Mamme al tempo del coronavirus: come stimolare la creatività dei bambini attraverso i film

Mamme al tempo del coronavirus: come stimolare la creatività dei bambini attraverso i film

In questo difficile periodo di quarantena noi mamme ci stiamo godendo questi giorni casalinghi concentrandoci soprattutto sul nostro bene più prezioso: i figli. La noia dello stare in casa può diventare un momento creativo per i bambini, ma è bene fornire ai nostri figli gli strumenti emotivi e psicologici per entrare in sintonia con la noia e sfruttarla al meglio. Come? La Montessori diceva: “aiutiamoli a fare da soli”. Iniziamo a eliminare tutti i giochi superflui dalla cameretta: i giochi a disposizione del vostro bambino devono essere pochi e ben selezionati in base all’età.

La creatività dei bambini non viene stimolata solo attraverso i giochi, ma anche attraverso film educativi. Come sempre, vale il Metodo Montessori: stimoli giusti all’età giusta. I nostri figli non vanno iperstimolati. Non possiamo offrire loro la visione di film di cui non hanno acquisito le competenze per capirli, altrimenti li rendiamo frustati o annoiati. 

La prima regola da seguire è di evitare l’accesso alla TV in qualsiasi momento della giornata. È bene abituarli a un preciso momento del giorno in cui, con la supervisione di un genitore, vedono un film educativo adatto a loro. Bisogna evitare anche di dargli accesso a cellulare e tablet al di sotto degli 8 anni per vedere sia film che cartoni animati. Sarebbe solo un danno per la loro vista. 

Leggi anche:

Decreto coronavirus, tutte le misure a sostegno delle famiglie: baby sitter e congedo parentale

Partorire con il coronavirus: le regole che garantiscono sicurezza

Ilary Blasi con la famiglia: ecco come affronta l’emergenza Covid-19

Come scegliere film educativi per bambini 

Ma come capire se un film è educativo e adatto ai nostri bambini

I film vanno scelti secondo questi criteri

  • L’atemporalità (film e temi che risuonano oltre una generazione)
  • Lezioni di vita 
  • L’impegno emotivo (favoriscono lo sviluppo emotivo del bambino)
  • I protagonisti (devono essere modelli per i nostri bambini)
  • Diversità (diversi generi di persone, diverse parti del mondo, diversi colori di pelle, diverse condizioni sociali)
  • Fattore di intrattenimento
  • Risposta da parte del pubblico (vedere le recensioni online di altri spettatori ed altre mamme)
  • Visione familiare (sono adatti per la visione dell’intera famiglia insieme)

Mamme al tempo del coronavirus: come stimolare la creatività dei bambini attraverso i film

I 50 film per bambini da vedere prima degli 11 anni

Un film educativo e divertente che possa intrattenere e piacere a tutta la famiglia può essere un compito davvero difficile. Nel campo dell’educazione cinematografica un ente britannico- Into Film– ha stilato la lista dei migliori film che ogni bambino dovrebbe vedere prima di passare alla fase adolescenziale. Si tratta di film lodati dal pubblico e dalla critica per la loro discussione su temi importanti quali il bullismo, la diversità, l’adattamento al cambiamento, ma anche tematiche morali complesse come il lutto, l’amicizia.

Ecco i migliori film educativi consigliati per i vostri bambini

  • La carica dei 101
  • La piccola principessa
  • Babe, maialino coraggioso
  • La Bella e la Bestia
  • Piovono polpette
  • Coraline e la porta magica
  • Dumbo
  • Diario di una schiappa
  • E.T. L’extraterrestre
  • Fantastic Mr Fox
  • Free Willy- un amico da salvare
  • Frozen
  • Hook-Capitan Uncino 
  • Hotel Transylvania
  • Dragon Trainer
  • Jumanji
  • Matilda 
  • Mary poppins
  • Tata Matilda
  • Una notte al museo
  • Oliver!
  • Pets-vita da animali
  • Shaun-vita da pecora
  • Shrek
  • Space Jam
  • Il libro della giungla
  • Il Re Leone
  • La storia infinita
  • Toy story
  • Up 
  • Willy wonka e la fabbrica di cioccolato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *