“Mio figlio non socializza!” Cosa fare quando tuo figlio è troppo timido

"Mio figlio non socializza!" Cosa fare quando tuo figlio è troppo timido

“Mio figlio non socializza!”, una frase che mette in discussione molte mamme e papà.
Cosa fare se i bambini hanno difficoltà a socializzare? Qui troverai alcuni dei nostri consigli per affrontare il problema della timidezza e dei bambini hanno problemi a socializzare.

Le domande che ci siamo posti:

  • Come comportarsi con i bambini che non socializzano?
  • Come aiutarli ad affrontare questo disagio nel modo giusto e senza oppriessione?
  • Fa parte del suo carattere o è di un problema?

Leggi anche:

Bullismo e Cyberbullismo: come riconoscere se tuo figlio è una vittima

Giochi per imparare a leggere e come abituare i bambini alla lettura

Perché prendere un cane in famiglia?

bambini difficoltà socializzare

Difficoltà a socializzare nei bambini

Innanzitutto bisogna comprendere che cosa può esserci alla base di un bambino che non socializza, che è come impaurito dal mondo esterno.

Solitamente il bambino che fatica a socializzare e ha quindi difficoltà quando è con altri, non si sente sicuro di sé, ha poca autostima, oppure avverte incomprensione nei suoi riguardi e si sente come rifiutato.

Ecco allora alcuni consigli da seguire per aiutare il proprio bambino ad affrontare in modo sereno la vita con gli altri.

Come affrontare allora i problemi di socializzazione nei bambini?
Dalla nascita fino ai 3 anni il bambino vive con i genitori, la figura e la presenza materna e dei nonni è spesso molto forte e invadente.

Dai 3 anni in poi il mondo esterno inizia a suscitare il suo interesse,  imparare a socializzar, ma non è poi così scontato e semplice.

E’ solo dai 4 anni che il bambino inizia a interagire realmente con i suoi coetanei, cerca di condividere gli spazi gioco con gli altri e avvia momenti di conversazione.
Sarebbe quindi assurdo considerare , sotto i 3 anni, un certo tipo di comportamento come una difficoltà di socializzazione nei bambini.

Come aiutare un bambino a socializzare

Il bambino non socializza, ha circa 4 o 5 anni, come aiutare allora i bambini a socializzare?

“Mio figlio non socializza!” : il ruolo del genitore è fondamentale nella delicata fase della socializzazione.
L’importante è non obbligare mai il bambino a socializzare, insistere contro la sua volontà ma rispettare le sue tempistiche e il suo carattere.

Se i bambini faticano a socializzare li si può aiutare stimolandoli con giochi e lavoretti per bambini da fare tutti insieme, invitare compagni di classe a casa, organizzare gite e merende con altri bambini.

Sarebbe meglio all’inizio scegliere un solo compagno di gioco e non un gruppo che potrebbe fare alleanze o semplicemente mettere a disagio.

Per aiutare il bambino a relazionarsi con gli altri, potrebbe rivelarsi utile organizzare in casa qualcosa con altri bambini coinvolgendo il soggetto nella preparazione e organizzazione di tutto.

Il contesto domestico e familiare lo farà sentire più protetto e socializzare risulterà più facile.

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *