Abiti Premaman: consigli utili per non stravolgere il proprio guardaroba

Abiti Premaman: consigli utili per non stravolgere il proprio guardaroba

Una donna in dolce attesa inizia a vedere cambiare lentamente il proprio corpo giorno dopo giorno, di conseguenza anche il suo guardaroba dovrà essere reinventato.
Esistono dei semplici trucchetti che mettendoli in pratica durante i primi mesi, ti permetteranno di non stravolgere del tutto il tuo armadio.

Possiamo per questo ispirarci e prendere spunto anche dall’abbigliamento di alcune star e dai loro look sfoggiati durante la gravidanza, e così oggi vi mostreremo alcuni facili modi da attuare per non cambiare completamente il nostro modo di vestirci e spendere tanti soldi in nuovi capi.
Abiti per il lavoro, per le uscite serali e per il tempo libero che uniscono le ultime tendenze ai bisogni della donna incinta.

Il nostro corpo cambia ma non per questo deve cambiare tutto intorno a noi!

Leggi anche:

I look premaman di Katy Perry dal giallo fluo al rosa shocking

Bianca Balti Maternity, la nuova linea premaman per donne easy chic

Reggiseno gravidanza: che modello bisogna scegliere?

abiti premaman

Ispiriamoci allo stile Bon-Ton e chic

Sei mamma e pensi di non poter essere più alla moda? O di di non poter più mantenere il tuo stile,non tanto per i primi mesi, ma quando i jeans e i pantaloni che tanto amiamo non si allacceranno più?

Si, durante i primi tempi potrai continuare tranquillamente ad indossare i tuoi vestiti, di sempre e solo verso la fine del primo trimestre, farai fatica ad allacciare il bottone e la cerniera dei pantaloni, poi di solito si passa solo a capi premaman, più adatti al secondo e terzo trimestre di gravidanza: questi abiti sono comodi,morbidi, in tessuti elastici, ti ci sentirai a tuo agio e creati appositamente per mettere in evidenza il bel pancione.

Forse solo una cosa è certa: i vestiti aderenti sono quelli da bandire maggiormente, perchè i meno confortevoli.

Uno stile bon-ton e romantico è quello che l’attrice Blake Lively, moglie di Ryan Reynolds, ha indossato spesso durante le sue tre gravidanze.

Dagli outfit più casual come jeans, sneakers o stivali e magliette dai colori neutri, Blake Lively l’abbiamo vista spesso indossare dei vestitini stretti in vita e con gonne svolazzanti fino a sopra il ginocchio, che mettono in evidenza la pancia senza esagerare e che rendono una donna in dolce attesa sempre elegante e raffinata, mantenendo tutta la sua femminilità.

In più, questo tipo di abitini, vanno bene in molte occasioni: a lavoro accompagnati da delle scarpe basse, ad un aperitivo o cena fuori con delle scarpe un po’ più alte, come sandali con zeppa, ma anche a cerimonie più formali.

Così, con questo look, rimarrai femminile ed elegante, senza mai rinunciare alla comodità: facili da reperire online, li trovi anche in molti negozi e se le tue curve te lo permettono ma soprattutto il tuo bel pancione, dato che non sono abiti con cuciture ma molto morbidi, puoi scegliere di prenderne uno anche che non sia premaman.

Se invece questo è proprio il tuo stile e lo è sempre stato, allora perfetto! Non dovrai comprare molte cose nuove!

Stile comodo con i capi basic

Sei una donna che ha sempre prediletto i vestiti basic: un semplice jeans e maglietta, colori non troppo sgargianti e, se qualcuno dovesse aprire il tuo armadio, troverebbe molta anzi moltissima, roba simile tra loro: niente paillettes, perline, colori fluo, pantaloni di pelle, e maglie con maniche a sbuffo, la semplicità è la parola chiave del tuo armadio!

Ma adesso sei incinta e senti che quando la pancia spunterà in modo imponente, dovrai rinunciare a questo stile che tanto ami per gonne e vestitini. Assolutamente no!

Un esempio è la sorella di Paris Hilton, famosa anche lei, Nancy Hilton, che circa 2 anni fa era in attesa del suo primo bambino e nelle sue uscite pubbliche non rinunciava mai alla comodità: difficile trovare una sua foto col pancione in abiti tutt’altro che casual.

Camicia bianca e cardigan sopra, jeans scuri e stivali bassi: questo il look che l’ha seguita durante la sua gravidanza. Certo, abbinava borse griffate e accessori tutt’altro che economici, ma è pur sempre una Hilton.

Se non vuoi rinunciare ai tuoi jeans non avere timore, puoi indossarli fino alla fine dei 9 mesi, seguendo due modi:

  1. comprare dei jeans premaman, ce ne sono molti a prezzi anche modici e li trovi anche frequentemente a saldo su siti come Asos o Zalando: scuri, chiari, strappati sulle ginocchia, a sigaretta o a zampa, corti o lunghi, ce n’è di ogni tipo, con la sola ed unica caratteristica di avere un tessuto elastico in vita, anche bello alto, al posto del bottone con la cerniera.
  2. puoi continuare ad usare i tuoi jeans: ovviamente non li allaccerai, ma la famosa fascia elastica dei pantaloni premaman, si trova anche in vendita separatamente: con dei bottoncini o graffette, la puoi attaccare all’interno dei pantaloni, facendo si che i tuoi jeans di sempre si adattino anche alla tua bella pancia tonda!

In estate gonne lunghe

Molte le prediligono e diventano un‘icona femminile dell’ abbigliamento estivo. Certo, le gonne lunghe non riguardano solamente l’estate, ma vengono indossate maggiormente in questa stagione.

Semplicemente gonne o vestiti interi, accompagnate da un top corto o una camiciola, per le donne che hanno faticato tutto l’inverno vengono indossate con una maglietta distaccata dalla vita, aderente, che lascia intravedere il ventre piatto, frutto di tanto lavoro in palestra.

E per le future mamme? Kim Kardashan ad esempio, non ha mai rinunciato al suo stile e ha continuato a vestirsi con abiti molto aderenti, gonne lunghe fino alle caviglia che la fasciavano, continuando a mettere in risalto le sue forme anche in presenza di un bel pancione.

Le gonne sono un “sempreverde” della moda, e sia che tu le preferisca attillate come Kim o più ampie e comode, lasciano trasparire freschezza e comfort nelle calde giornate estive. Abbinabili sia con scarpe basse che alte, si adattano perfettamente ad un fisico con comprovati chili in più.

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *