Restyling – 3 consigli utili per far tornare il proprio look a brillare

0
275

Dopo un periodo segnato da preoccupazioni, mole di lavoro consistente o semplicemente dopo che per pigrizia è stata trascurata la cura della persona, una donna necessita di un vero e proprio restyling che va dalla testa ai piedi.

Hairstyle– Fondamentale usare prodotti professionali

Una capigliatura disordinata, sfibrata e priva di luminosità è facilmente riconducibile ad una persona che non tiene molto al proprio aspetto. Il messaggio che si può lanciare, pertanto, in ambito lavorativo o sociale, è negativo e controproducente. Meglio correre subito ai ripari avvalendosi di prodotti professionali, ovvero capaci di far ottenere all’utente un risultato di alto livello in pochissimo tempo. La ricostruzione alla cheratina ad esempio è uno degli articoli più venduti, tramite kit di prodotti misti o singoli, da acquistare di volta in volta in base alle esigenze. Grazie ad essa i capelli riprendono brillantezza, corposità e appaiono più setosi al tatto. L’effetto chioma indomabile quindi è presto rimediato grazie a degli ingredienti che permettono di ammorbidire la fibra capillare ed eliminare il crespo. Si sta parlando di prodotti utili a chi ha capelli molto voluminosi, mossi e ricci, ma anche a chi vuole raggiungere il massimo del liscio.  Ovviamente una volta concluso il trattamento, deve essere seguita una fase di mantenimento con shampoo e balsami perfettamente in linea con il resto del trattamento.

Guardaroba in palette – L’armocromia viene in soccorso

Grazie all’armocromia, ovvero all’arte di abbinare al sottotono della pelle i colori più in “palette”, è possibile selezionare e indossare degli abiti capaci di far risaltare i propri colori naturali. Chi presenta una pelle tendenzialmente chiara o facilmente illuminata dalla bigiotteria argentata, appartiene con molta probabilità alle stagioni “fredde”, le quali devono prediligere colorazioni come: il ciano, il viola, il magenta, il nero, il bianco ottico e appunto, l’argento. Le pelli che tendono ad abbronzarsi con facilità in estate o che si illuminano se vicine a bigiotteria dorata o bronzata, sono quasi sicuramente calde e devono prediligere colori come il marrone, l’arancio, il giallo, il verde bosco e il rosso vinaccia. Rispettando questi criteri, il viso risulterà più radioso, le occhiaie verranno attenuate e tutto l’outfit assumerà un aspetto totalmente diverso.

Manicure – Le mani come biglietto da visita

Durante una stretta di mano a fine colloquio, in contesti più formali o semplicemente per sentirsi più in ordine durante un aperitivo con le amiche, è importante avere le mani curate. Pellicine, unghie rotte e smalto sciupato infatti, possono essere un pessimo biglietto da visita. Meglio avvalersi di prodotti professionali a lunga tenuta, come ad esempio lo smalto semipermanente. Con quest’ultimo la manicure è assicurata per molte settimane, permettendo quindi anche un enorme risparmio. Oli per cuticole e lima sempre a portata di mano, daranno modo alla persona di intervenire in caso di sbeccature accidentali o danni di altri tipo. In conclusione quindi è possibile dire che con poche attenzioni e piccoli investimenti, il proprio style può rifiorire, diventando un punto di forza su cui poter contare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here