Nomi ebraici femminili: ecco i più belli

Nomi ebraici femminili: ecco i 100 più belli
I testi antichi sono ricchi di personaggi femminili dai nomi incredibili e, perciò, vogliamo aiutarvi nella scelta del nome della vostra bambina, dandovi degli spunti da cui possiamo prendere spunto nella scelta fatidica.
Si va dai più originali, come: Ariel, Micol, Zara; ai tradizionali: Anna, Elisa, Maria; fino a quelli più antichi, come: Rebecca, Maddalena, Serafina.
Ecco il nostri elenco dei 100 più belli:
Leggi anche:

Nomi ebraici maschili: ecco i 100 più belli

Nomi celtici femminili: i più belli e il loro significato 

Nomi delle LOL: elenco completo per le nostre bambine

Nomi ebraici femminili: ecco i 100 più belli

Nomi ebraici femminili con significato

ABIGAIL
Nome di origine ebraico. Significa: “Dio è gioia”, ma anche “servizievole”. Nell’Antico Testamento era portato dalla danzatrice ebrea moglie di Nabal e poi di Davide, a cui diede il figlio Daniele. L’onomastico ricade il 1° settembre
ADA
Deriva da una forma ebraica che significa “ornamento”o “la bella” (ma esiste anche una variante di origine tedesca). Questo nome è portato da due personaggi biblici: una delle mogli di Lamech e la moglie di Esaù, fratello di Giacobbe. L’onomastico ricorre il 4 dicembre in ricordo di Santa Ada.
ANNA
Nome ebraico e significa: “grazia; pietà, misericordia; graziosa, benedetta, benefica”. Nell’Antico Testamento era portato da Anna, madre del profeta Samuele. Onomastico: il 26 luglio
ARIEL
In ebraico significa: “dono di Dio”. Nome presente nell’Antico Testamento, dove è usato anche per indicare la città di Gerusalemme. L’onomastico si può festeggiare il 1° novembre.
BETSABEA
Antico nome ebraico, potrebbe significare: “figlia del giuramento”. Nell’Antico Testamento, Betsabea è la donna che re Davide sposa dopo averne fatto uccidere il marito Uria, e dalla quale sarebbe nato re Salomone. L’onomastico si può festeggiare il 1° novembre.
DALIA
In ebraico significa “ramo”. Il nome ha anche origine dal fiore omonimo. E’ un nome augurale di buona vita e come tutti i nomi derivati dai fiori è simbolo di bellezza. Si festeggia il 1° novembre.
ELISA
Nome di origine ebraica, è il diminutivo di Elisabetta. Significa: “Dio è pienezza, Dio è il numero sette”. Onomastico: 26 giugno.
EMANUELA
Deriva dall’ebraico e significa “Dio è con noi”. L’onomastico può essere festeggiato l’11 ottobre.
ESTER
E’ il nome ebraico portato dalla protagonista dell’omonimo libro biblico: Ester, ragazza ebrea che diviene sposa del re di Babilonia Assuero. L’onomastico si festeggia il 1º luglio
EVA
Origine ebraica e significa: “colei che dà la vita, che feconda”. Nell’Antico Testamento è il nome della prima donna ingannata dal serpente. L’onomastico può essere festeggiato il 6 settembre, in ricordo di Sant’Eva.
GABRIELLA
Nome di origine ebraica. Significa: “fortezza di Dio o eroe con l’aiuto di Dio”. L’onomastico si festeggia il 17 ottobre.
GIUDITTA
Ha origine dal nome con cui venivano indicate le donne ebree in esilio in Palestina, Yehudit. Giuditta nell’Antico Testamento è anche la donna che uccise il comandante degli invasori assiri: Oloferne. L’onomastico si festeggia il 6 maggio e il 16 giugno.
LIA
Nome biblico derivante dal verbo leah, “stancarsi”; simboleggia, infatti, l’operosità e la vita attiva. Lia era anche la prima moglie di Giacobbe. L’onomastico si festeggia il 1° giugno.
MADDALENA
Nome biblico, significa: “donna proveniente da Magdala”. Maddalena nel nuovo testamento è la più importante discepola di Gesù. Onomastico: 22 luglio.
MARA
Nome ebraico e significa: afflitta, amareggiata, infelice, triste… Nella Bibbia Noemi chiede di farsi chiamare Mara dopo la morte del marito e dei figli. L’onomastico ricade quindi il 1º novembre.
MARTA
Nome di origine semitica e significa: “signora”, “padrona”. Nella Bibbia Marta era la sorella di Maria di Betania e di Lazzaro. Onomastico: 29 luglio.
MARIA
Origine ebraico aramaica. Significa “afflitta, amareggiata”; ma anche “signora, padrona, “amata”. Nel Nuovo Testamento Maria è la madre di Gesù. L’onomastico si festeggia il 12 settembre.
MICOL
Nome ebraico. Significa: “Chi è uguale a Dio?”. Nell’Antico Testamento Micol era la figlia di Saul che andò sposa a Davide. Onomastico: 29 settembre.
MIRIAM
Nome di origine ebraico-aramaica. E’ una variante di Maria, infatti l’ onomastico si festeggia lo stesso giorno: il 12 settembre.
NOEMI
Nome di origine ebraico. Significa: “dolcezza”, “gentilezza”. Nella Bibbia Noemi era la moglie di Elimelech che alla sua morte cambia nome in Mara. Onomastico 14 dicembre
RACHELE
Deriva dall’ebraico e sigifica letteralmente “pecorella”, quindi “mite”. Nell’Antico Testamento Rachele era la seconda moglie di Giacobbe e madre di Giuseppe e Beniamino. L’onomastico viene festeggiato il 30 settembre
REBECCA
Origine ebraica. Significa: “colei che ti avvince con le sue grazie” e quindi “avvenente”, “bella”. Nell’Antico Testamento era la seconda moglie di Isacco, madre di Esaù e Giacobbe. Onomastico: il 23 settembre.
RUTH
In ebraico significa “amica”, “compagna”. È un nome di tradizione biblica: è la protagonista del Libro di Rut, un’antenata di re Davide. L’onomastico ricorre il 16 agosto.
SALOME
In ebraico significa “pace”. Nella Bibbia era la figlia di Erodiade e ottenne la testa di san Giovanni Battista in cambio di una danza. L’onomastico ricorre il 22 ottobre.
SARAH
In ebraico significa “signora” o “principessa”. Nell’Antico Testamento era la moglie di Abramo che partorì in età avanzata Isacco, dopo aver vissuto tutta la vita da sterile. L’onomastico si festeggia il 20 aprile.
SIMONA
Deriva dall’ebraico e significa: “egli ha ascoltato” o “colui che ascolta”. Onomastico: 28 ottobre.
SUSANNA
Nome ebraico e significa “giglio”. Nel Nuovo Testamento è una delle discepole di Gesù che si reca al sepolcro con l’olio dopo la sepoltura, mentre nell’Antico Testamento è un personaggio del libro di Daniele: accusata falsamente da due vecchi di adulterio. L’onomastico: 11 agosto.
TAMARA
Deriva dall’ebraico e significa “palma dei datteri”. Nell’Antico Testamento ci sono diversi personaggi con questo nome: una è Tamar la figlia di Re Davide e sorella di Assalonne. L’onomastico si può festeggiare il 1° novembre.
ZARA
In ebraico significa: “sorgere della luce”, “alba”. Nella Bibbia è portato da un personaggio maschile: Zerach, figlio di Giuda e Tamar. L’onomastico si può festeggiare il 1° novembre.

Nomi biblici femminili molto usati in Italia

  • Simonetta
  • Anna
  • Noemi
  • Stella
  • Dalila
  • Eva
  • Elisabetta
  • Annalisa
  • Sabrina
  • Michela
  • Elisea
  • Daniela
  • Annamaria
  • Giuditta
  • Simona
  • Debora
  • Emanuela
  • Jessica
  • Giovanna
  • Carmela
  • Giordana
  • Raffaella
  • Giuseppina
  • Gabriela
  • Mara
  • Dina
  • Pasqualina
  • Samuela
  • Ruth
  • Abdone
  • Annarosa
  • Nazaria
  • Serafina
  • Bartolomea
  • Gioacchina
  • Galilea
  • Beniamina

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *