domenica, Giugno 13, 2021
Home salute e benessere Impetigine nei bambini: cos’è, cause e rimedi. Il parere dell'esperto

Impetigine nei bambini: cos’è, cause e rimedi. Il parere dell’esperto

Cos’è l’impetigine? E’ quell’infezione della pelle più comune di quanto si pensi, nei bambini emerge sopratutto con il clima caldo umido. Se vuoi sapere cos’è e come combatterla, rimedi e cause, ecco il parere del nostro esperto a riguardo!.

Tra e infezioni della pelle più frequenti in età pediatrica. l‘impetigine nei bambini si sviluppa con il clima estivo, umido e caldo e, viene chiamata impetigine o piodermite; ogni estate i genitori si trovano a combattere con questo genere di malattia: la stagione estiva, infatti, favorisce lo sviluppo di questo problema della pelle molto contagiosa e causata dallo Staphylococcus aureus o dallo Streptococcus pyogenes..

Leggi anche:

Ossiuri nei bambini: cause, sintomi e come curarli

Dermatite atopica nei bambini: andiamo alle terme

Occhiaie nei bambini: quali sono le cause e i rimedi

impetigine nei bambini

Impetigine bambini \ Piodermiti

Come si manifesta? Solitamente sotto forma di lesioni rossastre e papulose, purtroppo provocano prurito.
Poi in una seconda fase diventano vescicole, piccole ma piene di liquido e che rompendosi formano crosticine giallognole.

Si presentano generalmente con l’arrivo dell’estate, a causa del clima caldo umido che ne favorisce la comparsa e non sono pochi i bambini colpiti dall’impetigine.
Infatti è catalogata come un’infezione della pelle comune in età pediatrica, in particolar modo fra i 2 e i 5 anni, che si riduce fino a sparire dopo i 15 anni di età.

I due batteri che ne sono la causa si chiamano. Staphylococcus aureus e lo Streptococcus pyogenes (conosciuto anche  come streptococco beta-emolitico di gruppo A):  entrambi microorganismi molto comuni. Il primo responsabile di molte altre infezioni cutanee come foruncoli o orzaioli.; il secondo provoca le faringotonsilliti e  la scarlattina.

Impetigine Cause

Lo sviluppo dell’impetigine avviene dopo un taglio oppure un graffio o anche un morso di insetto. La cute lesa favorisce l’insorgere di quest’ infezione e ne facilita l’ingresso dei batteri.

Oppure arriva come malattia secondaria dopo cioè aver avuto altre patologie come pidocchi, scabbia o eczema.

Altri fattori che ne favoriscono lo sviluppo dell’impetigine bollosa sono:

  • il clima caldo umido,
  • la scarsa igiene personale,
  • i deficit nutrizionali
  • patologie croniche come il diabete

L’infezione cutanea dell’impetigine può presentarsi con bolle d acqua sul corpo o meno e in entrambi i casi sono molto contagiosi.
La manifestazione senza bolle è quella più comune ed è causata dallo Staphylococcus aureus.

Generalmente si presenta su una cute dove sono già presenti delle lesioni: all’inizio rossastre, papulose e che creano un fastidioso prurito, in seguito si trasformano in vescicole piene di liquido: grattandosi si rompono formando delle crosticine giallognole.

La sua durata va da 2 a 3 settimane e poi guarisce senza lasciare cicatrici. Le zone maggiormente prese “d’assalto” sono:

  • intorno alla bocca,
  • la zona del naso,
  • le narici,
  • gli arti sia inferiori che superiori

La forma di impetigine con bolle d’acqua sul corpo invece è meno frequente ed è causata dallo Staphylococcus aureus.
Troviamo in questo caso grandi bolle tonde che contengono liquido sieroso.
Tra le zone più colpite in questo caso troviamo.

  • tronco,
  • ascelle
  • area del pannolino.

Se le lesioni sono molto estese, specie nei neonati, possono comparire anche febbre, malessere, debolezza e diarrea.

Impetigine come si prende

Il contagio per entrambe le forme avviene o con contatto diretto con un malato oppure tramite asciugamani o biancheria.

Il periodo d’incubazione della malattia va da 1 a 3 giorni fino ad un massimo di 10.

Impetigine terapia: nonostante l’infezione si risolva spontaneamente è bene ricorrere ad un trattamento antibiotico

Per prevenire l’ infezione è raccomandato attenersi alle misure di igiene personale, lavando spesso le mani ed evitando di utilizzare asciugamani comuni.

Impetigine nei bambini: cos’è, cause e rimedi. Il parere dell'esperto

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

 

RELATED ARTICLES

Rendi la casa perfettamente pulita per i tuoi bambini con questi consigli

Gattonano per terra, toccano tutto e tendono a mettere le mani in bocca con una frequenza allarmante. I bambini impongono un surplus di pulizia...

Vulvodinia: cos’è e come si cura

La vulvodinia è una malattia ginecologica che coinvolge la vulva. I campanelli di allarme sono dolore, bruciore e fastidio che, nei casi più gravi,...

Sindrome dell’ovaio policistico, cause e cure

Oggigiorno si sente sempre più parlare della sindrome dell’ovaio policistico. E’ presente tra il 5 e il 10% della popolazione femminile ed è una...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Torta con carote e mandorle per bambini: una merenda salutare

La merenda per i bambini è un pasto molto importante. Ora, in previsione dell'arrivo dell'estate è giusto fornire ai piccoli alternative sempre nuove e...

Buchi alle orecchie ai bambini: a che età farli e dove farli

I buchi alle orecchie sono ormai sempre più diffusi tra le bambine, ma anche tra i bambini. Il desiderio di poter sfoggiare uno o...

Farinata di ceci per bambini: una merenda nutriente e gustosa

La merenda per i bambini è uno dei pasti importanti nell'arco dell'intera giornata. Molto spesso, per praticità, si tende a far consumare ai piccoli...

Libri ricette per bambini

Molto spesso i genitori si ritrovano davanti al frigorifero a chiedersi cosa preparare da mangiare ai propri figli. Un adulto, si sa, molto spesso...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere