Chi è Patrizia Groppelli? Scopriamo tutto sulla compagna di Alessandro Sallusti

Patrizia Groppelli: biografia 

Patrizia Groppelli è nata a Milano il 4 giugno 1973 ed è un’opinionista di Canale 5, spesso ospite della trasmissione di Barbara d’Urso, Pomeriggio CinqueDi famiglia agiata, dopo il diploma si è trasferita a Miami dove si è laureata in Marketing. Attualmente è fidanzata col giornalista e direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti e il modo in cui i due si sono conosciuti è molto singolare.  

Patrizia Groppelli ha conosciuto Sallusti in occasione di una trasmissione tv, lei avrebbe dovuto allestirgli il set, ma lui si oppose con fermezza dicendole “col cavolo”. Così la Groppelli l’ha preso alla lettera, mettendogli letteralmente sul set un cavolfiore. Siccome nessuno ne era accorto, la cosa è continuata e ogni giorno metteva dietro a Sallusti un tipo di verdura diverso.  

Patrizia Groppelli: l’ex marito nobile  

Prima di intraprendere la relazione con Alessandro Sallusti, Patrizia Groppelli è stata sposata con il nobile Dimitri Kunz d’Asburgo Lorena. La storia tra i due è finita perché l’ex marito aveva una storia clandestina con un’amica di lei. Amica che forse qualcuno conoscerà, visto che si tratta di Daniela Santanché, ex compagna (per più di nove anni) a sua volta di niente poco di meno che… Alessandro Sallusti! Nonostante la brusca rottura col marito, Patrizia Groppelli si è ripresa subito, grazie al colpo di fulmine con il direttore de Il Giornale. Ad oggi, i due non hanno intenzione di sposarsi, ma vivono una felice convivenza.  

Patrizia Groppelli e i social 

Patrizia Groppelli è una donna che ama molto condividere foto personali sul suo profilo Instagram, soprattutto quelle insieme al compagno Sallusti. Da un po’ di tempo, sempre qui, ha aperto un e-commerce tutto suo in cui vende piccoli gioiellini fatti a mano, in oro e argento, realizzati da un artigiano ligure. L’attività è gestita insieme ad una sua cara amica.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *