Quando spunta il primo dentino? Tutto quello che c’è da sapere

0
304
primo dentino

L’attesa del primo dentino è sempre un momento importante per tutta la famiglia. Ma, se in alcuni casi lo spuntare dei denti non comporta alcun cambiamento negli atteggiamenti del bambino, per altri, invece, può essere accompagnato da una serie di piccoli fastidi. Vediamo insieme le tappe che un genitore deve conoscere per riconoscere l’arrivo dei primi dentini.

Dentizione neonati: quando deve spuntare il primo dente?

I genitori dovrebbero vedere il primo dentino affacciarsi dalla gengiva del loro piccolo tra i 4 e i 10 mesi. Solitamente, il primo a comparire è l’incisivo inferiore. Ovviamente, non tutti i bambini sono uguali e non reagiscono allo stesso modo. Così come non c’è una fascia d’età standard per quanto riguarda la nascita del primo dentino, lo stesso discorso vale per i sintomi, non tutti reagiscono nello stesso modo.

Nella maggior parte dei casi, i primi dentini comportano:

Dentizione sintomi

  • si intravedono dei puntini bianchi sulla gengiva (a volte anche uno solo)
  • gonfiore e sensibilità della gengiva
  • salivazione in aumento
  • arrossamento e gonfiore della guancia
  • inappetenza

Questi sintomi sopra citati non è detto che compaiano in tutti i bambini e con uguale intensità. La fase che precede la dentizione potrebbe anche non comportare alcun sintomo, oppure sintomi talmente lievi, da non permettere al genitore di accorgersi di nulla. In alcuni casi, invece, nei bambini a cui stanno per spuntare i dentini, potrebbero insorgere anche febbre e diarrea, anche se per i medici non vi sarebbe alcuna correlazione tra le due cose.

Denti neonato mese per mese

Entro l’anno di età, dovrebbe spuntare:

  • due incisivi inferiori
  • due incisivi superiori

Entro i 2 anni, invece:

  • incisivi laterali superiori
  • incisivi laterali inferiori
  • molari

Entro i 3 anni:

  • canini inferiori
  • canini superiori
  • secondi molari

Dentini neonati rimedi

I genitori, in questi momenti dovrebbero armarsi di molta pazienza, visto che, per alcuni bambini, il dolore potrebbe essere molto fastidioso. Ma non c’è da preoccuparsi perché passerà in pochi giorni.

Inoltre, c’è anche la possibilità di alleviare il fastidio con i seguenti rimedi:

  • fornire al bambino qualcosa da masticare, che sia freddo. Esistono dei giocattolini con diverse forme adatte proprio per la dentizione in arrivo. Una volta comprati e lavati vanno riposti in frigorifero per alcune ore e poi dati ai bambini, mordendoli massaggeranno le gengive.
  • far dormire il bambino leggermente sollevato, per evitare l’eccessivo afflusso di sangue alle gengive
  • massaggiare, con le mani ben pulite, le gengive, spalmando timo, camomilla, malva, calendula

  Quando preoccuparsi

In generale, se entro il primo anno di vita non si vede spuntare alcun dentino, sarebbe preferibile parlarne con il pediatra. Le motivazioni di questo ritardo possono essere diverse, ma la maggior parte delle volte sono legate a un fattore ereditario. Se anche i genitori hanno messo i denti tardi, è probabile accada anche ai figli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here