In che modo lo squilibrio ormonale influisce sulla massa muscolare di uomini e donne?

Gli ormoni prodotti dalle ghiandole del corpo umano, influenzano sulla salute come sulla massa muscolare.

Durante l’arco di vita, i livelli ormonali cambiano naturalmente ma anche in modo “innaturale”.
La causa potrebbe essere
pubertà o menopausa, ma lo squilibrio può anche essere causato dallo stress o da uno stile di vita malsano.

Ecco tutte le informazioni essenziali sugli ormoni, sul loro effetto sull’allenamento, ma anche sui cambiamenti nei livelli ormonali durante la vita di una persona.

Squilibrio ormonale e aumento della massa muscolareSquilibrio ormonale e aumento della massa muscolare

Ormoni e sistema endocrino

Gli ormoni sono sostanze chimiche prodotte dalle ghiandole e potremmo immaginarli come una specie di “Messaggeri” , sostanze chimiche, che viaggiano attraverso il flusso sanguigno.

Il loro ruolo è trasmettere informazioni nel corpo umano, e questa funzione è simile al sistema nervoso, tranne per il fatto che gli ormoni vengono utilizzati al posto degli impulsi nervosi.

Gli ormoni funzionano su quasi tutte le cellule e gli organi dal corpo e gli dicono:“Cosa e come fare”. (1) (2) (3) (4)

Ormoni e allenamenti

Adeguati livelli ormonali sono molto importanti per il funzionamento ottimale del corpo e, quindi, è logico che influenzano l’allenamento e aumentano la massa muscolare.

Gli ormoni si dividono in ormoni steroidi, peptidi e derivati ​​amminoacidici, inoltre possono essere anabolici o catabolici. Gli ormoni anabolici sono importanti per la crescita dei tessuti.

Nella lista qui di seguito troverai alcuni ormoni, che attraverso le loro funzioni sono legati all’allenamento fisico (24) (25) (26) (27) (28):

  • Insulina – è importante per metabolismo dei carboidrati e dei grassi, perché garantisce l’assorbimento del glucosio nel flusso sanguigno.
    Inoltre, può far sì che il grasso non venga utilizzato come carburante muscolare, ma venga immagazzinato nel tessuto adiposo.
    Una sensibilità insufficiente all’insulina può aumentare la resistenza all’insulina e persino portare al diabete di tipo 2. È possibile influenzare il corretto funzionamento dell’insulina nel corpo seguendo uno stile di vita sano. Per saperne di più su insulina, sensibilità all’insulina e resistenza all’insulina, leggi il nostro articolo – Sensibilità all’insulina – Come aumentare la sensibilità all’insulina e come prevenire la resistenza all’insulina.
  • Cortisolo – noto anche come ormone dello stress perché secreto a causa dello stress.
    Durante i lunghi allenamenti, sostiene la ripartizione di trigliceridi e proteine per produrre glucosio, che il corpo utilizza come fonte di energia durante l’allenamento.
    Anche il sovrallenamento è anche una forma di stress, che provoca la secrezione di cortisolo. Riposo e rigenerazione tra gli allenamenti sono importanti per mantenere il livello ottimale di cortisolo, che puoi sostenere con l’assunzione di proteina o BCAA. Maggiori informazioni sul cortisolo possono essere trovate al punto n. 8 dell’articolo – 8 miti sulla perdita di peso che ti impediscono di ottenere risultati.
  • Testosterone – è associato principalmente agli uomini, ma è presente anche nel corpo delle donne, sebbene meno del 10%. Questo ormone ha effetti anabolizzanti sui muscoli, sostenendo così aumento della massa muscolare e della forza. Nelle donne è benefico per muscoli, ossa e desiderio sessuale.
  • Ormone della crescita – L’ormone peptidico anabolico ha il ruolo di supporto crescita cellulare. Si forma durante il sonno ed è stimolato da un intenso allenamento, forza o cardio.
  • Glucagone – è responsabile per rilascio di acidi grassi liberi del tessuto adiposo quando lo zucchero nel sangue è basso, che vengono utilizzati per aumentare i livelli di glucosio. In poche parole, è un ormone che dovrebbe impedire che i livelli di zucchero nel sangue scendano troppo.
  • Epinefrina e norepinefrina – sono catecolamine conosciute anche come adrenalina e noradrenalina. Il loro ruolo è supportare la produzione di energia per il sistema nervoso simpatico e il controllo delle funzioni corporee durante gli esercizi cardio. Stanno crescendo frequenza cardiaca, livello di zucchero nel sangue, contrattilità cardiaca (la forza con cui si comprime il cuore) e l’adrenalina supporta una respirazione migliorata grazie rilassamento della muscolatura liscia dalle vie aeree.
  • Ormone della crescita insulino-simile – è necessario per i muscoli e per la loro crescita, perché sostiene l’attività dell’ormone della crescita riparazione delle proteine ​​danneggiate durante l’allenamento.
  • Fattore neurotrofico derivato dal cervello (BDNF) – si occupa della formazione di nuove cellule nel cervello, che migliora funzioni cognitive. Durante un allenamento intenso, non solo assicuri la produzione dell’ormone della crescita e dell’ormone della crescita simile all’insulina, ma anche del BDNF, che è benefico per le cellule cerebrali.
Ormoni e allenamentiOrmoni e allenamenti

Ormoni e crescita muscolare

Gli ormoni svolgono molte funzioni nel corpo e alcune di esse sono correlate ai muscoli e al peso corporeo.

I processi avvengono nel corpo anabolico e catabolico, in cui sono presenti alcuni ormoni.
Anabolismo è il processo mediante il quale piccole molecole complesse con l’aiuto dell’energia ottenuta da catabolismo.

Invece, il catabolismo si verifica durante la digestione, quando le molecole si decompongono e il corpo li usa come fonte di energia.

I processi anabolici includono, ad esempio, aumento della massa muscolare o ossea.

Nel catabolismo, ad esempio, le grandi molecole vengono scomposte in quelle più piccole delle proteine ​​negli amminoacidi. (29) (30) (31)

Questi ormoni sono presenti nell’anabolismo e nel catabolismo (29):

Anabolismo – testosterone, estrogeni, ormone della crescita e insulina

Catabolismo– adrenalina, cortisolo, glucagone e citochine

Stato anabolico è desiderabile per gli atleti e le persone attive che vogliono guadagnare (e mantenere)i loro  muscoli. Essi seguono un programma nutrizionale, che mira a fornire abbastanza nutrienti prima e dopo l’allenamento e a fornire carburante per la formazione e per mantenere lo stato anabolico.

Oltre alla dieta, un altro fattore molto importante per lo stato anabolico è dormire. (32)

Ormoni e crescita muscolareOrmoni e crescita muscolare

Cambiamenti ormonali negli uomini e aumento della massa muscolare

Probabilmente iniziano i primi grandi cambiamenti ormonali nella vita di un uomo alla pubertà.
Nell’ipotalamo inizia la produzione dell’ormone gonadotropina, che determina un aumento dei livelli di testosterone. A proposito, gonadotropina influenza la pubertà e nelle donne la produzione di estrogeni. (34)

Il testosterone è un ormone importante che influenza diverse funzioni e il suo livello cambia nel corso della vita.

Cresce durante la pubertà e raggiunge il massimo della sua crescita da adulti,  con la fine della maturazione. C’è una fase di declino e dopo i 30 anni è naturale che il testosterone diminuisca ogni anno.

Il suo livello è importante anche per aumento della massa muscolare e della forza.

Influenza i recettori del DNA, che determinano sintesi proteica e aumentano i trasmettitori, promuovendo così crescita dei tessuti e, ultimo ma non meno importante, alzano l’asticella degli ormoni della crescita. L’effetto del testosterone è complesso e, oltre al muscolo, è correlato al metabolismo dei grassi e alla densità ossea. (33)

Cambiamenti ormonali negli uomini e aumento della massa muscolareCambiamenti ormonali negli uomini e aumento della massa muscolare

Un altro caso di cambiamenti ormonali nella vita di una persona potrebbe essere uno squilibrio ormonale. Per ragioni naturali, come pubertà o età avanzata, ma anche altri, come mancanza di esercizio fisico, stile di vita malsano o fatica.

I sintomi includono mancanza di energia, diminuzione del desiderio sessuale, diminuzione del numero di spermatozoi, ridotta crescita dei capelli e Di Più.

Gli squilibri possono verificarsi in qualsiasi momento della vita, anche a all’età di 30 anni. (35) (36)

L’equilibrio ormonale può essere leggermente incoerente, motivo per cui a volte è difficile riconoscerlo.

Ci sono 5 sintomi, che indicano uno squilibrio e questo può essere dovuto a bassi livelli di testosterone (37):

  • bassa libido
  • disfunzione erettile
  • ginecomastia (aumento del seno)
  • perdita di massa muscolare e aumento di grasso
  • modifiche al provvedimento

Un altro argomento di cui si parla spesso è la “menopausa maschile“. Questo termine si riferisce alla diminuzione dei livelli di androgeni e testosterone, così come in ipogonadismo con insorgenza ritardata.
Sebbene venga utilizzato il termine “menopausa”, questi cambiamenti ormonali sono diverso negli uomini. La fine dell’ovulazione e la rapida produzione di ormoni si verifica nelle donne in un periodo di tempo relativamente breve, ma negli uomini è un declino graduale e più lungo.

I sintomi includono una diminuzione della massa muscolare e debolezza fisica, aumento di grasso, difficoltà di concentrazione, depressione, infertilità o disfunzione erettile.

Si dice che la vita abbia i suoi alti e bassi, nel caso del testosterone inizia con la pubertà e finisce con la versione maschile della menopausa. (38) (39)

Cambiamenti ormonali nelle donne e loro effetto sulla massa muscolare

I cambiamenti ormonali durante la vita colpiscono entrambi i sessi e le donne non fanno eccezione. I livelli ormonali sono alti dopo la nascita, ma diminuiscono in pochi mesi e crescono in modo significativo nella pubertà.

Negli uomini,la gonadotropina innesca la produzione di testosterone e la produzione di estrogeni nelle donne.

È anche associato alla pubertà l’ inizio delle mestruazioni. La pubertà delle ragazze dura approssimativamente 3-4 anni e per curiosità ricordiamo che nel caso delle ragazze afroamericane e ispaniche la pubertà inizia un po ‘prima. (40)

I cambiamenti ormonali si verificano anche durante il ciclo mestruale.

Livelli di estrogeni diminuiscono e aumentano in 2 volte durante il ciclo. La prima volta che gli estrogeni aumentano nella fase follicolare media e diminuiscono dopo l’ovulazione, il secondo aumento si verifica nella fase luteale media e diminuisce alla fine del ciclo.

Per quanto riguarda gli anni di riproduzione nella vita di una donna, è necessario menzionare PMS (PMS) e dei suoi sintomi. La sindrome premestruale include ad esempio sbalzi d’umore, tenerezza, ansia, rabbia, convulsioni, tensione mammaria o diarrea.

Alcuni esperti credono che gli sbalzi d’umore sono associati agli ormoni e che alcuni metaboliti ormonali nel cervello possono essere responsabili degli sbalzi d’umore o che il metabolismo ormonale è diverso in alcune donne. Altri scienziati ritengono che gli sbalzi d’umore potrebbero non significare immediatamente fluttuazioni nei livelli ormonali. Non si può ancora dirlo con certezza. In ogni caso, le donne sembrano sperimentare fluttuazioni ormonali più frequentiemente rispetto agli uomini. (41) (42)

La menopausa è un periodo cruciale nella vita di una donna in cui si verificano cambiamenti ormonali.

Avvengono intorno ai 50 anni, le ovaie iniziano a ridurre la produzione di ormoni, estrogeni e progesterone. La menopausa è definita anche come un periodo di 12 o più mesi senza ciclo mestruale.
Si manifesta attraverso vampate di calore, diminuzione della libido, depressione, secchezza vaginale o osteoporosi. (42) (43)

Cambiamenti ormonali nelle donne e loro effetto sulla massa muscolareCambiamenti ormonali nelle donne e loro effetto sulla massa muscolare

Secondo gli scienziati, estrogeni è una specie di regolatore della vitalità delle cellule muscolari e metabolismo energetico muscolare. La produzione di estrogeni viene interrotta dalla menopausa, che ha un impatto su deterioramento delle condizioni muscolariinoltre, c’è un file rischio più elevato di malattie metaboliche dopo la menopausa. Puoi ridurre questo rischio con uno stile di vita sano, ma non influenzerà i tuoi livelli di estrogeni. Oltre al muscolo, la menopausa ha un impatto più complesso, perché con la perdita muscolare si perde e aumenta la densità ossea e il rischio di osteoporosi. E probabilmente non dovremmo menzionare che i cambiamenti nella densità possono aumentare il rischio di fratture. Come se non bastasse, oltre a muscoli e ossa, colpisce anche le articolazioni, che diventano doloroso e rigido a causa di modifiche. Il corpo umano non sarà mai più giovane, ma tu puoi alleviare questi sintomi con un regolare esercizio fisico. (44) (45)

Trattamento dello squilibrio ormonale

Ce ne sono molte di “medicine” per il trattamento degli squilibri ormonali, ma puoi ridurre il rischio e i sintomi dello squilibrio, cambiando il tuo stile di vita o utilizzando modi naturali.

Esercizio fisico regolare, dieta equilibrata, controllo dello stress o mantenendo un pesi corporei ottimali questi sono solo alcuni dei cambiamenti che possono aiutare.

Ma puoi provare anche rimedi naturali, per esempio il ginseng e la maca perla  disfunzione erettile. Il ginseng può essere utile anche per i sintomi della menopausa, come ansia, disturbi del sonno o irritabilità.

Vampate di calore causate dalla menopausa possono essere trattati con il trifoglio rosso (Trifolium pratense), olio leggero (Oenothera biennis) o cohosh nero (Cimicifuga racemosa). (36)

Trattamento dello squilibrio ormonaleTrattamento dello squilibrio ormonale

Sei interessato al tema degli ormoni e vuoi avere una panoramica delle ghiandole e della produzione di ormoni?

Come bonus, ti offriamo una panoramica delle ghiandole e degli ormoni “dalla testa ai piedi”.

Il sistema endocrino comprende le seguenti ghiandole (1) (2) (5) (6) (7) (8) (9) (10) (11) (12) (13) (14) (15) (16) (17) (18) (19 ) (20) (21) (22) (23):

  1. Ipotalamo – una piccola parte del cervello, delle dimensioni di un pisello, che è complessa e controlla più aree e processi come temperatura corporea o appetito e inoltre, regola l’attività di altre ghiandole. Produce diversi ormoni, come dopamina, somatostatina o vasopressina. Una delle funzioni chiave dell’ipotalamo è il mantenimento omeostasi (stabilità e permanenza del corpo per il suo corretto funzionamento).
  2. epifisi (ghiandola pineale) – si trova nella parte centrale del cervello sopra il talamo ed è responsabile della produzione melatonina, quale controlli “Il nostro orologio interiore”
  3. ipofisi – si trova sotto l’ipotalamo e produce diversi ormoni, come ormone della crescita, ossitocina o prolattina. La ghiandola pituitaria produce ormoni responsabili crescita, riproduzione e inoltre, influenza altre ghiandole.
  4. Ghiandola tiroide e ghiandole paratiroidi – entrambi si trovano in la parte anteriore del collo. La ghiandola tiroidea ha una “forma a farfalla” e produce gli ormoni responsabili metabolismo, anche controlli attività muscolare e cardiaca o digestione. Ghiandole paratiroidi sono importanti per livelli di calcio adeguati, che è importante per muscoli, ossa e sistema nervoso. Queste ghiandole producono ormoni calcitonina, paratormone, T3 e T4.
  5. Timus – potresti non avere molta familiarità con questa ghiandola, poiché si trova tra i polmoni e funziona solo fino alla pubertà. Il suo ruolo è produrre timopoetină o tirosina, e questo stimola la produzione di linfociti T, un tipo di globuli bianchi che protegge, ad esempio, da infezioni e virus.
  6. Fegato – la funzione principale del fegato è per filtrare il sangue, ma si prende anche cura di equilibrio di ormoni sessuali e ormoni tiroidei o di cortisone. Il fegato assicura anche che l’eccesso venga eliminato dal corpo e, se non è in grado di farlo completamente, c’è il rischio di uno squilibrio emotivo. Il fegato produce ormone della crescita insulino-simile (IGF) e trombopoietina
  7. Stomaco – ormoni come grelina, gastrina o istamina. gastrina stimola il rilascio succo gastrico, che può abbattere il cibo e assorbire alcuni nutrienti. grelina stimola l’appetito, la secrezione dell’ormone della crescita, ma svolge anche un ruolo nel controllo della secrezione di insulina. istamina svolge un ruolo importante nello sviluppo di reazioni allergiche e le istamine sono ormoni il cui ruolo è quello di sbarazzarsi di sostanze indesiderate – allergeni.
  8. Pancreas – è responsabile della produzione insulina, ma anche a glucagone e somatostatina. Il pancreas è particolarmente importante per l’insulina, che regola assorbimento del glucosio dal flusso sanguigno.
  9. Ghiandole surrenali – un paio di ghiandole produttrici adrenalina, noradrenalina, glucocorticoidi e androgeni. Gli ormoni prodotti nelle ghiandole surrenali svolgono un ruolo importante nel controllo pressione sanguigna e frequenza del battito cardiaco o la risposta allo stress.
  10. I reni – hanno diverse funzioni, come il mantenimento dell’equilibrio chimico nel sangue, il contenuto di fluidi corporei e i livelli di minerali come sodio e potassio. Inoltre, i reni producono ormoni calcitriolo, eritropoietina o prostaglandine. Calcitriolo È un modulo biologicamente attivo vitamina D., importante per le ossa, il sistema immunitario o per stimolare l’assunzione di calcio nella dieta. eritropoietina è utile nel midollo osseo per la produzione di globuli rossi.
  11. ovaie – produrre estrogeni e progesterone e prendersi cura della salute degli organi riproduttivi femminili.
  12. utero – produce prolattina e relaxina, dove la prolattina è l ‘”ormone del latte” responsabile della produzione di latte – l’allattamento viene prodotto in diverse ghiandole del corpo. relaxin prepara la parete uterina per la gravidanza, ma gli uomini hanno anche la relaxina, che proviene dalla prostata.
  13. testicoli Sono responsabili della produzione di androgeni estradiolo e inibina, ma anche per l’ormone più importante secreto nei testicoli, testosterone. È necessario per la produzione di sperma, ma è anche dietro i tratti tipici maschili, come l’ispessimento della voce e la crescita dei capelli.

Vuoi saperne di più sull’importanza e sulle funzioni degli ormoni? Informazioni interessanti su testosterone e progesterone possono essere trovate nell’articolo – In che modo il testosterone e il progesterone influenzano la perdita di peso e il guadagno muscolare?

Non solo una dieta sana e un allenamento influenzano l’aumento della massa muscolare e il mantenimento di un peso ottimale. Anche i livelli ormonali svolgono un ruolo importante, che influenzano in modo significativo la qualità della vita e la salute di uomini e donne.

I cambiamenti ormonali naturali, come la pubertà o la menopausa, non possono essere modificati e gli squilibri causati dalla mancanza di movimento o dallo stress possono essere risolti .

Crediamo di averti fornito in questo articolo tutte le informazioni necessarie sugli effetti degli ormoni sui muscoli e sulla salute generale. Condividilo con i  tuoi amici per scoprire altri ormoni e il loro effetto sui muscoli?

Allora non esitare sostieni l’articolo con una condivisione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *