I benefici del mare nei bambini: ecco quello che c’è da sapere

0
171
benefici del mare nei bambini

Che l’aria di mare faccia bene è sicuro. Anche se, come per ogni cosa, è importante approcciarsi nel modo giusto. Con l’avvicinarsi della stagione estiva, iniziano anche i dubbi e le domande delle mamme sul luogo dove passare le ferie. Sicuramente la scelta di trascorrerle al mare è quella giusta, soprattutto per i bambini. Ovviamente, però ci sono una serie di precauzioni da rispettare. Vediamole insieme.

I benefici del mare nei bambini: perché fa bene

I benefici del mare dipendono da molti fattori:

Per l’esposizione al sole, troviamo:

  • L’esposizione al sole contribuisce a fissare il calcio e stimola l’ormone della crescita,
  • Il sole fa bene alle ossa e alla pelle,
  • L’esposizione al sole stimola la produzione della Vitamina del Sole, nota come Vitamina D.
  • L’esposizione alla luce migliora lo stato di benessere dell’intero organismo

Per l’acqua del mare, invece:

  • L’acqua del mare è ricca di sali che tonificano e drenano. Ottima, dunque, per purificare le vie aeree e liberarle dal muco.
  • Contiene inoltre sali minerali molto importanti come cloruro di sodio (sale), magnesio e sali di iodio. Un vero e proprio toccasana per eczemi e psoriasi.
  • Aumenta il buon umore.

L’esposizione dei raggi solari e i benefici dell’acqua salata, rappresentano un connubio ottimale per la pelle. Mare e sole, sempre con le dovute accortezze, possono rappresentare dei rimedi per una serie di altre malattie dermatologiche, come la psoriasi.

I benefici del mare: regole da rispettare

Trascorrere del tempo al mare è una vera e propria mano santa per adulti e, soprattutto, bambini. È importante però rispettare alcune regole per potersi godere il sole e il mare in totale sicurezza.

Per l’esposizione al sole:

  • I bambini non andrebbero esposti ai raggi solari direttamente. Sarebbe, infatti, preferibile, tenerli sotto l’ombrellone, così che la luce gli giunga filtrata,
  • Evitare le ore più calde, quelle tra le 11 e le 16,
  • Importante applicare sempre la crema solare. La pelle dei bambini è molto delicata, quindi la protezione deve essere molto alta, minimo 50. La crema va applicata almeno 20 minuti prima di esporsi al sole e ogni 2 ore, su pelle asciutta. In caso di bagno, la crema va applicata nuovamente,
  • Far indossare loro un cappellino e, se possibile, anche gli occhiali da sole,
  • Farli bere molto, soprattutto quando le temperature sono alte. Ricordiamo che i bambini fino agli 8 anni di età sono soggetti a colpi di calore.

Per l’acqua del mare:

  • Il bagno vicino alla riva ed evitare posti con gli scogli,
  • Il bagno non deve essere troppo lungo e possibilmente distante da pasti abbondanti,

Infine, sarebbe meglio preferire una destinazione che non si limiti alla spiaggia, ma che offra anche un’alternativa con vegetazione, e ripari dal sole, così da poter portare il bambino anche in un luogo fresco.

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here