Concepire una figlia femmina: ecco alcuni metodi e credenze

Concepire una figlia femmina: ecco alcuni metodi e credenze

Quali metodi e strategie possiamo utilizzare per concepire una figlia femmina? Come rimanere incinta di una femminuccia? Quante di noi mamme desiderano una figlia femmina? Ovviamente dal punto di vista scientifico e genetico non esiste un metodo per agevolare preventivamente il sesso del nascituro. Esistono però numerose leggende e credenze popolari per favorire un tipo di spermatozoo invece di un altro. Scopriamolo insieme. Siete curiose?

Leggi anche:

Gastroenterite in gravidanza: cause, sintomi e rimedi

Fibrinogeno alto in gravidanza: cos’è e come si misura

Gravidanza ectopica: cos’è, sintomi e complicazioni

Come concepire una femmina

Se vi state chiedendo come avere una figlia femmina, dovete innanzitutto sapere che dipende dallo spermatozoo che feconda l’ovulo. Non tutti gli spermatozoi sono uguali, lo spermatozoo X (più precisamente XX) genera femmine mentre lo spermatozoo Y (più precisamente Y+X) genera maschi. Detto questo, è ovviamente impossibile selezionare gli spermatozoi. L’unica cosa che si può fare riguarda l’ambiente vaginale e come renderlo accogliente per un tipo di spermatozoo invece che per un altro. C’è da dire che lo spermatozoo X è più lento e grande, mentre quello Y è più veloce. Allora come avere una femmina? Uno dei metodi è programmare il concepimento 2 giorni prima dell’ovulazione. Quindi dovremmo avere rapporti sessuali prima del picco ovulatorio.

Concepire una figlia femmina: ecco alcuni metodi e credenze

Credenze popolari per concepire una figlia femmina

Come rimanere incinta di una femmina secondo le credenze popolari? Secondo gli antichi, alcune posizioni favorirebbero il concepimento di una bambina, come quella del missionario. Sono da evitare invece i lubrificanti vaginali poiché la loro formulazione chimica altera l’acidità dell’ambiente vaginale e rende meno favorevole il soggiorno degli spermatozoi di tipo X. Secondo un’altra credenza popolare, bisognerebbe privilegiare una dieta vegetariana, poverissima di carne e ricca di vegetali e calcio. Sempre per una questione di acidità più o meno marcata dell’ambiente vaginale. Inoltre anche la luna ha il suo potere sul fattore nascite. Con la luna piena non solo aumenterebbe le nascite, ma anche la possibilità di avere una figlia femmina. Secondo uno studio americano, le donne stressante hanno maggior possibilità di concepire femmine.

Cosa mangiare per avere una bambina

Per quanto riguarda l’alimentazione cosa deve mangiare una donna per avere una figlia femmina? Secondo una teoria popolare, nei 3-4 mesi prima del concepimento bisogna privilegiare cibi con un elevato tasso di calcio. Via libera a latte, formaggi, yogurt e latticini. Importanti sono anche i cibi a base di magnesio (piselli, fave, noci, ecc). Bisogna evitare cibi affumicati, carni rosse, e ovviamente vongole e frutti di mare. Vediamo nello specifico cosa fare per agevolare il concepimento di una femmina:

  • mangiare vegetariano
  • evitare l’assunzione di banane
  • pianificare il concepimento 2 giorni prima dell’ovulazione
  • cercare di non far scendere lo sperma in profondità (nella parte iniziale l’ambiente è meno acido)
  • controllare il calendario lunare (luna piena o luna calante sono i momenti migliori)
  • evitare lubrificanti (rendono l’ambiente vaginale acido)
  • preferire posizioni frontali
  • provare lavande vaginali per rendere il pH della vagina meno acido (un metodo casalingo valido consiste nell’usare acqua e aceto, acqua e limone o acqua e bicarbonato)

 

 

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *