Bimbi al mare? 5 buoni consigli da seguire

Bimbi al mare? 5 buoni consigli da seguire

Brezza marina, sole, il dolce suono delle onde, i giochi in spiaggia : a chi non piace trascorrere una bella vacanza al mare, magari in compagnia dei propri figli?

Quando si parla di bimbi al mare, è importante premunirsi di una serie di elementi indispensabili per evitare spiacevoli inconvenienti a noi e ai nostri piccoli e rovinare quella che dovrebbe essere una piacevole occasione familiare.

Voglio mostrarvi alcuni semplici consigli da seguire per rendere le giornate al mare con i vostri figli davvero indimenticabili.

Vacanza al mare con i bambini : i migliori consigli da seguire

Andate al mare di mattina presto

Quando si parla di bambini al mare, è importante tenere sempre a mente il fatto che la loro pelle è particolarmente delicata e ha bisogno di una protezione supplementare. Inoltre, è sempre consigliabile non esporre i bambini ai raggi solari UV più intensi, ovvero quelli che si riscontrano dalle 13 fino alle 17 del pomeriggio.

Per questo, è preferibile portare i bambini al mare la mattina presto fino all’ora di pranzo o, in alternativa, il tardo pomeriggio dopo le 17.

Utilizzate sempre la giusta protezione solare

Il modo migliore per applicare un fattore di protezione solare (SFP) ad un bambino è quello di spalmargli la crema sul corpo prima di uscire di casa. In questo modo, vostro figlio non dovrà attendere di essere in spiaggia per essere adeguatamente protetto contro i raggi UV e potrà subito dedicarsi ai suoi giochi o ad un bel bagno non appena sarete arrivati al mare.

Portate sempre con voi un ombrellone

Quando si è adulti, spesso si decide di trascorrere l’intera giornata al mare senza utilizzare l’ombrellone in modo da abbronzarsi più rapidamente e senza “zone d’ombra”. Per i vostri figli, però, è importante avere un rifugio sicuro al riparo dal sole, soprattutto nei momenti in cui decidono di riposare.

Quindi, prima di partire per una vacanza al mare con i figli, è consigliabile premunirsi acquistando un ombrellone per la spiaggia.

Portate sempre molta acqua con voi

L’idratazione è importante, soprattutto durante una giornata al mare. I bambini, sebbene abbiano una resistenza superiore a quella degli adulti, hanno necessità di essere idratati nella maniera corretta per evitare che la pelle e le fauci si secchino troppo a causa del sole o della presenza della salsedine marina.

Il consiglio migliore, in questo caso, è quello di portare con se una borsa frigo con delle bottiglie di acqua che avrete precedentemente congelato. In questo modo, non solo avrete acqua fresca tutto il giorno ma eviterete anche il dispendio di tempo (e soldi) necessario per acquistare le bottigliette presso un bar o un punto ristoro sulla spiaggia.

Non sottovalutate le punture di insetto

Quando si portano dei bimbi al mare, è importante sincerarsi di non aver dimenticato l’occorrente per una eventuale puntura di zanzara, ape o altro insetto.

Non è raro, infatti, che la pelle delicata dei più piccoli possa avere una reazione maggiore alle punture rispetto a quella degli adulti.

Per agevolare le mamme in viaggio, oggi sono disponibili in commercio dei pratici stick che contengono una sostanza disinfettante e anti prurito che riuscirà a lenire il fastidio provocato dalla puntura d’insetto sui vostri bambini.

Bimbi al mare consigli da seguire

Portate con voi il necessario per un primo soccorso al mare

Una vacanza al mare con i bambini dovrebbe sempre essere un’occasione di gioia e di comunione familiare; non è raro, però, che piccoli inconvenienti possano minare questa serenità.

I bambini, soprattutto i più vivaci, non hanno il senso del pericolo sviluppato come quello degli adulti e corrono il rischio di incappare in lievi ma fastidiosi incidenti (un taglietto sulle mani mentre scavano la sabbia, una piccola ferita al piede mentre si trovano in acqua, etc).

Per questo, è importante avere con se una piccola scorta di cerotti, disinfettante, cotone idrofilo e, nell’eventualità di punture di meduse, una pomata cortisonica prescritta sotto attento controllo medico.

Portate con voi cibi freschi e salutari

Se gli adulti che vanno al mare spesso si affidano a pranzi mordi e fuggi, i bambini hanno necessità di cibi più salutari e indicati per la circostanza.

Optate dunque per snack multi cereali e succhi di frutta biologici in grado di soddisfare le richieste dei vostri figli e al tempo stesso di dargli al giusta energia per affrontare al meglio la loro giornata di divertimenti al mare.

Scegliete la struttura alberghiera più adatta

Quando si decide di partite per le vacanze al mare con i bambini, è importante affidarsi a strutture alberghiere in grado di fornire un servizio ideale per ospitare anche i più piccoli, magari con aree gioco e spazi verdi.

Se quest’anno avete voglia di trascorre le vacanze nella riviera romagnola, ad esempio, optate per un Hotel a Rimini 3 stelle per famiglie dove tutto il nucleo familiare avrà la possibilità di trascorrere un soggiorno rilassante e in totale sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *