Piedi gonfi in gravidanza: cause e rimedi per alleviare il fastidio

Piedi gonfi in gravidanza: cause e rimedi per alleviare il fastidio

Un disturbo comune a tante donne durante la gravidanza è senza dubbio i piedi e le gambe gonfie in gravidanza.
In questo articolo troverai tutto per alleviare il fastidio che comporta avere mani e piedi gonfi!

Il gonfiore dei piedi e delle mani è  molto comune in gravidanza.
Accade di frequente alle donne incinte di ritrovarsi con un gonfiore agli arti , soprattutto nell’ultimo periodo della gestazione.

I segnali sono: la pelle più lucida, gonfia e stirata.
Avere i piedi come le caviglie gonfie in gravidanza è si normale, quindi non deve destare preoccupazione ma ciò non significa che devi sopportare in silenzio: ecco allora i rimedi che fanno al caso tuo!

Leggi anche:

Caviglie gonfie in gravidanza: quando preoccuparsi e tutti i rimedi

Uva in gravidanza: tutti i benefici e i consigli dell’esperto

Dormire bene in gravidanza

piedi gonfi in gravidanza

Gonfiore in gravidanza Cause

La pancia aumenta nelle sue dimensioni e con il peso maggiore anche le gambe ne risentono: contemporaneamente il  corpo di una donna incinta incrementa la produzione di progesterone, l’ormone che è a tutti gli effetti un vasodilatatore e rallenta la circolazione del sangue.

I cambiamenti ormonali sono il motivo principale della ritenzione idrica in gravidanza: i liquidi ristagnano, disturbo che è poi sempre accompagnato dal gonfiore, chiamato anche edema.
Si può lasciare che questo si risolva in maniera spontanea: dopotutto con il parto i piedi si sgonfiano.

Piedi Gonfi Rimedi

La ritenzione dei liquidi nell’ultimo trimestre è un fenomeno comune ma comunque si può fare qualcosa per prevenirlo:

  • tenendo sotto controllo il peso,
  • mangiando in maniera sana ed equilibrata,
  • evitando i cibi salati, grassi e tutto ciò che si digeriscono con difficoltà
  • Evitando i prodotti  già pronti

Cerca di diminuire il consumo di prodotti farinacei e lievitati che aumentano il senso di gonfiore, in particolar modo nell’ultimo trimestre.
Fai un pieno di frutta e verdura, ricchi di fibre e che aiutano la diuresi.
Hai bisogno di tante vitamine, buono consumare di tanto in tanto qualche mandorla e condisci sempre i tuoi piatti con olio di oliva.

Scegli cibi che fanno bene alla circolazione, quali sono?

  • i frutti di bosco ad esempio ricchi di flavonoidi e antiossidanti
  • l’aglio e la cipolla

Ma sopratutto bevi tanta acqua! Sopratutto per la ritenzione idrica e il gonfiore, almeno due litri.

Piedi gonfi in Gravidanza cosa fare

Potrai mettere in pratica delle buone abitudini, ottimi alleati contro il gonfiore, ma utili anche nelle settimane dopo il parto per tornare in forma più velocemente.

  • Evita di trascorrere troppo tempo in piedi.
  • Riposa piedi e gambe più volte al giorno, tenendole sollevate.
  • Non accavallare le gambe quando ti siedi e usa solo scarpe comode
  • Fai attività fisica, come una passeggiata.
  • Frequenta ambienti freschi e arieggiati, non esporti al sole diretto e non uscire nelle ore calde.
  • Indossa calze elastocompressive

Piedi gonfi in gravidanza rimedi naturali

  • Pratica un bel massaggio dolce ai piedi e alle caviglie con un olio o una crema a base di ippocastano o sambuco: ti donerà sollievo e immediata freschezza! Ancora meglio se è  qualcun altro a praticarti il massaggio!
  • Fai un po’ di stretching, ma anche piccole rotazioni delle caviglie.
  • Ginnastica in acqua o una passeggiata a piedi nudi in riva al mare in estate, ti faranno scoprire i grandi benefici dell’acqua.
  • Riattiva la circolazione. Ad esempio molto valido dirigerei il getto di acqua fredda della doccia dai piedi alle caviglie, salendo lentamente.
  • Un pediluvio. Lascia i piedi a bagno nell’acqua fresca con del sale grosso sciolto.

Quando preoccuparsi?

Se al gonfiore di piedi e mani è accompagnata un pressione sanguigna uguale o superiore a 140/90 mmHg, non c’è da scherzare e devi subito recarti in ospedale.

Anche se una gamba è più gonfia dell’altra, se la zona è calda, arrossata o se hai la febbre, come anche se le mani si sono gonfiate improvvisamente.
Altri sintomi che devono preoccupare sono:

  • stato confusionale,
  • difficoltà respiratoria,
  • agitazione,
  • convulsioni,
  • dolore addominale
  • mal di testa\ cefalea improvvisa.

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *