Pressione bassa: come combatterla con i rimedi naturali

Pressione bassa: i rimedi naturali per combatterla

Caldo, spossatezza, stanchezza, disidratazione, sono molteplici le cause che sono dietro la pressione bassa: non è un malessere che colpisce solo le donne in gravidanza ma la maggior parte delle persone ne risentono sopratutto in questa stagione.

Se cerchi tutto quello che può essere fatto per porre rimedio alla pressione bassa senza dover ricorrere a medicinali o correre dal medico, sei nel posto giusto.

Scopriamo allora insieme tutto quello che possiamo fare per contrastare la pressione bassa.

Leggi anche:

Glicemia bassa in gravidanza: sintomi, valori e come comportarsi

Ferritina bassa in gravidanza: cosa fare? Quali sono i rischi?

Liquirizia in gravidanza: fa bene o fa male? Meglio non esagerare

pressione bassa

Pressione bassa rimedi naturali

Soffrite di pressione bassa – o ipotensione– sopratutto in estate? Innanzitutto sappiate che in linea di massima, non è una condizione preoccupante, può però essere non poco fastidiosa, soprattutto con il caldo.

I sintomi arrivano anche improvvisamente, e possono anche spaventare delle volte. La cosa che più infastidisce è il costante senso di vivere con una  debolezza e spossatezza che ci accompagna per tutto il giorno e può rivelarsi invalidante delle volte, in particolar modo se dobbiamo lavorare o abbiamo da gestire molti impegni e la famiglia.

Non occorre subito assumere farmaci , a meno che non ve lo suggerisce il vostro medico perché la situazione è particolarmente seria), ma possiamo scegliere di ricorrere ad alcuni rimedi naturali molto validi.

Pressione bassa sintomi

“Ho la pressione bassa” , lo sentiamo dire spesso o lo diciamo noi per primi, ma cosa intendiamo? A volte infatti diventa un modo di dire più che una realtà dei fatti, anche per riferirsi solo ad un momento di debolezza temporaneo.

Ma che cos’è? Pressione bassa valori: la pressione bassa è quella condizione che si verifica quando i valori della pressione sanguigna sono meno di 90/60 mmHg.
Per verificare i valori della pressione occorre un misuratore apposito che pupi comprare in farmacia.

Tendenzialmente lo avverti e lo riconosci l’abbassamento della pressione attraverso dei sintomi ben precisi, che a volte si presentano quando meno te lo aspetti.
I sintomi li riconosci perché sono:

  • spossatezza,
  • giramenti di testa,
  • vertigini
  • annebbiamento della vista,
  • sudori freddi,
  • svenimenti

Le cause potrebbero essere molteplici e cambiano nel corso della vita

Pressione bassa cause

  • predisposizione di ogni persona ad averla
  • fase premestruale,
  • ciclo mestruale,
  • caldo,
  • sudorazione eccessiva,
  • disidratazione,
  • alimentazione squilibrata,
  • surménage

Ecco perchè in estate è più facile avere abbassamenti di pressione anche di punto in bianco.

Ma si possono attenuare i sintomi, far ri-alzare i valori della pressione arteriosa e sentirsi immediatamente meglio.

Come?

  • Idratazione

Il più delle volte l’abbassamento di pressione è legato alla mancanza di idratazione. Così già dai primi segnali, è importante ripristinare il giusto livello di idratazione.

I segnali vanno da:

  • lieve stanchezza,
  • mucose più secche
  • irritabilità

Così se soffri di ipotensione diventa per te importantissimo bere spesso e a piccoli sorsi, evitando di “strafogarsi” e bere molta acqua tutta insieme.

  • Alzare le gambe

Il metodo della nonna che però è realmente utile. Sopratutto se si ha senso di svenimento,  tenete le gambe sollevate rispetto al busto e alla testa: un metodo efficace per facilitare il flusso del sangue verso il cranio.

Pressione bassa cosa mangiare

Nel momento in cui i valori della nostra pressione sanguigna sono bassi, per sentirci subito meglio, è utile mangiare nell’immediato qualcosa di salato. Perché  il sale di fatti alza la pressione ed ecco perché, meno se ne assume e meglio è per linea e per la salute.

Ma in  condizioni di forte calo improvviso, è importante intervenire, soprattutto se ci si trova fuori casa e consumare una piccola porzione di un cibo molto salato.
Ciò che quindi consgliano i medici , se siete soggetti a cali di pressione, è portarvi sempre dietro: Grana o parmigiano, prosciutto, crackers.

Integrare i sali minerali: quando la causa è il caldo eccessivo, la pressione bassa va affrontata anche prendendo specifici integratori di sali minerali, andranno bene quelli a base di potassio e magnesio.

Oltre ai cibi ” di emergenza” per rialzare la pressione subito, non dimentichiamo che è importantissimo anche seguire una’ alimentazione corretta nelle situazioni normali quotidiane.
La dieta sana ed equilibrata, correlata di attività fisica, è il punto di partenza per godere di un benessere costante.

Aumentate quindi  l’apporto di acqua e sali minerali anche attraverso alcuni cibi: frutta (fresca e secca) e verdura , preferendo:

  • banane,
  • datteri,
  • melone,
  • pesche,
  • uva,
  • mandorle.
  • patate,
  • spinaci
  • zucchine

La liquirizia

Uno dei rimedi naturali più famosi per la pressione bassa, è la liquirizia, che oltre ad alzare la pressione, fa bene allo stomaco, calma la tosse e molto altro ancora.

Zucchero di canna, miele e datteri

Per contrastare  spossatezza o sensazione di svenire è bene consumare cibi e zuccheri sempliciche il nostro organismo assorbe immediatamente.

  • acqua e zucchero,
  • zollette sciolte direttamente in bocca,
  • cucchiaini di miele
  • frutta zuccherina :datteri e uvetta. 

Caffè

Quando avvertite l’arrivo dei sintomi dell’ipotensione, una tazzina di espresso può aiutare a sentirsi subito meglio.

La pressione bassa non è considerata mai una condizione pericolosa, ma se si presentino sintomi improvvisi come svenimenti , questi possono causare altri incidenti, cadute pericolose in cui si sbatte forte la testa ad esempio.

Se i sintomi dell’abbassamento di pressione sono forti è importante interrompere qualsiasi attività, alzare le gambe, magiare un cibo salato o della liquirizia, reidratarsi, m, prendere del caffè, dopodichè, una volta ripresi, parlarne con il medico.

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *