Filastrocche Halloween: le più belle di sempre scelte per voi

Filastrocche Halloween: le più belle di sempre scelte per voi

Si sta avvicinando la Festa di Halloween: ecco le migliori Filastrocche di Halloween disponibili per voi! Sia che voi siate insegnanti o educatori, baby-sitter o solo mamme, papà, nonni o zii che vogliono intrattenere in modo carino i bambini.

Le origini di questa festa sono anglosassoni, erroneamente da quanto si crede che sian una festa americana, e quindi esistono molte filastrocche, poesia, canzoni, lavoretti da fare su Halloween.

In Italiano i testi tradizionali sono pochissimi, perché la Festa non era conosciuta fino ad un decennio fa o poco più.

I testi che vi proponiamo sono quindi tutti recenti, quando la tradizione di Halloween è arrivata anche in Italia. E non sono tradizionali, ma d’autore,non più tramandati oralmente, ma attribuibili ad autori più o meno noti.

Le tematiche sono abbastanza classiche su Halloween: streghe, fantasmi, gatti neri, vampiri, scheletri e teschi, zucche… Ma siccome sono  filastrocche per bambini, i testi non sono spaventosi o paurosi, anzi,sono per lo più simpatici e strappano un sorriso.

Potete quindi leggerle ai vostri bambini tranquillamente.

Leggi anche:

Halloween significato: come spiegare questa festa ai bambini

Trucco fantasma per bambini Halloween: ecco com’è possibile realizzarlo

Maschere Halloween fai da te per bambini: le più belle da realizzare

filastrocche halloween per bambini

Filastrocche Halloween bambini

C’era una zucca di Jolanda Restano

C’era una zucca tanto carina
Sopra il ripiano della cucina
Che si annoiava di noia noiosa
Ché pur essendo allegra e curiosa
là sulla mensola a quell’altezza
il tempo era solo tedio e tristezza.

Poi un bel giorno di ottobre inoltrato
provò un sussulto e il cuor fu turbato;
sentì una forza arrivare dall’interno,
dentro la polpa scatenò l’inferno:
ruppe la scorza, si spezzò un sogghigno,
si aprì un sorriso un poco maligno;
spalancò gli occhi luminescenti
pronti agli sguardi più fosforescenti!

Ora era zucca da battere i denti
pronta alla notte dei morti viventi:
mai più la noia e il tedio infin
ora era zucca per Halloween!

Dolcetto o scherzetto? di Jolanda Restano

O mi dai un buon dolcetto,
o ti becchi uno scherzetto!
Devi fare questa scelta
muoviti, su, fai alla svelta!

Non hai tempo di pensare
sono qui per spaventare
chi i dolcetti non mi dà
prima o poi si pentirà!

Girotondo della paura di Paola Parazzoli

Paura gigantesca
paura appiccicosa
paura più assillante
di una mosca noiosa.

Paure che hai dentro
paure che hai fuori
paure che ti tengono
come i raffreddori.

Ce l’hanno proprio tutti,
non è escluso nessuno,
un po’ di tremarella
se la porta dietro ognuno.

Ce l’hanno i calciatori,
bagnini ed avvocati,
ce l’hanno i genitori,
bambini e fidanzati.

Allora come fare
come si fa a scocciare
la chiudi dentro un sacco
e poi la butti in mare?

Non esiste una ricetta
e neppure una magia
un poco di paura
ti tiene compagnia.

Halloween è ritornato di Jolanda Restano

Un fantasma spaventoso,
sotto un albero frondoso,
una strega nera e brutta
canta, ride, trema tutta!
Uno scheletro sgarbato,
uno spirito fatato,
una zucca fluorescente,
nella notte risplendente.
Halloween è ritornato
tanti mostri ha risvegliato
tanti bimbi ha spaventato,
ma in un attimo è passato!

Il fantasma di Halloween di Marzia Cabano

Un ammasso di ossa bianche
vanno a spasso sulle anche
che un po’ di rumore fanno,
mamma mia, prendo l’affanno.

Se mi volto c’è un fantasma
che mi pare abbia un po’ d’asma…
Han paura tutti quanti
nella notte di Ognissanti!

La maschera di Kathryn Jackson

Vorrei una maschera
così spaventosa,
che tremi la gente
più coraggiosa;
da strega o fantasma,
da mostro o vampiro,
da scheletro bianco
che vagoli in giro
tra gli alberi spogli
nel lume lunare,
così che la gente
si metta ad urlare.
E nessuno sappia
che il più spaventoso
di tutti i costumi
ce l’ha il più pauroso.

Il mostro sotto il letto di Anna Lo Piano

Nessuno mi crede, ma sotto il mio letto
La notte ci dorme un orrendo nanetto
che frigna e che puzza perché non si lava
è basso, grassoccio e coperto di bava
Si acquatta nell’ombra e fa lo smargiasso
Pronto a saltare sul mio materasso
Si agita e scalcia per tutta la notte
E se non sto attento mi prende anche a botte
Adesso ho deciso la faccio finita
Il mostro lo mando alla zia Margherita
A nonna Elvira, alla cugina Costanza
Basta che dorma in un’altra stanza
Non voglio ospiti nel mio reame
Soprattutto se hanno le squame
Ma io non sono re né scudiero
E questo purtroppo non è il mio maniero
E’ solo che dormo in un letto a castello
E il mostro qui sotto è, ahimé, mio fratello.

Strega di Bruno Tognolini

Strega ti lega, strega ti frega
Col suo incantesimo strega ti strega
Grido di donna, strillo che striscia
Giro di gonna di pelle di biscia
Strega nel buio, strega del bosco.

Ma c’è un rimedio e io lo conosco
Rompo la trappola, tolgo la truffa
E ora ti vedo: sei strega e sei buffa
E il maleficio si rompe perché
Ora io rido di teStrega ti lega, strega ti frega
Col suo incantesimo strega ti strega
Grido di donna, strillo che striscia
Giro di gonna di pelle di biscia
Strega nel buio, strega del bosco.

Ma c’è un rimedio e io lo conosco
Rompo la trappola, tolgo la truffa
E ora ti vedo: sei strega e sei buffa
E il maleficio si rompe perché
Ora io rido di te

Sarò coraggiosissima di Janna Carioli

Da grande sarò coraggiosissima
Affronterò da sola l’avventura,
guarderò in faccia ogni pericolo,
non saprò cosa vuol dire la paura.

Conterò le ossa degli scheletri,
ballerò con gli zombie al cimitero,
ruberò il lenzuolo ai fantasmi,
farò marameo all’uomo nero.

Non avrò paura dei leoni,
delle tigri, dei lupi, dei serpenti,
gli scarafaggi mi faranno ridere
agli squali saprò mostrare i denti.

Da grande sarò coraggiosissima,
sarò campione di autodifesa,
però, questa sera, per piacere,
… lasciami la lucina accesa!

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *