8° settimana di gravidanza: sviluppo del bambino e cambiamenti

8° settimana di gravidanza: sviluppo del bambino e cambiamenti

Il tuo bambino sta crescendo a un ritmo incredibile. Vuoi sapere quanto misura all’8 settimana di gravidanza? Con una lunghezza da circa 7 mm e 1,30 cm in questo momento, per intenderci, il feto a 8 settimane è passato dalla dimensione di un mirtillo a quella di un lampone.

Quanto è grande il bambino ora è un po’ più difficile da stimare. Sebbene la crescita avvenga alla velocità di un millimetro al giorno, non è necessariamente solo in altezza. Una crescita potrebbe verificarsi nelle braccia, nelle gambe, nella schiena e in altre parti di quel piccolo corpo, ma tutto questo significa anche che nei prossimi mesi arriveranno grandi cambiamenti in ogni modo.

Leggi anche:

7° Settimana di Gravidanza: crescita e sviluppo del bambino

6° Settimana di gravidanza: cosa aspettarsi? Sintomi e consigli degli esperti

5° Settimana di Gravidanza: quanti mesi sono? Sintomi e Consigli

ottava settimana di gravidanza pancia ecografia ottava settimana 8 settimane gravidanza feto di 8 settimane gravidanza ottava settimana

Gravidanza 8 settimane : “di quanti mesi sono ?”

Se sei incinta di 8 settimane, sei al secondo mese di gravidanza. Mancano ancora 7 mesi! Hai tante domande vero? E’ normale!
Ecco alcune informazioni sull’ottava settimana gravidanza .

Il bambino ha le labbra, il naso e le palpebre!

Cos’altro sta cambiando? Nell’ecografia 8 settimane di gravidanza, una vera e propria vista ravvicinata del tuo piccolo embrione, rivelerebbe che il tuo bambino ha un aspetto molto meno rettiliano e molto più simile a un bambino.

Anche se ha mani e piedi palmati, le sue piccole dita delle mani e dei piedi stanno appena iniziando a differenziarsi e la sua coda è quasi scomparsa. Vedresti formarsi un labbro superiore, la punta sporgente di quel grazioso naso a patata e le palpebre minuscole e molto sottili.

Embrione 8 settimane: Battiti cardiaci e movimenti

Tutta questa crescita è eccitante anche per il tuo bambino. Il suo cuore batte all’incredibile velocità di circa 150-170 volte al minuto, circa il doppio del tuo. E anche se non puoi ancora sentirlo, ora sta facendo movimenti spontanei mentre contrae il piccolo tronco e quelle sporgenze che saranno degli arti.

Il volume del liquido amniotico sta aumentando e il tuo utero si sta espandendo per accogliere il suo inquilino in crescita.

Il tuo corpo alla settimana 8! 8 settimana di gravidanza sintomi

Anche se il tuo bambino non ti sta ancora facendo vedere e sentire, è probabile che i tuoi vestiti li sentirai un po’ stretti intorno alla pancia, soprattutto non sorprenderti se non riesci ad allacciare il bottone dei jeans.

Questo perché il tuo utero, di solito delle dimensioni di un pugno, è cresciuto fino alle dimensioni di un grande pompelmo entro l’ottava settimana di gravidanza.

Certo, è ancora piuttosto piccolo. Ma mentre è improbabile che sembri incinta dall’esterno, quasi certamente ti senti incinta dall’interno, specialmente quando quello che mangi minaccia di uscire dal tuo stomaco tutto il giorno.

Sì, è quel famigerato rito di passaggio della gravidanza: la nausea mattutina, anche se la persona che gli ha dato un nome così impreciso era probabilmente un uomo che non l’ha mai sperimentato, visto che la nausea può verificarsi in ogni momento.
Se fai parte del 75% stimato delle donne incinte che soffrono di nausea mattutina, sai fin troppo bene che potrebbe iniziare al mattino, ma può persistere tutto il giorno e tutta la notte.

Nessuno sa con certezza cosa provochi quella sensazione di nausea; sebbene le teorie abbondino. Potrebbe essere dovuto all’aumento del livello di hCG e di estrogeni circolanti nel corpo o al rilassamento dei muscoli del tratto digerente, rendendo la digestione meno efficiente, a causa dell‘aumento dei livelli di progesterone o del rapido allungamento dei muscoli uterini.

Qualunque sia la causa, fatti coraggio: il tuo bambino si sente bene, anche mentre stai abbracciando il wc. Cerca di mangiare spesso, ma poco alla volta, il che dovrebbe anche aiutare il tuo corpo a combattere un altro dolore ostinato che ti aspetta presto: il bruciore di stomaco della gravidanza.

Se stai davvero lottando con la nausea mattutina, ad esempio hai perso almeno 2 kg o non riesci a tenere nulla per più di otto ore, chiedi al tuo medico se dovresti prendere un farmaco anti-nausea, anche qualcosa di omeopatico.

La buona notizia, tuttavia, è che la nausea e il vomito di solito scompaiono entro le settimane dalla 12 alla 14, quindi resisti finché non arriverà un po’ di sollievo!

Otto settimane di gravidanza: Mangiare frutta in abbondanza

La frutta è sempre tua amica, ma considerala la tua migliore amica mentre sei in dolce attesa.
Non solo la generosità più dolce della natura contiene vitamine essenziali e altri nutrienti che fanno bene a te e al tuo bambino, ma svolge un ruolo da protagonista nel mantenerti regolare con l’intestino!

Inoltre il frutto giusto può sostituire praticamente qualsiasi verdura che stai evitando quando l’avversione alla gravidanza e la nausea potrebbero impedirti di farti venire voglia di minestroni e insalate. Ad esempio, opta per le albicocche secche quando non puoi digerire i broccoli.

Una buona regola quando si tratta di frutta e verdura: i colori più brillanti (soprattutto all’interno) garantiscono una migliore nutrizione. Seleziona i tuoi prodotti in base al colore dell’ “interno” e troverai nutrienti che valgono il loro peso in oro.

Suggerimenti per te per questa 8 settimana gravidanza  

  • Gestisci il mal di testa

Insieme al tuo ventre in espansione possono venire nuovi dolori e dolori sopra il collo. Il volume del sangue aumenterà di poco meno del 50 percento, il che, insieme a quegli ormoni della gravidanza, potrebbe stimolare il mal di testa.

Parla con il tuo dottore di come cambiare aspirina e ibuprofene con paracetamolo più sicuro in gravidanza.

  • Inizia a fare squat

Potrebbe essere una buona idea aggiungere squat al tuo mix di esercizi. Farli rafforza e tonifica le tue cosce; durante il travaglio, possono aiutare il bambino a scendere. Mantieni la posizione per 10-30 secondi e ripeti una serie di squat ogni giorno per cinque volte.

  • Tieni traccia del tuo peso

Guadagnare gradualmente peso non significa che guadagnerai chili in modo uniforme durante le tue 40 settimane. Ma c’è uno schema a cui dovresti mirare. Nel tuo primo trimestre, probabilmente non guadagnerai più di1 kg o 1kg e 800gr; e se soffri di nausea mattutina, potresti non prendere peso affatto o addirittura dimagrire.

Mentre ti avvicini al secondo trimestre e poi al terzo, l’ aumento di peso dovrebbe aumentare la velocità! Pianifica di mettere su una media di 500gr circa ogni settimana durante i mesi da 4 a 8, o quindi da circa 9 kg a massimo 12 kg neo 9 mesi.

  • Facilità di esercizio

Se non ti alleni da un po’, non iniziare con il botto. Esagerare può causare lesioni, nausea, surriscaldamento e semplicemente esaurimento, inoltre ti renderà più propenso a smettere quando hai appena iniziato.

In questo momento, rilassati nell’esercizio. Inizia con 10 minuti di riscaldamento delicato, seguiti da cinque minuti di esercizio moderato e cinque minuti di recupero.

  • Mangia cibi che riesci a digerire

Affrontare nausea e vomito durante la gravidanza non è facile, ma è particolarmente difficile quando sei ansioso di iniziare a nutrire bene te stesso e il tuo bambino.

Non preoccuparti. Per quanto sia sfidato il tuo tenero appetito del primo trimestre in questo momento, è ancora all’altezza della sfida di soddisfare i bisogni nutrizionali del tuo bambino.

Nel frattempo, se i pasti abbondanti sono una grande svolta, mangia almeno sei mini pasti e spuntini più piccoli ma ricchi di nutrienti durante il giorno. Non solo i mini-pasti saranno più facili per il tuo stomaco nauseato, ma mantenere la pancia un po’ piena è il modo migliore per evitare che si svuoti.

In questo momento, concentrati sugli alimenti che trovi meno offensivi, anche se sono cracker. Scegli un’opzione salutare ogni volta che il tuo stomaco non protesta – prepara quei cracker integrali – e servili con una fetta di formaggio delicato. E non dimenticare di sfruttare il potere calmante dello zenzero!

  • Scegli carboidrati sani

La parola “carboidrati” è diventata una parola taboo nella tua dieta? Ridefiniscilo scegliendo carboidrati complessi sani che nutrono il tuo bambino e alimentano il tuo fabbisogno energetico.

Ecco un elenco di opzioni di carboidrati salutari con ottimi valori nutrizionali:

  • frutta fresca;
  • frutta essiccata e liofilizzata;
  • verdure fresche;
  • Pane, cracker e cereali integrali;
  • patate al forno (con la buccia);
  • fagioli secchi e piselli.

 

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social ci aiuterai a crescere.

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *