Parole con sfr per bambini: elenco per imparare suono e scrittura

Parole con sfr per bambini: elenco per imparare suono e scrittura

Gli psicologi una volta credevano che i bambini imparassero a sillabare usando la memoria visiva per legare insieme le lettere come perline su una collana. Ma questo pensiero è cambiato negli ultimi 20 anni. I ricercatori hanno scoperto che la memoria di un bambino per le parole non è interamente. Hanno scoperto, invece, che due importanti processi entrano in gioco per quanto riguarda l’ortografia.

Innanzitutto, un bambino impara a scrivere in una serie di passi approssimativamente prevedibili che si basano l’uno sull’altro. In secondo luogo, anche la memoria ortografica dipende dalla crescente conoscenza da parte del bambino della struttura delle parole parlate e scritte.Ci sono dei suoni particolari che possono comunque dare origine a non poche difficoltà per il bambino, uno dei casi principali riguarda la pronuncia delle parole che contengono sfr. Verbi come sfrecciare, sfrontare, sfruttare, sfrusciare certamente non sono proprio tra le prime parole pronunciate dai bambini in tenera età, tuttavia occorre capire come aiutarli per evitare in pronunce errate e discordanti.

Elenco delle parole che iniziano con sfr con cui far esercitare i bambini:

  • sfracassare
  • sfracellamento
  • sfracellare
  • sfracello
  • sfragistica
  • sfragistico
  • sfranare
  • sfrancesare
  • sfranchire
  • sfrangiare
  • sfrangiato
  • sfrangiatura
  • sfrascare
  • sfratarsi
  • sfratato
  • sfrattare
  • sfrattato
  • sfratto
  • sfrecciare
  • sfreddare
  • sfregacciare
  • sfregacciolo
  • sfregamento
  • sfregare
  • sfregata
  • sfregatura
  • sfregiare
  • sfregiato
  • sfregiatore
  • sfregio
  • sfrenamento
  • sfrenare
  • sfrenataggine
  • sfrenatamente
  • sfrenatezza
  • sfrenato
  • sfrenellare
  • sfrido
  • sfriggere
  • sfrigolare
  • sfrigolio
  • sfringuellare
  • sfrisare
  • sfrisatura
  • sfriso
  • sfrittellare
  • sfritto
  • sfrombolata
  • sfrondamento
  • sfrondare
  • sfrondato
  • sfrondatore
  • sfrondatura
  • sfrontare
  • sfrontataggine
  • sfrontatamente
  • sfrontatezza
  • sfrontato
  • sfrottolare
  • sfruconare
  • sfruconata
  • sfruculiare
  • sfrusciare
  • sfruscio
  • sfruttabile
  • sfruttabilità
  • sfruttamento
  • sfruttare
  • sfruttato
  • sfruttatore

Elenco delle parole che contengono sfr

  • disfrena
  • disfreni
  • disfreno
  • sfranchi
  • sfrangia
  • sfrangio
  • sfrascai
  • sfraschi
  • disfranca
  • disfranco
  • disfrasia
  • disfrasie
  • disfrenai
  • disfronda
  • disfrondi
  • disfrondo

Memoria visiva e memoria ortografica

Mentre la memoria visiva – più specificamente, la memoria “ortografica” – è vitale per imparare a sillabare, non funziona da sola. La memoria ortografica – memoria per sequenze di lettere – è migliorata dalla consapevolezza di fonemi o suoni del parlato da parte di un bambino. A livelli più avanzati, la memoria ortografica si basa sulla conoscenza di un bambino della struttura delle parole, delle parti significative delle parole, della relazione di una parola con altre parole e così via. La conoscenza delle parole si basa sistematicamente sulla conoscenza delle altre parole. È quel ciclo di successo che gli insegnanti amano vedere svilupparsi: l’apprendimento genera apprendimento.

Leggi anche:

Consigli di lettura estate 2020: i migliori libri per bambini

Una mamma che legge. Benefici per te e per i tuoi figli.

Balbuzie infantile: cosa fare se il bambino balbetta?

Le parole con sfr, quali le difficoltà

La maggior parte dei bambini piccoli iniziano spontaneamente a sperimentare con la scrittura. Sebbene possano conoscere i nomi di alcune lettere, riconoscere le forme delle lettere e rendersi conto che le lettere rappresentano i suoni del parlato, potrebbero non capire cosa sia una parola o rendersi conto che la stampa rappresenta le parole e che gli spazi rappresentano i confini tra loro. Leggere in questa fase è “logografico“, il che significa che un bambino indovina intere parole in base alle loro caratteristiche visive.

Dopo che i bambini hanno sperimentato la scrittura imitativa e sviluppato la consapevolezza dei nomi delle lettere dell’alfabeto, si verifica un cambiamento. Cominciano a rendersi conto che le lettere rappresentano i suoni del parlato e usano selettivamente e prevedibilmente l’ortografia abbreviata.

Ad esempio, un bambino può usare alcune lettere, in genere consonanti, per rappresentare parole, sillabe, lettere iniziali o pezzi di parole. Spesso queste consonanti corrispondono al nome di una lettera dell’alfabeto. In questa fase, i bambini possono usare la loro conoscenza dei nomi delle lettere e dei segnali fonetici parziali per leggere, ma la loro capacità di identificare e segmentare i suoni delle parole è ancora limitata e questo spiegherebbe perchè parole come sfruttato e sfrontato, per citare alcune delle parole più usate dai bambini, rischiano di non essere ben comprensibili e potrebbe – nei bambini più timidi – generare non poco imbarazzo.

parole con sfr

Il ruolo dell’ortografia circa la pronuncia delle parole complesse

Man mano che i bambini acquisiscono una maggiore conoscenza della stampa e sviluppano una consapevolezza dei suoni del parlato, delle corrispondenze di lettere sonore e dei nomi delle lettere, spesso impiegano una strategia “una lettera indica un suono“. Ciò si verifica in genere nella scuola materna e nella prima elementare. A questo punto, i bambini abbinano i suoni alle lettere e rappresentando costantemente tutti i suoni di una parola. Per fare ciò si basano su come le parole si sentono in bocca.

Ampiamente noto come “ortografia inventata” o “ortografia temporanea”, questo processo significa che i bambini usano ortografia fonetica e nomi di lettere per rappresentare vocali e consonanti lunghe o corte. Questa fase è tipica dei bambini di cinque e sei anni che stanno segnalando la loro disponibilità ad apprendere schemi ortografici convenzionali.

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *