giovedì, Maggio 13, 2021
Home Libri Ultime uscite libri per mamme “Quello che le mamme non dicono”, recensione del libro di Chiara Cecilia...

“Quello che le mamme non dicono”, recensione del libro di Chiara Cecilia Santamaria

“Dal Pampero ai Pampers, alla ricerca dell’istinto materno”. È questo il sottotitolo scelto dalla scrittrice Chiara Cecilia Santamaria, diventata mamma a 27 anni. Un volume irriverente, spiritoso e che si legge tutto d’un fiato che insegna come non sempre siamo pronte a diventare mamme. 

Dopo aver scoperto inaspettatamente di essere rimasta incinta a soli 27 anni, Chiara decide prima di aprire un blog “Ma che davvero?” dove racconta la sua esperienza e poi di scrivere un libro “Quello che le mamme non dicono”.  

Leggi anche:

Mamme al tempo del coronavirus: come stimolare la creatività dei bambini attraverso i film

“Il linguaggio segreto dei neonati” di Tracy Hogg; Recensione

Come è diventare mamma? 

Chiara ammette che non era giovanissima, ma per lei 27 anni era come averne 18. Tutta la sua vita era precaria: il lavoro, la casa, l’amore. A livello psicologico è stato durissimo: non era pronta per diventare mamma (dopo il parto ha lottato contro la depressione). Il libro è diventato per lei una valvola di sfogo, un diario dove raccontare tutti i suoi dubbi, le sue inquietudini e tutte le difficoltà di una gravidanza.  

Recensione libro 

Chiara ha 27 anni, crede nel mojito, nei viaggi, nella carriera, nei viaggi organizzati all’improvviso. Nessuna delle sue amiche è mamma e lei non ha intenzione di esserlo. Quando lo scopre è già incinta di 5 settimane ed è per lei uno shock. Fare la mamma non rientra nei suoi piani, ruba troppo tempo e non è compatibile con il suo desiderio di libertà e con i suoi sogni di carriera. Chiara allora si arma di ironia e tanti buoni propositi. Sostiene che è bene conservare il proprio spirito libero e la propria personalità anche dopo aver avuto un figlio. Non è semplice essere mamma. Dice che dopo un mese di neonato ne servirebbero tre di psicoterapia. Dimenticate la mamma che chiama il bimbo “angioletto mio” o quella che ama andare in vacanza con i suoceri. Scoprirete tutti i divertenti retroscena di pappe, poppate, giochi e ninna nanne.  

Questo libro è dedicato alle donne che si sentono troppo giovani per fare un figlio, ma anche a quelli che figli già ne hanno ma con tutto l’amore del mondo a volte desidererebbero fuggire da sole alle Bahamas.  

Gli aspetti più difficili  

La solitudine è senza dubbio la cosa peggiore per Chiara. Non ci sono nella sua zona corsi pre-parto o post-partum e nessuna delle sue amiche ha figli. Ha dovuto chiedere aiuto alla mamma, dopo essere stata indipendente per anni. Dura vero? Soffriva molto l’essere mamma come aspetto totalizzante (prima sei mamma e poi sei tutto il resto). Per Chiara è diverso: sei tu, sempre la stessa, sei anche mamma ma non sei solo mamma. Per la scrittrice siamo prima donne e poi mamme, siamo lavoratrici, siamo mogli, siamo figlie, siamo amiche. Siamo donne con passioni, interessi. Non bisogna rinunciare a vivere la propria vita. Non bisogna dire solo i lati positivi dell’essere mamma, ma anche parlare apertamente dei lati negativi. Chiara si chiede perché non ha istinto materno visto che dicono che sia naturale nelle donne?  

Il suo libro è un manuale della mamma pasticciona, inadeguata e imperfetta, ma vera ed autentica come nessun’altra.  

RELATED ARTICLES

Pandemic fatigue: come vivere meglio nonostante la pandemia

I dati di ricerca mostrano che larga parte della popolazione sta in qualche misura soffrendo della pandemia, anche chi non ha avuto il Covid-19:...

Rosso Pistacchio, ricette e storie crude: intervista esclusiva a Marzia Pistacchio

La leggenda narra che Marzia Pistacchio venne alla luce in una grossa e grassa famiglia meridionale nel lontano 1977, sospinta dagli effluvi della conserva di pomodoro,...

Un tè con Mr. Darcy: intervista esclusiva a Francesco Pasqua

Francesco Pasqua, vincitore della rassegna letteraria Strade perdute vede pubblicato nel 2006 il racconto Fino all’estate nell’antologia Lost Higway Motel 2 (edizioni Cut-up) e...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

A che età si può dare il cellulare al proprio figlio?

In un epoca come quella che stiamo vivendo, ormai la tecnologia è entrata a fare parte della quotidianità di ognuno di noi. I figli,...

Vulvodinia: cos’è e come si cura

La vulvodinia è una malattia ginecologica che coinvolge la vulva. I campanelli di allarme sono dolore, bruciore e fastidio che, nei casi più gravi,...

Hennè in gravidanza: si può fare? Quali sono le marche sicure?

Quando si è in dolce attesa, l'euforia è alle stelle e le future mamme ci tengono veramente tanto a mettere in mostra il bel...

Acqua frizzante ai bambini: si può dare?

Bere molta acqua è importante a qualsiasi età, ma nel caso di bambini e anziani lo è molto di più. Riferendoci ai bambini, dobbiamo...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere