Il barattolo della calma: l’ispirazione Montessori per tranquillizzare i bambini

0
123

I barattoli di vetro sono una delle migliori invenzioni per conservare i cibi, non sostituibili da plastica o altri materiali.

Sono inodori, resistenti, inodore, indeformabili, igienici, versatili, riciclabili al 100%.

Il lavoro che vi propongo, però, non è la solita conserva della nonna o un sott’olio per le zucchine dell’ultimo raccolto, bensì una particolare “ricetta pedagogica”.

Calming jar: il metodo Montessori

ll barattolo della calma, infatti, è ispirato a Maria Montessori, ed è una proposta didattica e ludica attraverso la quale il bambino impara a conoscersi, ad accettare le piccole frustrazioni della vita e le emozioni che ne scaturiscono.

Ma lo stesso effetto può essere prodotto sugli adulti.

Di base, il barattolo della calma, noto anche come calming jar, consenti ai bimbi di testare la loro autonomia e l’autocontrollo, ma anche di sviluppare la concentrazione e l’attenzione.

Come realizzare il barattolo della calma?

Può essere creato con acqua, olio, shampoo neutro, colla glitterata multicolor, palline di lana o perline colorate.

L’effetto fluido e brillante del contenuto che scuotendolo si muove, per poi cominciare a scendere lentamente dà una sensazione di calma e relax.

Occorrente

  1. 1 barattolo di vetro da ½ l
  2. Shampoo neutro
  3. Brillantini
  4. Colla glitter
  5. Colorante alimentare
  6. Cannucce di plastica
  7. Cucchiaini di plastica
  8. Pezzetti di stoffa
  9. Un pezzo di foglio di alluminio
  10. Piccoli oggetti a caso
  11. Nastro adesivo o colla a caldo

Procedimento

  1. Versate acqua calda nel barattolo, fino a metà.
  2. Aggiungete la colla glitter fino 4/5 della capacità del barattolo e mescolate bene.
  3. Inserite nel barattolo i pezzi di cannuccia tagliate a pezzetti, gli oggetti, i brillantini, qualche perlina, delle piccole palline formate con pezzetti di alluminio.
  4. Fate scendere qualche goccia di colorante alimentare.
  5. Unite lo shampoo per riempire il barattolo a raso.
  6. Sigillate con nastro adesivo o colla a caldo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here