I gadget promozionali che rendono felici i bambini

0
100

Molti negozi e molte aziende che vendono prodotti per bambini e ragazzi hanno trovato nei gadget aziendali dei regali in grado di catturare la curiosità del proprio target di clienti per renderli felici. Per capire quanto sono importanti i gadget per i bambini, abbiamo coinvolto gli specialisti di StampaSi.

Per quale motivo conviene scegliere dei gadget promozionali destinati ai bambini?

Perché anche questo tipo di clientela ha bisogno di essere incuriosita, coinvolta e fidelizzata. Il merchandising è molto importante e soprattutto efficace per la sua capacità di approcciare clienti nuovi e al tempo stesso per fidelizzare i consumatori già abituati a scegliere quel marchio. Che si tratti di clienti di 12 o di 40 anni, poco cambia in un’ottica di marketing. Quel che è certo è che ancora oggi, nell’epoca del digitale, ha un senso decidere di investire in una strategia pubblicitaria basata proprio sui gadget.

Già, ma come si fa?

Una campagna pubblicitaria che si fondi sulla diffusione di gadget personalizzati è essenziale nel contesto di una strategia di crescita vincente. I gadget hanno la capacità di attirare l’attenzione di coloro a cui sono destinati, e in più i bambini e i ragazzi con la loro innocenza si lasciano stupire e meravigliare in modo piacevole e gratificante. Con un gadget scelto con cura, è facile far conoscere e diffondere il logo aziendale, e quindi il marchio nella sua totalità. Insomma, è un modo per essere vicini e sotto gli occhi dei clienti.

La brand reputation è importante anche fra i ragazzi, allora?

Naturalmente sì: questo è il motivo per il quale i gadget destinati ai bambini non possono essere scelti in maniera affrettata, o magari puntando sul massimo risparmio. Ogni singolo omaggio reca con sé un messaggio: è chiaro, quindi, che se un’azienda regala un gadget di scarsa qualità o che si rompe dopo poco tempo comunica un’immagine non troppo allettante di sé. Il bello dei gadget per i bambini e degli adolescenti sta nella capacità persuasiva che li caratterizza, e che prescinde dall’uso delle parole, spesso non necessario. Sia chiaro, però: per catturare e convincere i più piccoli i gadget devono avere un forte appeal, anche dal punto di vista estetico, in modo che i destinatari non vedano l’ora di poterli usare.

Quali sono i gadget ideali per i ragazzini?

Uno zainetto personalizzato è un grande classico: i bambini e i ragazzi lo porteranno con sé non solo a scuola, ma anche quando andranno in giro con gli amici, al parco, in piscina e in molti altri contesti. Si tratta di un tipo di gadget che assicura la massima visibilità proprio perché non rimane chiuso tra quattro mura, ma viene sempre portato in giro, per di più durando per anni e anni. Quindi, il logo aziendale potrà essere visto in spiaggia o su un campo di calcetto, all’università o all’oratorio, nelle aule in cui si fa catechismo o dai partecipanti a una gita in montagna. Degni di nota sono anche gli adesivi personalizzati, che fanno dell’adattabilità il proprio punto di forza. Volendo si potrebbe conquistare la passione nei confronti della tecnologia da parte dei più giovani, per esempio accostando al logo del marchio stampato un QR Code che, una volta inquadrato, permetta di navigare sul sito aziendale e magari effettuare un acquisto a un prezzo scontato. E visto che l’obiettivo è quello di conquistare un pubblico giovane, vale la pena di sfruttare tutte le idee utili per attirarlo, a cominciare dagli hashtag e dalle interazioni con i social network.

Ci sono altre proposte che avete in mente?

Certo: le t-shirt, i cappellini e i giochi da spiaggia. Le magliette a maniche corte, ovviamente, sono un evergreen che non passa mai di moda, presenti nel guardaroba di bambini e adolescenti di tutte le età. È importante, però, che siano di qualità e con un design accattivante: in caso contrario non verranno mai indossate, e la diffusione del messaggio pubblicitario si bloccherà. I berretti e i cappellini con visiera, invece, contribuiscono alla definizione di un urban style. D’altro canto oggi questi accessori vengono indossati da molti idoli dei più giovani, dai calciatori ai trapper, dagli attori ai motociclisti. Insomma, si tratta di un capo di abbigliamento su cui vale la pena di puntare, tenendo presente che è possibile intervenire sia sui colori della stampa che sulle dimensioni. Si può scegliere anche il punto in cui riportare logo e scritte: di lato o di fronte, a seconda dell’obiettivo che ci si propone di perseguire. Infine, da non dimenticare i giochi da spiaggia, che nei mesi più caldi sono molto richiesti e apprezzati: per esempio le bocce, ma anche le racchette da ping pong o gli aquiloni. Sono tutti oggetti che offrono una superficie ampia su cui far stampare loghi, slogan e recapiti aziendali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here