Stipsi in gravidanza: cosa mangiare, come risolverla, trattamenti e rimedi naturali

0
102
Stipsi in gravidanza: cosa mangiare, come risolverla, trattamenti e rimedi naturali

I movimenti intestinali irregolari che causano una sensazione di gonfiore, gas e intasamento sono un disturbo della gravidanza molto comune. Ecco cosa puoi fare se ti senti bloccato e soffri di stipsi in gravidanza.

Leggi anche:

Clistere in gravidanza si o no: durante il primo trimestre e nel terzo trimestre, quali controindicazioni

Kiwi in gravidanza: si può mangiare? Intervista esclusiva alla nutrizionista Francesca Maria Laguzzi

Melissa in gravidanza: cosa dice l’esperto. Benefici e controindicazioni

gravidanza forum   stitichezza in gravidanza   stitichezza gravidanza   stitichezza rimedi immediati   stitichezza in gravidanza rimedi   lassativi in gravidanza   gravidanza stitichezza   rimedi stitichezza in gravidanza

Stipsi in gravidanza e stitichezza: quando inizia generalmente la stitichezza durante la gravidanza?

La stitichezza tende a iniziare non appena i livelli di progesterone aumentano, intorno al secondo al terzo mese di gravidanza. Potrebbe peggiorare con il progredire della gravidanza e la crescita dell’utero.

Cosa causa la stitichezza durante la gravidanza? Sintomi stitichezza 

Come con molti altri sintomi della gravidanza, gli ormoni della gravidanza sono i colpevoli della stitichezza . Il progesterone fa rilassare i muscoli dell’intestino, consentendo al cibo di rimanere più a lungo nel tratto digestivo.

Il vantaggio è che c’è più tempo affinché i nutrienti vengano assorbiti nel flusso sanguigno e raggiungano il tuo bambino. Lo svantaggio è che ti ritroverai con un ingorgo di prodotti di scarto.

Il tuo utero in espansione occupa anche lo spazio prezioso normalmente occupato dall’intestino, ostacolando la sua normale attività.

Stitichezza in gravidanza cosa fare? Stipsi rimedi

Cosa posso fare per la stitichezza quando sono incinta?

Non devi rassegnarti a nove mesi di disagio. Ci sono molte tattiche per combattere la congestione del colon per tutto il tempo della dolce attesa, evitando le emorroidi, un effetto collaterale comune della stitichezza.

  • Combatti con la fibra. Gli alimenti ricchi di fibre ti aiutano a eliminare gli scarti dal tuo intestino; mira a 25-35 grammi ogni giorno.
  • Controlla le etichette degli alimenti se vuoi, ma non c’è bisogno di fare i conti di calorie e fibre. Invece, concentrati sul mangiare semplicemente molti cereali integrali e cerca di preferire il pane integrale, legumi (edamame e ceci), frutta fresca e verdura (cruda o leggermente cotta, preferibilmente con la pelle lasciata) e frutta secca. Scegliere il verde può anche aiutarti, sia sotto forma di verdure a foglia verde che di frutta, come ad esempio i kiwi, che racchiude un potente effetto lassativo.
  • Resistere ai cibi raffinati. Cerca di evitare i cereali raffinati (pane bianco, riso bianco, cereali raffinati e pasta) quando puoi.
  • Bevi. Bere ogni giorno da 8 a 10 bicchieri d’ acqua o di liquidi in generale (non solo acqua, frullati di verdura o succo di frutta e brodo) mantiene i solidi in movimento attraverso il tratto digestivo, rende le feci morbide e facili da eliminare. Puoi anche passare a liquidi caldi, tra cui quella base acqua calda e limone, per stimolare la peristalsi (le contrazioni intestinali che ti aiutano ad andare). Il succo di prugna è anche una buona scelta per i casi veramente difficili, poiché è un blando lassativo.
  • Non esagerare durante i pasti. Pasti abbondanti possono sovraccaricare il tratto digestivo. Prova a fare sei mini-pasti al giorno invece di tre grandi e potresti anche avere poi meno gas e gonfiore.
  • Vai quando devi andare. Trattenere regolarmente può indebolire i muscoli che controllano le tue viscere e portare a costipazione, quindi cerca di andare ogni volta che devi.
  • Considera i tuoi integratori e farmaci. Ironia della sorte, molti degli integratori e dei farmaci che fanno bene a un corpo in gravidanza (vitamine prenatali, integratori di calcio e ferro, acido folico e antiacidi) possono esacerbare la stitichezza.
    Quindi controlla con il tuo medico le alternative (come gli integratori di ferro a lento rilascio ) o gli aggiustamenti dei dosaggi fino a quando la situazione non migliora. Chiedi anche al tuo medico di prendere un integratore di magnesio per combattere la stitichezza.
    Prenderlo di notte può rilassare i muscoli doloranti e aiutarti anche a dormire meglio.
  • Fai il pieno di probiotici. Il probiotico acidophilus, che si trova negli yogurt che contengono colture attive, stimola i batteri intestinali ad abbattere meglio il cibo per mantenere le cose in movimento. Puoi anche chiedere al tuo medico di consigliarti un buon integratore probiotico in capsule, masticabili o in polvere da aggiungere ai frullati.
  • Darsi una mossa. L’esercizio fisico regolare durante la gravidanza incoraggia i movimenti intestinali regolari. Anche solo una passeggiata di 10 minuti può far muovere le cose, quindi assicurati di ricevere la quantità raccomandata di esercizi approvati dal medico.
  • Stai lontano dai lassativi stimolanti. Non tutti i lassativi e gli ammorbidenti delle feci (specialmente quelli a base di erbe o fatti in casa) sono sicuri per l’uso durante la gravidanza. Parlane sempre con il tuo medico prima di prendere qualsiasi farmaco o rimedio contro la stitichezza.
  • Fai i tuoi Esercizi di Kegel. Sforzarsi quando si è stitici , oltre che per le contrazioni da travaglio, può indebolire i muscoli del pavimento pelvico, ma i Kegel regolari possono aiutare a mantenere quei muscoli più forti.
  • Parla con il tuo medico. Fai sapere al tuo fornitore se le misure a domicilio non stanno muovendo le cose. Potrebbe consigliarti farmaci da banco come docusato o polietilenglicole.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here