mercoledì, Maggio 12, 2021
Home salute e benessere Estradiolo: cos’è? A cosa serve? Esame da fare e valori

Estradiolo: cos’è? A cosa serve? Esame da fare e valori

L’estradiolo è l’ormone sessuale prodotto principalmente dalle ovaie durante la vita fertile della donna, che regola il ciclo mestruale.

I livelli di estradiolo aumentano in gravidanza e diminuiscono con la menopausa.

A bassi livelli di questo ormone sono associati problemi come l’osteoporosi; mentre ai valori molto alti, possono essere associati tumore all’ovaio o al seno.

Leggi anche:

In che modo lo squilibrio ormonale influisce sulla massa muscolare di uomini e donne?

Ringiovanimento ovarico per riuscire a contrastare l’infertilità: ecco come funziona

Mestruazioni in ritardo ma non sei incinta: ecco spiegato perché succede

Estradiolo: cos’è? A cosa serve? Esame da fare e valori

Cos’è l’estradiolo?

L’estradiolo, noto anche come 17 beta-estradiolo, è un ormone steroideo,quindi che si forma a partire dal colesterolo. Il suo scopo principale è regolare il ciclo mestruale e determinare la comparsa dei caratteri sessuali femminili.

Ma non è presente solo nelle donne: a concentrazioni più basse, si trova anche nell’organismo maschile, dove tra le altre cose aiuta il mantenimento delle ossa.
L’estradiolo è prodotto principalmente dalle ovaie, ma in quantità ridotte anche dalle ghiandole surrenali e dal fegato.

A cosa serve l’estradiolo?

A cosa serve?
La sua funzione principale è permettere la crescita e lo sviluppo degli organi sessuali femminili, tra cui:

  • l’utero;
  • le tube di Falloppio;
  • la vagina;
  • il seno.

Durante le mestruazioni, si assiste ad un aumento dei livelli di estradiolo, che determinano:

  • la maturazione e il rilascio dell’ovocita;
  • l’ispessimento del rivestimento dell’utero per eventuale impianto di un ovulo fecondato.

Inoltre, quest’ormone serve a controllare la distribuzione del grasso corporeo nelle donne ed è essenziale per la salute delle ossa e delle articolazioni.

Estradiolo valori ed esami

L’esame per controllarne i livelli, attraverso il prelievo del sangue, prescritto dal medico, si fa  in caso di disturbi del ciclo mestruale, come l’amenorrea, ( anche estradiolo menopausa) o per controllare eventuali problemi legati alle ovaie, ma anche se non si riesce a restare incinta, dopo anni di tentativi.

Per quanto riguarda i valori, i livelli di estradiolo diminuiscono con l’età e,soprattutto durante la menopausa.
Inoltre, subiscono delle oscillazioni anche durante il ciclo mestruale.

I valori di riferimento sono:

  • 20–300 pg/ml durante l’adolescenza;
  • 30–800 pg/ml durante il ciclo mestruale;
  • maggiori di 20 mila pg/ml in gravidanza;
  • minori di 20 pg/ml nelle donne in menopausa.

Estradiolo in gravidanza

Quando si aspetta un bambino aumentano i valori di estradiolo, che è prodotto anche dalla placenta.
Si ritiene che svolga un ruolo nel mantenimento della gravidanza.

Un basso livello di estrogeni potrebbe causare più frequentemente aborti.

  • Estradiolo alto: cause e conseguenze

Livelli alti di questo ormone possono essere ricondotti a tumori ovarici insufficienza epatica.

Nelle donne, una quantità eccessiva dell’ormone è stata collegata a:

  • acne;
  • costipazione;
  • perdita del desiderio sessuale;
  • depressione;
  • aumento di peso;
  • malattie cardiovascolari.

Se i livelli sono estremamente alti possono causare anche cancro all’utero e al seno.

  • Estradiolo basso: cause e conseguenze

Quando invece succede il contrario, quindi il corpo non produce quantità sufficienti di questo ormone, possono presentarsi le seguenti situazioni:

  • osteoporosi negli adulti poiché sono ostacolati la crescita e lo sviluppo delle ossa;
  • pubertà ritardata nelle adolescenti;
  • sbalzi d’umore.

I bassi livelli possono essere causati da patologie come l’ermafroditismo, l’ipogonadismo, l’iperplasia surrenale. Ma possono anche essere ricondotti a diete particolarmente restrittive.

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

RELATED ARTICLES

Sindrome dell’ovaio policistico, cause e cure

Oggigiorno si sente sempre più parlare della sindrome dell’ovaio policistico. E’ presente tra il 5 e il 10% della popolazione femminile ed è una...

Chirurgia del seno: 3 tipi di Interventi possibili

Gli interventi di chirurgia del seno, sono molto richiesti da tutte le donne che intendono migliorare l’estetica del proprio seno, una parte del corpo...

Piastrine alte nei bambini : cause, quando preoccuparsi, consulto pediatrico

Occorre sapere che se il risultato dopo un'analisi del sangue, afferma che le piastrine sono superiori a 450.000 cellule -abbiamo piastrine alte nei bambini-...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Hennè in gravidanza: si può fare? Quali sono le marche sicure?

Quando si è in dolce attesa, l'euforia è alle stelle e le future mamme ci tengono veramente tanto a mettere in mostra il bel...

Acqua frizzante ai bambini: si può dare?

Bere molta acqua è importante a qualsiasi età, ma nel caso di bambini e anziani lo è molto di più. Riferendoci ai bambini, dobbiamo...

Torre Montessoriana: a cosa serve e come si costruisce

Essere genitori è un lavoro che richiede un'attenta supervisione 24 ore su 24. Durante l'arco della giornata, ovviamente, però non si possono accantonare anche...

Parto in acqua: come si svolge, benefici e controindicazioni

Sono sempre di più le future mamme che valutano la possibilità di partorire in acqua. L'idea e la sensazione di esser immerse in una...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere