita, infatti, si tornerà alla normalità con un bagaglio culturale in più. Adesso le donne sanno come relazionarsi con queste esigenze anche a distanza, e in una provincia come quella di Enna – con le distanze rese complesse dal territorio montuoso – questa soluzione potrebbe tornare utile anche per chi ha problemi a raggiungere l’ASP con la propria auto. Oppure nelle lunghe giornate d’inverno con il gelo e il ghiaccio sulle curve in salita. L’esperienza dei corsi pre parto a distanza ha regalato una preziosa eredità tecnologica a tutta l’azienda sanitaria ennese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *