domenica, Giugno 13, 2021
Home bellezza Come valorizzare la bellezza di ognuna con il giusto look

Come valorizzare la bellezza di ognuna con il giusto look

Armadi stracolmi di vestiti di ogni forma e colore, ma ogni volta puntualmente ci si sofferma incantate a fissarlo per poi dire ‘non ho niente da mettermi! Si tratta di una condizione che accomuna tutte le donne: avere molti vestiti e al tempo stesso avere l’impressione che nulla stia bene. Le diete e lo sport contribuiscono a rimanere in forma ma non cambiano la forma del fisico, che varia da donna a donna.

Forme del corpo: quali sono e quali look abbinare

Dire che alcuni fisici siano migliori di altri è sbagliato. Ogni fisico ha dei punti di forza e dei punti deboli, per questo motivo è fondamentale saperli individuare e andare alla ricerca di capi che sappiano accompagnare dolcemente ogni singolo angolo del nostro corpo, come quelli proposti dallo store di Jole. Per comodità le forme del corpo sono state distinte nel modo seguente: mela, pera, clessidra, triangolo invertito e rettangolo. Prima di capire come valorizzare la bellezza di ognuna con il giusto look è importante sapere a quale categoria appartiene il proprio fisico, in modo tale da individuare i punti di forza (e valorizzarli) e, al tempo stesso, mascherare i punti ‘deboli’.

Donna ‘mela’

Coloro che possiedono un corpo ‘a mela’ sono caratterizzate da un seno prosperoso e da una pancia pronunciata. I fianchi sono stretti e le gambi longilinee. Per valorizzare i propri punti di forza si possono utilizzare capi a tinta unita. Chi ha il fisico ‘a mela’ tendenzialmente non ha un punto vita accentuato, esso però può essere esaltato indossando una giacca che si allaccia sotto al seno.

Donna ‘pera’

Le donne con un fisico ‘a pera’ hanno un lato B particolarmente pronunciato, tanto che viene considerato come punto debole, convinte che un sedere troppo grosso sia fuori moda. Il seno è piccolo e il punto vita è stretto. Per valorizzare le proprie forme, la donna ‘pera’ deve indossare camicie e cardigan che accompagnano dolcemente le forme oppure bluse con scollature sexy. Sono fortemente sconsigliati gli abiti a tubino o pantaloni stretti; quest’ultimi meglio se dritti o a zampa d’elefante.

Donna ‘clessidra’

Le donne con un fisico ‘a clessidra’ presentano forme ben proporzionate tra loro. I punti di forza sono il seno e i fianchi prosperosi e il punto vita sottile. Chi ha un fisico così può indossare capi aderenti che valorizzano le proprie curve. Una cintura, magari abbinata ad un cappotto, valorizza ancora di più il punto vita sottolineandone le giuste proporzioni tra seno e fianchi. Il capo che per antonomasia viene associato alla donna ‘clessidra è il vestito a sirena con scollatura ‘a cuore’.

Donna ‘triangolo invertito’

I punti forti delle donne ‘triangolo’ sono il seno e la vita. I fianchi non sono larghi e la larghezza delle spalle supera quella dei fianchi: per questo motivo, i fisici con queste caratteristiche vengono denominati a “V”. Chi ha un fisico così può indossare un pantalone o una gonna a vita alta, in modo tale da valorizzare il girovita. Essendo il seno uno dei punti forti, l’abito ideale è un vestito con una scollatura generosa e che al tempo stesso ammorbidisce le spalle.

Donna ‘rettangolo’

All’interno di questa categoria troviamo tutte quelle donne che presentano un fisico tonico e atletico, quasi mascolino. Il seno è piccolo, i fianchi non sono larghi e le gambe sono particolarmente magre e longilinee. Si tratta di un corpo che pur non avendo forme generose è ben proporzionato. Ogni capo che veste la donna ‘rettangolo’ non sfocia mai nel volgare, gli abiti aderenti rendono le forme del suo corpo morbide. Per valorizzare i punti forti, le donne con queste caratteristiche fisiche possono indossare degli abiti scampanati con spalline sottili e una scollatura generosa.

Si avvicinano le ricerche di Bellezza termini!

https://alphabetcity.it/2021/06/01/dieta-anguria-3-giorni-schema-per-dimagrire/
https://alphabetcity.it/2020/03/31/lungheria-affida-i-pieni-poteri-a-orban/
https://alphabetcity.it/2021/06/04/camomilla-capelli-bianchi-biondi-prima-e-dopo/
https://www.unamammasiracconta.it/parto-indotto-ossitocina-durata-rischi-e-dolore/
https://www.unamammasiracconta.it/parto-precipitoso-cose-sintomi-e-complicazioni/
https://www.unamammasiracconta.it/reggia-di-caserta-con-i-bambini/
https://www.unamammasiracconta.it/mamme-e-donne-felici-e-di-successo/

RELATED ARTICLES

Come applicare il fondotinta quando hai la pelle grassa secondo Mirodia.it

Secca, mista o grassa? Probabilmente questa domanda vi viene fatta da quando, ancora adolescenti, avete acquistato il primo fondotinta. Eh già, perché è la...

Pelle liscia e luminosa: scrub viso e corpo con i fondi del caffè

Se amate il caffè, l'idea di usare preziosi chicchi di caffè in uno scrub per il corpo dovrebbe farvi piacere, anche nell’ottica di riciclare...

Make-up e skincare: intervista eslusiva a Laura Portomeo

Care mamme, sarà il lockdown o lo stress per i mille impegni quotidiani, ma dite la verità... non vi sentite un po' fiacche? Se vi...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Torta con carote e mandorle per bambini: una merenda salutare

La merenda per i bambini è un pasto molto importante. Ora, in previsione dell'arrivo dell'estate è giusto fornire ai piccoli alternative sempre nuove e...

Buchi alle orecchie ai bambini: a che età farli e dove farli

I buchi alle orecchie sono ormai sempre più diffusi tra le bambine, ma anche tra i bambini. Il desiderio di poter sfoggiare uno o...

Farinata di ceci per bambini: una merenda nutriente e gustosa

La merenda per i bambini è uno dei pasti importanti nell'arco dell'intera giornata. Molto spesso, per praticità, si tende a far consumare ai piccoli...

Libri ricette per bambini

Molto spesso i genitori si ritrovano davanti al frigorifero a chiedersi cosa preparare da mangiare ai propri figli. Un adulto, si sa, molto spesso...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere