Sant’Andrea: quando si festeggia l’onomastico? Significato del nome, frasi e immagini da inviare

Sant'Andrea: quando si festeggia l’onomastico? Significato del nome, frasi e immagini da invia

Sant’ Andrea è il Santo del 30 novembre: ecco le origini del santo, significato nome, frasi, immagini e video auguri buon onomastico Andrea.

Il 30 novembre si festeggia Sant’ Andrea, della cui vita e storia ci sono giunte poche notizie certe. Nonostante questo, il culto del Santo di oggi è molto diffuso, come testimoniano le tante persone che festeggiano l’onomastico oggi.

Leggi anche:

S Andrea: apostolo Andrea 

Sant’Andrea Apostolo è stato il primo a riconoscere Gesù come il “Messia”. 

Era fratello di San Pietro, e come lui era un semplice pescatore, prima di diventare un discepolo del Signore. S. Andrea, secondo il Vangelo di Giovanni, fu anche discepolo di Giovanni Battista, che gli indicò per primo Gesù come l’Agnello di Dio.

Sant’Andrea fu il primo apostolo di Gesù, e fu lui a condurre San Pietro, suo fratello, al cospetto del Signore. Secondo il Nuovo Testamento Andrea era figlio di Giona ed era nato a Betsaida sulle rive del Lago omonimo in Galilea.

S. Andrea era un pescatore, e dopo l’incontro con Gesù divenne un “pescatore di anime”. Infatti a lui si rivolgevano i greci che volevano conoscere il Maestro.

Della vita del Santo abbiamo poche notizie certe: nei Vangeli si sottolinea la sua presenza durante il della moltiplicazione dei pani, poi ci sono altre notizie riportate negli Atti, anche se ritenute poco attendibili.

Secondo quanto riportato da alcuni testi antichi, San Andrea avrebbe evangelizzato l’Asia minore e le regioni lungo il mar Nero, ed è perciò onorato come patrono in Romania, Ucraina e Russia.

Particolarmente famoso è l’episodio che racconta la morte del Santo , avvenuta a Patrasso, in Acaia: condannato al supplizio della croce, egli stesso avrebbe chiesto d’essere appeso a una croce particolare fatta ad X che evoca, nella sua stessa forma, l’iniziale greca del nome di Cristo.

Sant’ Andrea andò incontro al supplizio pronunciando queste parole: «Salve Croce, santificata dal corpo di Gesù e impreziosita dalle gemme del suo sangue… Vengo a te pieno di sicurezza e di gioia, affinché tu riceva il discepolo di Colui che su di te è morto. Croce buona, a lungo desiderata, che le membra del Signore hanno rivestito di tanta bellezza! Da sempre io ti ho amata e ho desiderato di abbracciarti… Accoglimi e portami dal mio Maestro».

Origini nome Andrea  

Il significato del nome Andrea è di origini greche e proviene dal nome Andréas, il cui significato letterale è “virilità” o “coraggio“.

Ci sono tanti modi per fare gli auguri: immagini per augurare buon onomastico ad Andrea, messaggi divertenti e frasi celebri ed originali.

Sant’Andrea: onomastico 30 novembre  

  • Il calendario oggi dice che è Sant’Andrea: tra tutti quelli che conosco di sicuro tu sei il più speciale! Tanti auguri!

sant andrea quando si festeggia  x

  • Buon onomastico amore mio: Andrea significa “valoroso”. Ho sempre pensato che avessi un nome unico, ed ora ho la conferma che è anche speciale

s.andrea apostolo  x

  • Il modo più bello per esprimerti i miei auguri è attraverso la semplicità di un messaggio che spero ti strappi un sorriso: buon onomastico Andrea

andrea origine nome  x

  • Un piccolo augurio ad una persona immensa: buon onomastico amore mio!

sant andrea apostolo  x

  • L’amore è cieco, sordo e muto. Non guarda in faccia nessuno, non ascolta ragioni e lascia che sia il cuore a parlare… e ad urlare al mondo il tuo nome. Buon Onomastico Andrea!

santo andrea  x

  • Ti giungano affettuosi i miei più cari auguri per il tuo onomastico: tanti auguri Andrea!

sant'andrea  onomastico 30 novembre

  • Buon onomastico e felice giornata: che il Sant’Andrea ti custodisca nel giorno della tua festa!

sant'andrea  onomastico 30 novembre

  • “Il nome di un uomo non è come un mantello che gli stà penzolante e che gli si può strappare o cacciare di dosso. Ma una veste perfettamente adatta, o come la pelle concresciutagli che non si può graffiare senza far male anche a lui. ”
    Goethe

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social ci aiuterai a crescere.

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *