Cani adatti ai bambini: come selezionare le razze più adatte

cani adatti ai bambini

Insegnare ai bambini, sin da piccoli, ad avere rispetto per gli animali è molto importante. Quale modo migliore per spingerli a prendersi cura di un cucciolo se non facendoli crescere insieme. Avere la possibilità di condividere la propria vita con un compagno a quattro zampe è una grande fortuna, così come una grande responsabilità. È importante ponderare bene la scelta di prendere un cagnolino per i propri figli, ricordando che è un essere vivente e come tale va trattato. Inoltre, la gestione di un animale in casa comporta una grande impegno. Per questo, vi suggeriamo di valutare attentamente la scelta in base ad una serie di variabili, come lo spazio a disposizione, il luogo in cui si vive, la presenza di altri animali domestici e soprattutto il tempo che saremo in grado di dedicare al nostro cane di famiglia. Questi fattori vi aiuteranno a definire la taglia, la razza e il temperamento più adatti affinché possa integrarsi perfettamente nella vita di tutta la famiglia. Scelta che dovrà esser ancor più ragionata se nel vostro nucleo famigliare ci sono bambini molto piccoli. Andiamo dunque a vedere come selezionare i migliori cani adatti ai bambini.

Miglior cane da compagnia: alcune regole da seguire

Prima di procedere con l’ingresso di un nuovo membro della famiglia, è importante valutare alcuni aspetti:

  • l’età del bambino. Secondo gli esperti l’età giusta per poter far comprendere al proprio figlio la responsabilità e il buon senso di accogliere un cane si ha intorno ai 10 anni. Nulla, ovviamente, vieta di poter compiere prima questo gesto, sempre però seguendo le dovute accortezze.
  • scegliere un cane adatto ai bambini. I bambini si sa, soprattutto in tenera età, non hanno la consapevolezza dei gesti che compiono. Il rischio dunque è che il gioco di un bambino non venga riconosciuto dal cane, che potrebbe avere una reazione improvvisa. Per questo è importante che i genitori sorveglino sempre cani e bambini, così da aiutarli nella costruzione di un loro rapporto.
  • scegliere dove far vivere il nuovo arrivato. Se disponete di un ampio giardino con un riparo adatto, sicuramente avrete un vantaggio in più. È importante che il cucciolo abbia una sua cuccia calda, al riparo dalle intemperie, e che il giardino sia in sicurezza, con un recinto che possa impedire al cane di uscire e ad altri animali di entrare. In ogni caso, almeno per i suoi primi mesi di vita, si consiglia sempre di tenerli ugualmente in casa. 

Scelta della razza

Nella scelta della razza più adatta ai bambini non è detto che la taglia si muova in proporzione. Molto spesso si tende a pensare che i cagnolini più piccoli siano più adatti ai bambini, in realtà non è proprio così. Al contrario, soprattutto all’inizio capiterà che il bambino tenderà a voler giocare con il proprio cane in maniera errata, magari con troppa irruenza. La prima reazione tipica è quella di tirare la coda o le orecchie, in questo caso un cane piccolo avvertirà subito dolore e reagirà di conseguenza. Un cane più grande, con molta probabilità accuserà meno fastidio di fronte allo stesso gesto. Per questo, al di là della taglia è necessario che i genitori insegnino al bambino come relazionarsi e giocare con l’amico peloso. Cagnolini e bambini è un binomio che può assolutamente funzionare, se alla base ci sono delle scelte corrette.

Cani adatti ai bambini: ecco le razze consigliate

L’ideale è un cane docile ed equilibrato, pronto a tollerare eventuali dispetti e fastidi provocati dai più piccini. Di seguito, una selezione delle razze di cani da compagnia, considerati più tolleranti, che meglio si adattano alla presenza di un bambino o un neonato in casa. Nella lista, abbiamo tenuto conto non solo della taglia del cane, ma anche della sua indole, quindi anche se non sono piccolissimi, riescono ad entrare in empatia con i loro “padroncini”.

  • Golden Retriever: è sicuramente il cane più adatto. È la prova vivente di quanto la taglia, a volte, non conti. Questa razza canina è stata eletta da tempo la migliore per convivere con bambini anche molto piccoli perché estremamente attenta, docile e vigile nei loro confronti. Nonostante la stazza si adatta perfettamente anche alla vita in appartamento. È molto giocoso, adatto anche a persone anziane e disabili. Con i bambini della famiglia, poi, tende ad instaurare un rapporto molto speciale e a proteggerli dai pericoli.
  • Labrador: è considerato un compagno di giochi ideale. Adatto anche a bambini iperattivi. È’ una razza molto docile e paziente.
  • Barboncino: è considerato un giusto compromesso tra severità e dolcezza, per questo è considerato adatto per i bambini. Non è mai aggressivo, è socievole neanche nelle situazioni più stressanti.

Cani da guardia razze consigliate

Per chi avesse la necessità di accogliere in famiglia un cane da guardia senza però voler dimenticare la presenza di bambini, vi consigliamo:

  • Pastore tedesco: il giusto mix tra guardia e gioco. Purché sia stato sottoposto sin da cucciolo ad un buon addestramento, il pastore tedesco è una delle razze canine migliori per accudire i bambini piccoli. Il temperamento equilibrato e la grande capacità di adattarsi a qualsiasi situazione, lo rendono uno dei cani per bambini preferiti dalle famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *