Skateboard bambini: come scegliere la tavola giusta

Skateboard bambini: come scegliere la tavola giusta

Scegliere uno skateboard bambini non è affatto semplice. Se hai finalmente deciso di comprare uno skateboard per bambini è bene partire dalle basi. In primis devi capire se vuoi acquistare uno skateboard preassemblato oppure costruirne uno pezzo per pezzo. Se si tratta del primo, vi consigliamo di comprarne uno già assemblato. Ma che misura deve essere la tavola per tuo figlio? Quanto costa uno skateboard? Che modelli esistono in commercio? E’ necessario avere anche un abbigliamento skate bambino? Scopriamo insieme la risposta a tutte queste domande.

Leggi anche: 

Caccia al tesoro per bambini: come organizzarla in casa e all’aperto? 

Indovinelli per bambini con soluzione: ecco i più belli e divertenti 

Monopattino per bambini: quale scegliere e a che età?

Skateboard per principianti

La prima cosa da considerare se vuoi regalare uno skateboard a tuo figlio o a tuo nipote è il buon senso. Considerare in primis l’età del bambino per capire qual è la tavola più adatta. Per un bambino di 6 anni non andrà bene uno skateboard bambini 10 anni molto più lungo e pesante. Vietato stressarsi. Fatevi consigliare da un esperto oppure affidatevi all’età consigliata per quella tavola indicata sul sito online dove state acquistando. Se tua figlia ti urla tutto il giorno “voglio uno skate” perché non accontentarla? Basta scegliere quello giusto. La longbard ad esempio è adatta a chi ama la velocità. Sono più lunghe delle normali tavole, quindi non adatte ai principianti né a bambini sotto i 10 anni d’età. Il mini cruiser invece è una tavola molto più rigida, solitamente di plastica dura ma molto resistente (sostiene fino a 100kg), chiamata anche “penny”. E’ il più popolare tra i giovanissimi. Ha ruote morbidissime adatte a qualsiasi tipo di suolo. Infine vi è lo skateboard classico, un evergreen intramontabile.

Skateboard bambini

Skateboard bimbi

La tavola può essere di tante dimensioni. La larghezza della tavola (deck) è la misura da considerare. Le dimensioni vengono generalmente espresse in pollici che vanno da 7,3 (mini) a 9 (di solito le Old School), anche se le più comuni sono tra 7,5 e 8,6. Dovete considerare il piede dello skater, quindi il numero di scarpa per regolarvi. Per un bambino fino ai 6 anni si consiglia una tavola mini (7-7,3). Dal numero 40 di piede in su si consiglia una tavola più grande (compresa tra 7,6 e 8). Ricordatevi sempre che il primo movimento sullo skateboard sarà cadere. Quindi cadere è inevitabile all’inizio. L’importante è raccontare la storia, ma ricordare sempre di utilizzare un abbigliamento adeguato (ginocchiere, protezioni gomiti, scarpe adatte e casco da skater). Esistono anche skateboard per ragazze, quindi con colori e fantasie più femminili, basta cercare bene.

Dove comprare uno skateboard?

Evitate i negozi di giocattoli o di acquistare i classici skate di batman al supermercato. Il nostro consiglio è di acquistare su Amazon, dove troverete una grande varietà di modelli a prezzi super convenienti. Lo skayeboarding è uno sport, non un semplice passatempo. E’ nato in Usa negli anni ’50 del secolo scorso. Ecco i nostri consigli per i bimbi:

  • Ricordate di far indossare sempre abbigliamento e protezioni adatte ai vostri bambini.
  • Imparate a fermarsi senza cadere e farsi male.
  • Provate prima su una superficie pianeggiante.
  • Non fare salti o manovre complicate viste su Youtube.
  • Prendere lezioni di gruppo.

 

 

 

 

 

 

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *