Guidare in gravidanza fa male? Ecco tutto quello che c’è da sapere

0
179
guidare in gravidanza

Secondo il Codice della Strada non vi è nessun impedimento a una donna incinta di mettersi alla guida. Ovviamente, tutto questo è consentito qualora la gravidanza non presenti particolari rischi. Sarà, dunque, il ginecologo a dare l’ok che permetterà alla futura mamma di mettersi al volante. Durante la gestazione, il corpo di una donna subisce dei cambiamenti, in primis la pancia che, con il passare dei mesi, cresce sempre di più per ospitare il bambino che deve nascere. Questo, quindi, potrebbe rappresentare un impedimento o una difficoltà per la donna alla guida. La pancia, infatti, potrebbe ostacolarne i movimenti. Ma, se questo non accade, una donna incinta può tranquillamente spostarsi con il proprio veicolo. Ovvio che, non deve dimenticare la sua condizione, prestando così sempre le dovute accortezze. L’unico pericolo in cui potrebbe trovarsi è legato al rischio di un incidente stradale. La pancia, molto vicina al volante potrebbe subire un pericolo urto. Andiamo ora a vedere quello che c’è da sapere riguardo alla guida in gravidanza.

Cintura macchina gravidanza: va sempre indossata?

Assolutamente si. Secondo alcune voci popolari la cintura di sicurezza veniva considerata pericolosa per il bambino, ma, ovviamente, non è così. La cintura va sempre indossata, posizionandola al di sotto del ventre, così da non esercitare troppa pressione sul feto.

Fino a che mese di gravidanza si può guidare

Non vi è una scadenza obbligatoria. La futura mamma potrà guidare fin quando se la sentirà, sempre seguendo il parere del proprio ginecologo. Solitamente, si sconsiglia di guidare negli ultimi mesi di gravidanza ma solo per una questione di comodità.

Il volante può essere pericoloso?

In caso di incidente se la donna si trova in uno stato di gravidanza avanzato, il rischio è quello di sbattere violentemente la pancia contro il volante, con il rischio di provocare danni al bambino. Per questo, di norma, si dovrebbe cercare di mantenere una giusta distanza tra il sedile e il volante. Andando, man mano, a modificarla in base alla gravidanza che avanza. Inoltre, non dovete disattivare gli airbag.

Si possono fare viaggi in macchina in gravidanza?

Se il parere del ginecologo è positivo, assolutamente si. Si consiglia di non fra guidare la futura mamma per evitare che si stanchi eccessivamente. Sarebbe meglio che si sedesse come passeggero, indossando un abbigliamento comodo e effettuando frequenti soste, così da permettere di sgranchirsi le gambe. Ed, effettuare, se necessario, soste in bagno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here