Lampadino e Caramella: il primo cartone animato inclusivo

Lampadino e Caramella: il primo cartone animato inclusivo

Lampadino e Caramella nel Magiregno degli Zampa è il primo cartone animato inclusivo della storia della televisione italiana.
La sua straordinarietà e originalità sta nel poter arrivare non solo ai bambini con deficit ma anche ai bambini senza, in modo del tutto nuovo e rivoluzionario.

Apparso su Rai Play e Rai Yo Yo proprio durante il lockdown, quando le scuole erano chiuse ( la prima puntata è andata in onda il 20 marzo), questo cartone-esperimento, per metodologia e attitudine, può essere considerato un cartone senza barriere, rivolto a tutti i bambini con o senza deficit sensoriali.
Ogni episodio va in onda alle 16:50, sono in totale 20 puntate da circa 6 minuti e vede coinvolti molti vip, tra cui Giuseppe Zeno, Giovanni Allevi e Vladimir Luxuria, Raul Cremona, Gigi e Ross, e molti altri.

Leggi anche:

YouTube cartoni animati per bambini. Quali vedere?

10 attività per tenere impegnati i bambini

lampadino e caramella

Lampadino e Caramella

Gli episodi sono incentrati sulle avventure di Lampadino e Caramella, due fratellini che attraverso un portone che si apre magicamente dal tronco di un albero, dopo aver pronunciato le parole magiche:” Foglia verde, tronco marrone, apriti adesso o grande portone”,  si ritrovano nel Magiregno degli Zampa, dove incontreranno i loro amici animali.

I due fratellini nella loro quotidianità, vanno spesso a giocare al Parco dell’Elefante. qui se avvistano l’Uccellina Zilia, vuol dire che sono stati mandati a chiamare per andare nel Magiregno. Allora si tengono per mano e recitano la formula magica: passando attraverso la Grande Quercia approdano nel mondo degli Zampa, i loro amici animali.
Il loro più fedele amico è un cagnolino, Zampacorta, che ha una delle due zampe anteriori più corta dell’altra. E’ il figlio del Re Zampasaggia.

Qui affronteranno avventure e aiuteranno i loro amici a risolvere problemi, sopratutto quelli provocati da Duca Puzzoloso, il cattivo della storia, che insieme ai suoi scagnozzi faine Tordo e Tondo, fa dispetti e semina zizzania sfruttando ogni occasione.

Perché questo cartone è originale e importante

A vantaggio dei bambini sordomuti c’è la traduzione simultanea nella LIS (la lingua italiana dei segni) con attori in costume che recitano in live-action, inseriti in un fumetto.

Questa serie animata è costruita per adattarsi alla diversa sensibilità e ai livelli di competenza dei bambini: personaggi, forme e colori, parole, musica, ogni cosa del cartone promuove momenti di condivisione educando al rispetto.

Adatto ai bambini dai 2 ai 6 anni, la Società di produzione Animundi, insieme a Rai Ragazzi e in collaborazione con un team di esperti come insegnanti, educatori, psicologi e medici, ha ideato questo cartone che si avvale di un metodo di lavorazione innovativo.
Ci sono voluti due anni di lavoro ma il risultato è sorprendente: i bambini imparano ad accogliere con naturalezza le diversità.

Linguaggio chiaro con tempi e ritmo versatili, una voce narrante, stile fruibile da tutti e un commento sonoro per le parti prive di dialogo, sono tutte caratteristiche di questo cartone animato unico al mondo!

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *