domenica, Giugno 13, 2021
Home bambini Orzaiolo bambini: cause, sintomi e cure. Il parere dell'esperto

Orzaiolo bambini: cause, sintomi e cure. Il parere dell’esperto

L’orzaiolo è quell’infiammazione acuta delle ghiandole sebacee che ci trovano nella palpebra, diffusa e determinata da un’infezione dal batterio del Stafilococco Aureus.

Quest’infiammazione, che si manifesta come un rigonfiamento ( doloroso purtroppo) della palpebra, il suo sviluppo è determinato da situazioni che contribuiscono ad aumentare la carica batterica intorno agli occhi.

Cos’ è e come si manifesta l’orzaiolo bambini: cause, rimedi e consigli, tutto nell’articolo di oggi.

Leggi anche:

Allergie nei neonati: cosa sono e come cercare di evitarle

Occhiaie nei bambini: quali sono le cause e i rimedi

Congiuntivite in gravidanza: ecco come curarla

orzaiolo bambini

Orzaiolo bambini cause: come si manifesta

L’orzaiolo lo si riconosce da una piccola “bolla” o nodulo arrossato e che fa male, nella parte interna o esterna della palpebra.

L’occhio colpito può presentarsi irritato e spesso tende a lacrimare eccessivamente, ciò però comporta dei disagi che però, tranquilli, non pregiudicano la vista del soggetto colpito.

Si sviluppa su un occhio solo generalmente; i casi in cui si presenta in entrambi gli occhi o in più forme su un solo occhio sono molto rare.

Esistono due tipologie di orzaiolo: orzaiolo interno ed orzaiolo esterno.

  • Orzaiolo interno: Il gonfiore si sviluppa verso l’interno della palpebra oppure lungo il bordo palpebrale. Il gonfiore è causato dall’infezione di una ghiandola di Meibomio, formazioni responsabili della secrezione che serve a mantenere il corretto livello di idratazione della cornea e deputato a funzioni di difesa nei confronti della cornea.
  • Orzaiolo interno: le cause sono da ricercarsi nell’infiammazione dei follicoli ciliari, nell’infiammazione di una delle ghiandole di Zeis, fondamentali per la lubrificazione delle ciglia, o nell’infiammazione di una delle ghiandole sudoripare apocrine di Moll.

L’orzaiolo cause: può essere la conseguenza di una blefarite, cioè quella condizione infiammatoria, cronica, del bordo della palpebrale. E porta: bruciore oculare, prurito ciliare e ciglia crostose.

L’orzaiolo si sviluppa per colpa di quelle situazioni che aumentano la carica batterica intorno agli occhi.

Fra queste c’è:

  • utilizzo di asciugamani o salviette contaminati
  • utilizzo di cosmetici scaduti
  • scarsa igiene del viso e delle mani
  • posizionamento di lenti a contatto non disinfettate accuratamente.

La scarsa igiene è il principale fattore tra i più comuni che predispone l’arrivo dell’orzaiolo.
Perché i batteri entrano a contatto con gli occhi, penetrano nei follicoli e scatenando l’infezione.

Orzaiolo bambini rimedi

Intervenendo preventivamente attraverso una corretta igiene oculare e con il lavaggio delle mani, sicuramente rimediamo alla sua diffusione o nei disagi che comporta.

Noterete e riconoscerete l’orzaiolo perché la palpebra, risulta arrossata e può presentare del pus dove sorge il piccolo nodulo.

L’orzaiolo molto di rado può essere accompagnato ad aumentata secrezione lacrimale e alla formazione di croste muco-purulente attorno all’occhio.

Oltre al fastidio e dolore, il bimbo quando viene colpito da orzaiolo, lamenterà:

  • bruciore
  • irritazione localizzata
  • ipersensibilità alla luce
  • sensazione di un corpo estraneo all’interno dell’occhio
  • prurito

Va via da sè di solito nel giro di pochi giorni; il piccolo foruncolo, si apre da solo, rilascia all’esterno le secrezioni che conteneva.

Orzaiolo bambini cura

Anche se doloroso, si risolve e va via da sé come è arrivato, in poco tempo, questione di qualche giorno: in modo quindi spontaneo, senza la necessità di trattamenti particolari.

Ma se l’infiammazione persiste, la terapia medica prevede la somministrazione di colliri antibiotici oltre che un’ accurata igiene oculare.

È importante che non venga trattato come un foruncolo: non deve essere toccato,spremuto in maniera fai-da-te , perché si rischia di far propagandare l’infezione e l’infiammazione, aumentandone la proliferazione ed irritando ulteriormente la cute palpebrale.

Allo stesso modo devono essere evitati impacchi caldi auto-somministrati, capaci di peggiorare anche il quadro clinico.

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

RELATED ARTICLES

Buchi alle orecchie ai bambini: a che età farli e dove farli

I buchi alle orecchie sono ormai sempre più diffusi tra le bambine, ma anche tra i bambini. Il desiderio di poter sfoggiare uno o...

“Salta Salta” per bambini: pericoli e benefici

Ora che iniziano le belle giornate sono molti i bambini che preferiscono svolgere attività all'aria aperta. Correre, saltare, giocare, è il sogno di ogni...

Occhiali da sole per bambini: perché sono importanti e come scegliere quelli giusti

L'estate è ormai alle porte e bisogna iniziare a pensare a proteggere i più piccoli dai raggi solari. In realtà, questo ragionamento andrebbe fatto...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Torta con carote e mandorle per bambini: una merenda salutare

La merenda per i bambini è un pasto molto importante. Ora, in previsione dell'arrivo dell'estate è giusto fornire ai piccoli alternative sempre nuove e...

Buchi alle orecchie ai bambini: a che età farli e dove farli

I buchi alle orecchie sono ormai sempre più diffusi tra le bambine, ma anche tra i bambini. Il desiderio di poter sfoggiare uno o...

Farinata di ceci per bambini: una merenda nutriente e gustosa

La merenda per i bambini è uno dei pasti importanti nell'arco dell'intera giornata. Molto spesso, per praticità, si tende a far consumare ai piccoli...

Libri ricette per bambini

Molto spesso i genitori si ritrovano davanti al frigorifero a chiedersi cosa preparare da mangiare ai propri figli. Un adulto, si sa, molto spesso...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere