Amido di riso nel bagnetto: tutti i benefici

Amido di riso nel bagnetto: tutti i benefici
L’amido di riso utilizzato nel bagnetto dei bambini allevia rossore e infiammazioni.
Tra le mamme è conosciuto tra i rimedi naturali più  apprezzati: usato sin da tempi antichi, questo composto viene scelto per i più svariati motivi, in cucina come nella cura dell’igiene personale e i risultati sono sempre validi.
L’amido di riso, il cui composto si ottiene dalla lavorazione dell’omonimo cereale, aggiunto al bagnetto dei più piccoli, è infatti, un metodo tramandato da madre in figlia e rimasto tale per secoli.
Cercate prima del suo impiego per l’igiene dei bambini di avere comunque un consiglio dal vostro pediatra, non solo  si possano seguire procedure personalizzate in caso di allergie o simili, ma anche per goderne i benefici in totale tranquillità.
Perché viene usato e quali sono i benefici: ve lo spieghiamo adesso!

Leggi anche:

Come pulire le conchiglie prese al mare dai bambini?

Piscina bambini: come divertirsi a casa in estate senza mare

amido di riso bagnetto

Le proprietà dell’amido di riso

L’amido di riso in ambito alimentare, date le sue proprietà addensanti e la sua elevata digeribilità, è impiegato in molte ricette. In campo dell’igiene personale l’amido di riso è un toccasana per la pelle, con le sue proprietà assorbenti, lenitive, sfiammanti e di contrasto al prurito.
Viene adoperato così:
  • per ridurre il disturbo di una pelle infiammata,
  • contro le punture di zanzare
  • alleviare il fastidio di un’orticaria,
  • per eliminare il rossore,
  • per gestire screpolature

Amido di riso bagnetto neonati

Un valido alleato per il bagnetto dei bambini, fin dalle prime settimane di vita.

E’ infatti utile anche nella protezione della cute, contro irritazioni e arrossamenti, visto anche che la pelle dei bambini è più sensibile alla normale esposizione agli agenti esterni.

Non essendo aggressivo per la pelle, almeno in relazione ad altri detergenti, sia naturali che di origine commerciale si usa facendone sciogliere un paio di cucchiai nell’acqua della vasca: la polvere aiuterà a ridurre rossore e irritazione, soprattutto nelle aree del corpo più delicate del piccolo, in particolare quelle del pannolino.
Per gli arrossamenti da pannolino, l’amido di riso può essere anche un sostituto del classico talco: ha un potere assorbente e non si accumula nei pori che, alla lunga, genera fastidi e irritazioni.
L’amido di riso ha anche un’azione di regolazione naturale del sudore, sia come tampone che come rimedio di immediata freschezza.
L’amido di riso può essere acquistato in qualsiasi supermercato, anche se sarebbe preferibile scegliere tipologie dalla raffinazione purissima, che si trovano di solito in farmacia e in erboristeria.

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *